Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I signori della spada

Il Fantastico Economico Classico 11

Di

Editore: Newton & Compton (Il Fantastico Economico Classico, 11)

3.6
(128)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 98 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879834509 | Isbn-13: 9788879834506 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Gianni Pilo

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace I signori della spada?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'Irlanda magica dei Celti e dei Druidi è il contesto che fa da sfondo alle avventure di Bran Mak Morn, Cormac Mc Art e Turlogh O'Brien, meglio conosciuto come Turlogh il Nero. Battaglie cruente, incantesimi, stregoni e magie attorniano questi personaggi che, come già Conan, vivono tutta una serie di avventure dove le loro spade, seminando una morte inesorabile, creano intorno ai loro possessori un'aura di leggendaria immortalità. Tra templi in cui dimorano esseri la cui antichità risale alla notte dei tempi, tra guerrieri che, morti da centinaia d'anni, rivivono, guidando alla vittoria i loro uomini, e tra dèi innominabili il cui aiuto vuol dire la perdita della propria anima, i Signori della Spada vivono la loro epopea di sangue e gloria.
Ordina per
  • 3

    Il miglior Howard che ho letto finora: barbarico, viscerale, propulsivo, epico a morte e fottutamente METAL, ma non senza un fondo di malinconia. Certo, i personaggi sono tutti intercambiabili, ma Howard solo questi sapeva scrivere, è assurdo chiedergli di più. Il racconto migliore è "I vermi del ...continua

    Il miglior Howard che ho letto finora: barbarico, viscerale, propulsivo, epico a morte e fottutamente METAL, ma non senza un fondo di malinconia. Certo, i personaggi sono tutti intercambiabili, ma Howard solo questi sapeva scrivere, è assurdo chiedergli di più. Il racconto migliore è "I vermi della terra", un'oscura storia di vendetta che si riaggancia con una certa classe ai Miti di Cthulhu lovecraftiani, pur rimandendo 100% Howard. Pagato 25 centesimi: il miglior rapporto prezzo/virilità che si possa trovare sul mercato.

    ha scritto il 

  • 4

    Howard, una penna come spada

    Raccolta di storie ambientate in una terra nordeuropea sospesa tra mito e realtà, "I Signori della Spada" fonde avvenimenti storici, mitologia e fantastico per narrare le gesta di un gruppo di personaggi barbarici uniti dalla capacità di usare la spada (ma anche asce, mazze e altro ancora) per di ...continua

    Raccolta di storie ambientate in una terra nordeuropea sospesa tra mito e realtà, "I Signori della Spada" fonde avvenimenti storici, mitologia e fantastico per narrare le gesta di un gruppo di personaggi barbarici uniti dalla capacità di usare la spada (ma anche asce, mazze e altro ancora) per dispensare la morte a destra e a manca.

    Che siano grandi Re evocati da un passato ormai remoto, sovrani di un regno di tribù riottose la cui nascita viene battezzata nel sangue o schiavi desiderosi di affrancarsi dal loro stato, i protagonisti delle cinque storie contenute nel libro affrontano schiere di nemici sul campo di battaglia, legioni romane guidate da temibili comandanti militari e persino abomìni provenienti da un'epoca in cui la Terra era estremamente giovane.

    Robert Ervin Howard è il maestro del genere "sword & sorcery", ma soprattutto il grande scrittore statunitense ha la capacità unica di evocare il sangue, il furore e la barbarica trasfigurazione degli esseri umani in macchine di morte e di guerra quando sono impegnati spada contro spada (o scudo contro scudo) - una capacità che resta intatta nonostante si parli di narrativa risalente a quasi un secolo fa.

    "I Signori della Spada" contiene accenni e storie che hanno a che fare con la mitologia, ma non si tratta necessariamente di miti "classici" nell'accezione più diretta del termine: c'è spazio per Odino, certo, ma anche per qualcuna delle divinità fuori dal tempo e dallo spazio create dal maestro dell'orrore soprannaturale Howard Phillips Lovecraft.

    Howard, non a caso, era uno dei membri del "Circolo" epistolare di Lovecraft, nonostante i due fossero divisi da una visione del genere umano diametralmente opposta: il primo impegnato a contrapporre lo stato barbarico (l'unico naturale) a quello artefattio della civilizzazione, l'altro fermamente convinto delle ricadute positive del progresso e degli avanzamenti sciantifici e tecnologici.

    ha scritto il 

  • 4

    Diverse storie di popoli antichi e antiche guerre, con mostri e magie. La storia principale parla di Kull e del mito di Atlantide. Peccato si tratti solo di storie brevi. E' coinvolgente se vi piacciono i fantasy ed i combattimenti.

    ha scritto il 

  • 5

    contiene i seguenti racconti:
    -Il tempio dell'abominio - The Temple of Abomination
    -I vermi della terra - Worms of the Earth
    -Re delle tenebre - Kings of the Night
    -Il crepuscolo del dio grigio - The Grey God Passes
    -Turlogh, il nero - The Dark Man

    Sword and s ...continua

    contiene i seguenti racconti:
    -Il tempio dell'abominio - The Temple of Abomination
    -I vermi della terra - Worms of the Earth
    -Re delle tenebre - Kings of the Night
    -Il crepuscolo del dio grigio - The Grey God Passes
    -Turlogh, il nero - The Dark Man

    Sword and sorcery del miglior livello, interessanti alcune ambientazioni storiche.

    ha scritto il 

  • 3

    Una raccolta di brevi storie fantasy d'avventura. Niente di speciale. Qualche figura di eroe-forte-e-invincibile che probabilmente rimarrà impressa nella mente del lettore, ma niente di più.

    ha scritto il