Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ieri

By Agota Kristof

(202)

| Paperback | 9788806211233

Like Ieri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Tobias Horvath è una creatura del niente. Del passato non gli è rimasto neppure il nome: ha trascorso l'infanzia nella miseria, all'ombra di una madre ladra e puttana, e l'ha accoltellata assieme al padre, per poi fuggire in un altro paese. Il presen Continue

Tobias Horvath è una creatura del niente. Del passato non gli è rimasto neppure il nome: ha trascorso l'infanzia nella miseria, all'ombra di una madre ladra e puttana, e l'ha accoltellata assieme al padre, per poi fuggire in un altro paese. Il presente è monotono quanto il lavoro nella fabbrica di orologi, con la sua ripetizione di gesti inutili. E il futuro? Il futuro è Line, la donna immaginaria che Tobias aspetta da sempre. E che si materializza con la prepotenza di un'ossessione, confondendo ogni cosa.
Con Ieri Agota Kristof ci consegna la storia di un amore impossibile, che non ci si può lasciare alle spalle. «Una lezione di stile, - come l'ha definita Marco Lodoli, - un grido assoluto che ci solleva fin dove l'aria è fredda e trasparente e tutto si vede piú chiaramente».

343 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Stile paratattico e conciso, volutamente ansiogeno e riuscito. Storia con picchi di delirio puro che, per quanto pindarici e confusionari, vanno ad intervallare con cognizione di causa una trama che scorre bene sulle pieghe di un amore impossibile, c ...(continue)

    Stile paratattico e conciso, volutamente ansiogeno e riuscito. Storia con picchi di delirio puro che, per quanto pindarici e confusionari, vanno ad intervallare con cognizione di causa una trama che scorre bene sulle pieghe di un amore impossibile, consumato tra passato e presente. La Kristof ha (come già dimostrato nella sua più famosa Trilogia) due meriti:
    -la capacità di tratteggiare lo scenario post bellico dell'est Europa solo evocandolo, lasciandolo immaginare e supporre lavorando sulla sottrazione scarna, piuttosto che su un piano descrittivo;
    -scegliere protagonisti ferali e terribili, ma con cui inevitabilmente il lettore riesce a sentirsi empatico.
    Finale vero, triste e agghiacciante. Poche frasi brevi come stilettate, quasi da far pensare che l'ultima paginetta valga il libro.
    -

    Is this helpful?

    Bianca Catartica said on Sep 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    日復一日的底層工人,過不好,但也餓不死,夢中情人的到來,喚起過去身世的秘密,生活開始有了漣漪,但之後又趨於平靜、無趣的灰色人生。惡童日記後又一驚豔之作,特殊的故事結構,刻劃小人物的無奈、痛苦,甚至是醜陋。

    Is this helpful?

    Lookin120 said on Sep 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La storia è anche carina, ma mi ha proprio annoiato.

    Is this helpful?

    Maurisia said on Aug 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ieri era tutto più bello
    la musica tra gli alberi
    il vento nei miei capelli
    e nelle tue mani tese
    il sole

    Is this helpful?

    Angelo Templari said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Se avete visto il film "Brucio nel vento" di Soldini: non leggete il libro perché non aggiunge nulla.
    Se non avete visto il film: procuratevelo e guardatelo invece di leggere il libro.
    Scherzi a parte, questo è uno dei rari casi in cui il film è megl ...(continue)

    Se avete visto il film "Brucio nel vento" di Soldini: non leggete il libro perché non aggiunge nulla.
    Se non avete visto il film: procuratevelo e guardatelo invece di leggere il libro.
    Scherzi a parte, questo è uno dei rari casi in cui il film è meglio del libro, sia pur già molto bello.

    Is this helpful?

    Basic said on Aug 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    e ½

    "Ieri" è la storia di Tobias, il figlio della puttana di paese che vive nella menzogna per sopravvivere ai dolori del passato. Ossessionato dall'ideale di un amore impossibile e irreale scrive per fuggire dalla quotidianità amara dettata dalla condiz ...(continue)

    "Ieri" è la storia di Tobias, il figlio della puttana di paese che vive nella menzogna per sopravvivere ai dolori del passato. Ossessionato dall'ideale di un amore impossibile e irreale scrive per fuggire dalla quotidianità amara dettata dalla condizione operaia dove si è rifugiato per scappare. Indimenticabile la sua sofferenza e la sua solitudine. Non esiste speranza, non esiste felicità se non di brevissima durata.
    Le tematiche trattate per certi versi sono similari alla "Trilogia della città di K." ma sono ancora più condensate perchè il tutto è chiuso in un centinaio di pagine ed è caratterizzato dalla scrittura essenziale, ruvida e diretta tipica della Kristof dove bastano poche parole per cogliere il senso di tutta una vita.
    Agota riesce ad ipnotizzarmi ogni volta!

    Is this helpful?

    Cris [piccola iena] said on Aug 2, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book