I vendicatori

Voto medio di 1352
| 87 contributi totali di cui 83 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Scritto con lo pseudonimo Richard BachmanE' un pomeriggio estivo a Wentworth, nell'Ohio, e in Poplar Street tutto sembra normale. Il ragazzo dei giornali sta facendo il suo giro, i frisbee stanno volando, i barbecue sono già pronti. L'unica cosa ... Continua
Ha scritto il 14/11/16
6--. Ma l'ultimo capitolo?
Libro che va a strappi e, comunque, di una leggerezza disarmante. A tratti avvincente, ma nell'insieme non mi ha convinto e coinvolto troppo. Diciamo che King ha avuto idee migliori in passato.ps: l'ultimo capitolo chi l'ha capito? Secondo me ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 21/07/16
Libro gemello di "Desperation". Stephen King si è mascherato sotto lo pseudonimo di Richard Bachman. Questo libro, è dal mio punto di vista, migliore di Desperation: la storia è più fluente, i personaggi, (notare il delizioso particolare che la ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 04/11/15
Questo romanzo scritto tra King-Bachman è il libro- fratello di Desperation, mette in mostra una grande fantasia, forse un pò troppo spinto verso il surreale ma tuttavia degno di essere letto se non altro per la cornice alquanto bizzarra descritta ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 04/10/15
Un'anonimo isolato di un'ancor più anonima cittadina dell'Ohio, in cui la vita scorre tranquilla, viene improvvisamente trascinato in una spirale irrazionale di violenza e distruzione; furgoni dai colori sgargianti guidati da improbabili individui ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/06/15
Bozza di "Desperation"
E’ un pomeriggio d'estate in un tranquillo sobborgo residenziale a Wentworth, Ohio. Da una stravagante auto rossa sbuca un fucile, il ragazzino che consegna i giornali crolla a terra, morto. Comincia così un massacro che coinvolge tutti gli ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il May 24, 2017, 15:33
Alla fine un'intuizione resta un'intuizione e puoi scegliere, o credi alle tue intuizioni e ci vai dietro, o non ci credi e le ignori.
Pag. 30
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 17, 2016, 21:25
Peter ricordò come Cary aveva riso quando lui gli aveva detto che l'anno prossimo sarebbe toccato a lui ululare in interbase e avvertì un dolore improvviso allo stomaco, l'organo (non il cuore, come hanno sempre sostenuto i poeti) più ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 23, 2013, 22:26
"Quando aprì la porta il sole rosso del giorno morente illuminò il suo sorriso, che sembrò più che mai un urlo morto. Inoltrandosi di qualche passo sul vialetto, in quella luce rossa che cadeva come sangue filtrata attraverso la colonna di fumo ... Continua...
Pag. 200
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 23, 2013, 22:24
"In Poplar Street il sole cominciava a scendere [...] Brillava sopra l'orizzonte a ovest come un malefico occhio rosso, incendiando le pozzanghere nella strada, nei vialetti e sui gradini delle case. Trasformava i frammenti di vetro in tizzoni ... Continua...
Pag. 196
  • 1 commento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi