I terribili segreti di Maxwell Sim

Voto medio di 2348
| 585 contributi totali di cui 545 recensioni , 40 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
9 marzo 2009, Maxwell Sim, neo-agente di commercio, viene trovato nudo e in coma etilico nella sua auto in Scozia, durante una bufera di neve. Nel bagagliaio un cartone pieno di spazzolini ecologici. Cos'è accaduto? Com'è arrivato fin lì? Torniamo in ...Continua
Claire
Ha scritto il 27/05/18
Intriso di sentimenti tristi: la perdita degli affetti, il sentirsi inutili, una solitudine estrema, paure (anche di se stessi), il tutto intessuto da una trama e da una conclusione surreale. Mi ha ricordato "Stoner", libro che ho trovato splendido ...Continua
lore
Ha scritto il 03/05/18

Coe scrive molto bene e si legge sempre molto facilmente, ma questo libro l’ho trovato noioso, povero; lo salva in parte il finale, ma non basta per redimere 300 pagine di dialoghi con il navigatore satellitare!

Gioloi
Ha scritto il 26/12/17
Dunque, io amo molto Coe. Il libro che ho preferito quest'anno è suo (The Rain before it falls), e anche leggere della terribile privacy (ah, il lavoro del traduttore.. Che terribile fardello!) di Max Sim ha rappresentato un momento di sollievo da va...Continua
Giorgio V.
Ha scritto il 03/09/17
SPOILER ALERT
Riscatto finale
Tovo che Coe sia un autore con valide capacità di scrittura, ma che in questo caso il suo stile si sia scontrato con il tipo di storia e di personaggi che ha deciso di raccontare. Una rappresentazione di questo signor Sim troppo bidimensionale, poco...Continua
Whispering wood
Ha scritto il 20/07/17
Ogni giorno andiamo in giro in mezzo alla ressa, corriamo di qua e di là, arriviamo quasi a toccarci ma in realtà c'è pochissimo contatto. Tutti quegli scontri mancati. Tutte quelle possibilità perse. È inquietante, a pensarci bene. Forse è meglio no...Continua

NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 06:52
La mia teoria - una delle tante - era che, una volta arrivato alla mezza età, eri così sfinito e poco sorpreso dalla vita che dovevi fare un figlio per dotarti di un nuovo paio d'occhi attraverso i quali guardare le cose, per farle sembrare ancora nu...Continua
Pag. 222
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 06:52
"Non serve a niente che l'orchestra continui a suonare mentre il Titanic affonda. Qualcuno deve cominciare a spostare le sdraio sul ponte."
Pag. 109
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 06:52
Cosa diavolo ha la mia generazione? Perché siamo così lenti a crescere? Sembra che la nostra infanzia tenda a prolungarsi fino ai venticinque anni. A quaranta siamo ancora degli adolescenti. Perché ci mettiamo tanto ad assumerci la responsabilità di...Continua
Pag. 78
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 06:52
"A volte penso di non piacerti nemmeno" E sapete cosa disse? Disse: "Come può piacere a qualcuno un uomo che non piace nemmeno a se stesso?"
Pag. 22
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 21, 2016, 06:52
Ogni giorno andiamo in giro in mezzo alla ressa, corriamo di qua e di là, arriviamo quasi a toccarci ma in realtà c'è pochissimo contatto. Tutti quegli scontri mancati. Tutte quelle possibilità perse. È inquietante, a pensarci bene. Forse è meglio no...Continua
Pag. 16

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi