I segreti dello Scorpione

Di

Editore: Fabbri

4.1
(64)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 553 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8845108597 | Isbn-13: 9788845108594 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: V. Bastia

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace I segreti dello Scorpione?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Stati Uniti, al confine col Messico, futuro. Il piccolo Matt vive ai marginidella tenuta di Matteo Alacràn, detto el Patròn, capo della casa delloScorpione, un temibile, potentissimo vecchio che ha costruito un impero sultraffico dell'oppio. Matt sembrerebbe un servitore come tanti, ma vieneeducato e crescendo subisce il fascino del Patròn. Finché una crisi cardiacadel vecchio non porta a galla la verità: Matt è un suo clone, il quinto,allevato come i precedenti per fare da serbatoio di organi in caso dinecessità. E adesso è venuto il momento di usarlo...Età di lettura: da 12 anni.
Ordina per
  • 2

    Essere la fotografia di un uomo

    Ho preso questo libro perché in qualche modo la trama mi richiamava alla memoria il bellissimo "non lasciarmi" di Ishiguro. Purtroppo questo non mi ha regalato le stesse emozioni, forse perché indiriz ...continua

    Ho preso questo libro perché in qualche modo la trama mi richiamava alla memoria il bellissimo "non lasciarmi" di Ishiguro. Purtroppo questo non mi ha regalato le stesse emozioni, forse perché indirizzato a un pubblico di giovanissimi.
    La storia non mi ha coinvolta, se non nella parte ambientata nell'orfanotrofio perché ci ho letto una critica nei confronti di ogni totalitarismo che, alla fine, si riduce alla schiavizzazione dei più deboli per favorire un'élite. Di fatto quello che succede nell'orfanotrofio non è molto diverso da quello che accade ad Opium, cambiano solo le modalità.
    La grossa pecca di questo libro, a mio parere, è che non riesce a farti immedesimare nel protagonista. Mi dispiaceva per quello che gli succedeva, ma non mi coinvolgeva più di tanto. In più mi è mancato l'approfondimento sulla questione dei cloni, liquidata in modo troppo frettoloso. D'altra parte parliamo pur sempre di un libro per ragazzi, per cui è comprensibile che certe tematiche siano solo sfiorate.

    ha scritto il 

  • 0

    the House of the Scorpion was a wonderful light read. It was a mixture of new scientific technology and old traditional customs. The book portrayed wonderful themes of friendship and overcoming obst ...continua

    the House of the Scorpion was a wonderful light read. It was a mixture of new scientific technology and old traditional customs. The book portrayed wonderful themes of friendship and overcoming obsticals and was a very inspirational story. The ending was something I found very suprising, the story definitally went full circle. Over all a very good read.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Un libro su due livelli

    Certo data l'età dovrei smettere libri che suggeriscono per ragazzi, ma chi decide quando far tacere il ragazzino dentro di noi??
    Questo libro mi è stato suggerito da una mia amica e sono andato a cerc ...continua

    Certo data l'età dovrei smettere libri che suggeriscono per ragazzi, ma chi decide quando far tacere il ragazzino dentro di noi??
    Questo libro mi è stato suggerito da una mia amica e sono andato a cercarlo...
    Dicevo è un libro su due livelli... il primo è quello della storia. Matt cresce, affina le sue capacità, impara a conoscere il mondo e impara fino a che punto può spingersi. Si trova davanti a difficoltà che per essere superate richiedono tutta la sua capacità, si ritrova persone accanto e amici sinceri... il tutto ben scritto.
    Il secondo livello è più sottile e non so se i ragazzi lo colgono al volo.
    Il libro tratta di argomenti pesanti, come la droga, la clonazione umana, il dramma di esseri umani sfruttati, il grande male che fa l'egoismo di un uomo alla razza umana, l'indifferenza e la superficialità, ma lo fa attraverso gli occhi di un bambino che cresce in un mondo con dei valori diversi dai nostri, ma che grazie a strane figure di riferimento (la guardia del corpo ex terrorista con un grande peso sulla coscienza) riesce a capire dove sta il giusto e dove sta il male.
    Stupenda anche la parte degli orfani, in cui si vede chiaramente la differenza tra una buona dottrina scritta e la sua applicazione pratica, specie se c'è gente che non rispetta gli altri, specie i più deboli.
    Insomma è si un libro per ragazzi, ma lancia alcuni spunti che anche i più grandi dovrebbero cogliere e rifletterci su...

    ha scritto il 

  • 5

    ottimo libro che coinvolge il lettore con gli improvvisi cambiamenti ambientali che subisce il protagonista, e per le situazioni affettive che gli cambiano l'esistenza!
    Lascia anche degli spunti rifles ...continua

    ottimo libro che coinvolge il lettore con gli improvvisi cambiamenti ambientali che subisce il protagonista, e per le situazioni affettive che gli cambiano l'esistenza!
    Lascia anche degli spunti riflessivi verso chi del potere fa la sua vocazione, ed è disposto a tutto pur di protrarlo.
    Un libro per tutti!

    ha scritto il 

  • 0

    Trama complicatssima e intrigata ma non è la solita americanata.

    Un libro sicuramente un po' pesantuccio.
    Una trama piuttosto complicata dove vari intrighi si mischiano.
    Inoltre ci sono un enormità di personaggi e infatti al inzio del libro hanno dovuto farne un elen ...continua

    Un libro sicuramente un po' pesantuccio.
    Una trama piuttosto complicata dove vari intrighi si mischiano.
    Inoltre ci sono un enormità di personaggi e infatti al inzio del libro hanno dovuto farne un elenco;)
    Bello sicuramente anche se non credo che sia per tutti.
    Ho abbandonato questo libro per la troppo complicatezza della trama e più si prosegue più sale la dificoltà di lettura.
    Ma penso proprio che un giorno lo ricomincerò.
    Se pensate dal titolo che sia la solita americanata non è così (o almeno solo in parte).
    Un libro di fantascienza-giallo che potrbbe essere benissimo ambientato nei nostri giorni.

    ha scritto il 

  • 5

    The House of the Scorpion

    Many themes discussed in the book are highly likely to happen: microchip implants to control the mind, cloning technology in order to extract useful organs, and many other interesting yet sinister pos ...continua

    Many themes discussed in the book are highly likely to happen: microchip implants to control the mind, cloning technology in order to extract useful organs, and many other interesting yet sinister possibilities. Beautiful storyline that draws the reader's interest right away. In the future we may become just like the charaters in the story. Or maybe not? The power of choice is greatly emphasized in this read. You can chose to allow the past to sculpt your character, or take a step forward and decide to do what is right.

    ha scritto il