I tre moschettieri

Di

Editore: Mondadori

4.3
(5194)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 714 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Chi tradizionale , Catalano , Tedesco , Ceco , Olandese , Portoghese , Finlandese , Giapponese

Isbn-10: 8804488042 | Isbn-13: 9788804488040 | Data di pubblicazione:  | Edizione 10

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , Cofanetto , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Sport, Attività all\'aperto & Avventura

Ti piace I tre moschettieri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Pubblicato originariamente a puntate su "Le Siècle" nel 1844, "I tre moschettieri" è uno dei romanzi più amati e letti. Un tempo passaggio pressoché obbligato nell'apprendistato culturale di intere generazioni di ragazzi, oggi il capolavoro di Alexandre Dumas padre si conferma un classico della letteratura di tutti i tempi e paesi. In una felice commistione di vicende storiche e romanzesche, di avventure e idilli, di duelli e burle, "I tre moschettieri" è un libro indimenticabile, reso tale dal talento narrativo dell'autore, dalla qualità dell'intreccio, dalla suspense.
Ordina per
  • 0

    Prima o poi dovevo leggerlo e l'ho fatto. Avevo il confronto con cartoni animati e altre rielaborazioni o riduzioni ma la storia si è rivelata comunque una sorpresa, compresa la scrittura un po' arcai ...continua

    Prima o poi dovevo leggerlo e l'ho fatto. Avevo il confronto con cartoni animati e altre rielaborazioni o riduzioni ma la storia si è rivelata comunque una sorpresa, compresa la scrittura un po' arcaica ma comunque piacevole. Certo, la sigla di Cristina D'Avena ha continuato a risuonare per tutta la lettura...

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    È stata una scoperta nonostante i moschettieri sono carta conosciuta per tutti. Ho visto innumerevoli film e serie con loro protagonisti ma tutte si discostano dal libro. Durante la lettura un po' mi ...continua

    È stata una scoperta nonostante i moschettieri sono carta conosciuta per tutti. Ho visto innumerevoli film e serie con loro protagonisti ma tutte si discostano dal libro. Durante la lettura un po' mi innervosiva la cosa e propendevo più per i vari sceneggiati ma ragionandoci dopo, a lettura ultimata, posso affermare che è un libro con una logica ed una struttura degna di lode. È avventuroso e avvincente.
    Ci sono stati però momenti noiosi, momenti troppo descrittivi, lati del carattere del guascone e la morte di Mme Bonacieux che non mi sono piaciuti e per questa è solo 4 stelle.

    ha scritto il 

  • 5

    Difficile sintetizzare in poche parole questo libro, che mi sembra di un'attualità sconcertante. Se dovessi definirlo con un'unica parola, direi che è "terapeutico". Provatelo: se soffrite d'insonnia ...continua

    Difficile sintetizzare in poche parole questo libro, che mi sembra di un'attualità sconcertante. Se dovessi definirlo con un'unica parola, direi che è "terapeutico". Provatelo: se soffrite d'insonnia da troppo stress, dieci pagine vi rassereneranno; se la routine quotidiana vi soffoca, un trenta-quaranta pagine è quel che ci vuole per sentirvi proiettati in un altro, più leggero, mondo; se non capite niente di politica, leggendo I Tre Moschettieri scoprirete che dal 1600 ad oggi è cambiato davvero poco. Ma se siete romantici, sognatori, e in fondo una parte di voi è ancora lì, tredicenne, distesa sotto un albero nell'orto del nonno d'estate a leggere, definitivamente ve lo consiglio: è il libro per voi.

    ha scritto il 

  • 3

    Sinceramente 703 pagine sono davvero tante... e devo dire che sono arrivato alla fine del romanzo abbastanza sfinito... La storia è bella, ma il problema è il linguaggio: troppo antico e pieno di baro ...continua

    Sinceramente 703 pagine sono davvero tante... e devo dire che sono arrivato alla fine del romanzo abbastanza sfinito... La storia è bella, ma il problema è il linguaggio: troppo antico e pieno di baroccaggini lunghissime. Certo, questa è la versione integrale, ma quanto è lunga!!!

    ha scritto il 

  • 5

    Si sogna con D'Artagnan!

    Ci si lascia totalmente avvolgere dall'avventura, in questo libro. I moschettieri e il prode D'Artagnan coinvolgono fino alla fine. Ben scritto, scorrevole, assolutamente consigliato.

    ha scritto il 

  • 4

    Il fascino senza tempo dei moschettieri

    Un classico dell’avventura. O meglio un classico della Trivialliterature. Forse uno degli architesti del genere, almeno nella sua forma ottocentesca: il romanzo di “cappa e spada”.

    ha scritto il 

  • 5

    "andiamo a farci ammazzare dove ci dicono di andare. la vita val forse la pena di fare tante domande? d'artagnan, io sono pronto a seguirti".
    e con questa frase, ancora una volta, dumas ha sparecchiat ...continua

    "andiamo a farci ammazzare dove ci dicono di andare. la vita val forse la pena di fare tante domande? d'artagnan, io sono pronto a seguirti".
    e con questa frase, ancora una volta, dumas ha sparecchiato.

    ha scritto il 

  • 4

    Molto bello! Dumas era veramente bravo a tenere il lettore incollato alle pagine nonostante le millemila ripetizioni. Non è ai livelli del Conte di Montecristo sia come storia che come personaggi ma ...continua

    Molto bello! Dumas era veramente bravo a tenere il lettore incollato alle pagine nonostante le millemila ripetizioni. Non è ai livelli del Conte di Montecristo sia come storia che come personaggi ma non si puó scrivere sempre capolavori.
    Milady è veramente un personaggione!

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per