Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 62 | Formato: Paperback

Isbn-13: 9788896681091 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Political

Ti piace Il Babau?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il Babau è l'ultima frontiera nella politica dell'ansia. Semplice e primordiale paura. Diverso dal terrore, più simile alla goccia che ti cade in testa e pian piano ti porta inconsapevolmente alla pazzia... 30 cartoline illustrate corredate da altrettanti racconti sulla paura del degrado e del diverso. Tavole di: Cosimo Mazzoni – Gianluca Catalfamo – Carlo Labieni – Marco Soldi – Carlo Bocchio – MyGi – Armin Barducci – Stefano Artibani – Zerocalcare – Amal – Alberto Corradi – Giuseppe Palumbo – Sergio Ponchione – Andrea Bruno – Marco Cazzato – Puverille – Antonio Bruno – Marco Corona – Ciro Fanelli – Marco Bailone – Ilaria Grimaldi – MP5 – Squaz – LRNZ – Ratigher – Tuono Pettinato – Maicol e Mirco – Dr Pira – Lucho Villani – Alessio Spataro Racconti di: lucciole – Dulcamara – Antonella Beccaria – Enza Panebianco – Ginox – Pinche – Alberto Prunetti – Erix – reginazabo – Miguel Calzada – tibi – emanuele del medico – Paolo Maffei – Benedetto Mortola – Luigia Bencivenga – Sinapsiplast – Olmo Cerri – L’ombroso, periodico di miserie umane e misurazioni maxillo facciali – Fiamma Lolli – Alfredo Fagni – emmetieffe
Ordina per
  • 5

    Paura del buio?

    http://paura.anche.no/

    Ebbene si, in questo libretto, autoprodotto (eh si, c'è ancora chi si mette a fare le cose da se, senza passare da piccoli o grandi editori, in piena libertà e grazie alla ...continua

    http://paura.anche.no/

    Ebbene si, in questo libretto, autoprodotto (eh si, c'è ancora chi si mette a fare le cose da se, senza passare da piccoli o grandi editori, in piena libertà e grazie alla partecipazione - collaborazione - complicità dei lettori - produttori - chissàchealtro...) si possono leggere velocissimi racconti, scritti da professionisti e no (sempre che questa categorizzazione abbia senso), in cui si racconta, si descrive, si prefigura, ci si burla dell'ormai estenuante, onnipresente, avvilente, destrutturante, fottuta politica della paura portata avanti dai politici nostrani. Tutti, almeno quelli che stanno in Parlamento. La cosa più importante, di questo bellissimo libretto, è che la nota che emerge immediatamente all'occhio, già dal titolo, ma anche dal dominio del sito che promuove l'iniziativa, la nota decisiva, a mio avviso, è l'ironia. Ironia, autoironia, e la giusta dose di incazzatura. Non è ancora tutto finito...

    ha scritto il