I volti della depressione

Abbandonare il ruolo della vittima: curarsi con la psicoterapia in tempi brevi

Voto medio di 14
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Depressione: parola molto usata nel nostro secolo e nello scorso perdescrivere quella che viene considerata una malattia, diagnosticata conincredibile frequenza anche quando il "malato" è affetto da altre patologie oda problemi, che possono produrre ...Continua
Matimars81
Ha scritto il 01/06/12
Nella mia opinione è di certo il libro più vero su questo problema. La cascata difficoltà, problema, patologia è reale. Il depresso come affranto dal ruolo di vittima è veritiera. La rinuncia come pompa per gonfiare questo bubbone, zavorra cerebrale...Continua
Roberta -...
Ha scritto il 05/11/11

Superficiale e inutile.

Riccarda
Ha scritto il 29/09/08

Il libro è l'esito di uno studio effettuato sui pazienti dal centro di Arezzo del Prof. Nardone e l'esplicazione della terapia breve.
Utile a chiunque in famiglia abbia avuto un caso di depressione

  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi