Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

I simboli dei celti

Il fascino magico di un popolo straordinario

Di

Editore: Il Punto d'Incontro

3.7
(25)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 301 | Formato: Paperback

Isbn-10: 888093161X | Isbn-13: 9788880931614 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. Balzaro

Genere: Art, Architecture & Photography , History , Da consultazione

Ti piace I simboli dei celti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
I Celti avevano una visione della vita e del mondo assai distante da quella odierna. Popolo antico e misterioso, il suo modo di vivere e la sua cultura si perdono nelle nebbie del passato, mentre i simboli, giunti fino ai nostri giorni, si possono ancora scoprire su edifici, gioielli o sculture. L'ampia panoramica della simbologia celtica qui presentata getta nuova luce sulla preziosa eredità di questa antica tradizione. Ogni simbolo viene descritto nei suoi tratti essenziali, unito a un breve racconto e a un collegamento pratico con la vita di tutti i giorni, lasciando intravedere nuovi orizzonti di comprensione e saggezza.
Ordina per
  • 4

    Questo libro è un piccolo tesoro da portare sempre con voi, se siete appassionati di simbologia celtica.
    E' molto esaustivo e ben fatto, corredato anche da belle illustrazioni!
    All'interno vi sono spiegati i simboli celti più comuni, come la triscele, l'arpa, i torques... Ma anche mol ...continua

    Questo libro è un piccolo tesoro da portare sempre con voi, se siete appassionati di simbologia celtica.
    E' molto esaustivo e ben fatto, corredato anche da belle illustrazioni!
    All'interno vi sono spiegati i simboli celti più comuni, come la triscele, l'arpa, i torques... Ma anche moltissimi altri simboli che all'apparenza appaiono senza significato.
    Un libretto molto affascinante e pratico... da viaggio direi!

    ha scritto il