Il Bar Sotto Il Mare

Di

Editore: Feltrinelli

3.9
(8000)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Tedesco , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: 8808810771 | Isbn-13: 9788808810779 | Data di pubblicazione:  | Edizione 32

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati , Copertina rigida , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il Bar Sotto Il Mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    'non so dire se cercassi qualcosa, o se fossi inseguito: ricordo che erano tempi difficili ma io ero, per qualche strana ragione, felice.'

    24 racconti editi nel 1987 in cui benni parte da una copertin ...continua

    'non so dire se cercassi qualcosa, o se fossi inseguito: ricordo che erano tempi difficili ma io ero, per qualche strana ragione, felice.'

    24 racconti editi nel 1987 in cui benni parte da una copertina e un incipit ipnotici e scandaglia nei molteplici generi della letteratura citando famosi autori. migliore racconto è il gotico/horror 'oleron' raccontato dal sosia di poe.

    ha scritto il 

  • 4

    "Chiunque entra nel bar sotto il mare deve raccontare una storia"

    Una serie di racconti diversi tra loro per stile e ambientazione, avvolti da un'ironia di base e tutti scritti con una valida qualità narrativa.

    ha scritto il 

  • 2

    Di mare ne ho visto poco...

    Quanta malinconia e quanta ansia, mi aspettavo qualcosa di molto diverso. Qualcosa di più ironico e forse divertente, ma non questo.
    La scrittura come al solito è bellissima, peccato questi temi quasi ...continua

    Quanta malinconia e quanta ansia, mi aspettavo qualcosa di molto diverso. Qualcosa di più ironico e forse divertente, ma non questo.
    La scrittura come al solito è bellissima, peccato questi temi quasi...macabri.

    ha scritto il 

  • 0

    Stefano Benni, il graffio del lupo

    l suo primo libro, Bar sport è una raccolta di racconti del 1976 che ancora adesso, a distanza di quarant’anni, si può apprezzare per originalità e innovatività linguistiche… il suo ultimo “di tutte l ...continua

    l suo primo libro, Bar sport è una raccolta di racconti del 1976 che ancora adesso, a distanza di quarant’anni, si può apprezzare per originalità e innovatività linguistiche… il suo ultimo “di tutte le ricchezze” è del 2015 (edito da feltrinelli).

    In mezzo, tanti piccoli capolavori che chiunque di voi troverà facilmente in libreria … La compagnia dei celestini, Elianto, Terra!, Comici spaventati guerrieri, Achille piè veloce, sono solo alcuni di questi…

    All’estero, per gli anglofoni del blog, hanno detto di lui:

    “In a compelling blending of fantasy, pop culture, literary allusions, and current affairs Benni’s parodies and satires of social fads and political establishments have made him a classic of contemporary humorous writing in Italy”.
    Qui il resto della recensione http://www.escy.it/stay/libri/stefano-benni-il-graffio-del-lupo/

    ha scritto il 

  • 3

    ?

    Ok, Benni è sicuramente un genio. Tagliente ed imprevedibile, un mago delle parole.
    Eppure non ho capito il senso di questo libro... storie per bambini? Direi di no. Storie per adulti? Alcune le ho tr ...continua

    Ok, Benni è sicuramente un genio. Tagliente ed imprevedibile, un mago delle parole.
    Eppure non ho capito il senso di questo libro... storie per bambini? Direi di no. Storie per adulti? Alcune le ho trovate inutili.
    Un eccellente esercizio di stile e di sperimentazione. Per il resto nulla.

    ha scritto il 

  • 0

    Il più bel libro di Benni che abbia letto finora: tutti i racconti sono molto carini e la maggior parte sono addirittura geniali! Un misto perfetto di noir, cinismo, ironia, trash, sarcasmo... Io lo a ...continua

    Il più bel libro di Benni che abbia letto finora: tutti i racconti sono molto carini e la maggior parte sono addirittura geniali! Un misto perfetto di noir, cinismo, ironia, trash, sarcasmo... Io lo amo quest'uomo. Menzione particolare per i racconti ambientati a Sompazzo, per Oleron e La chitarra magica, assolutamente perfetti - così come l'epilogo.

    ha scritto il 

  • 3

    lunatico

    questa raccolta di racconti è come Stefano Benni, Lunatica.
    dal deprimente iper-realismo nero, alle sfilettate di umorismo più sincero e spassionato.
    dal fantasy, al "non ci ho capito una mazza".
    alcu ...continua

    questa raccolta di racconti è come Stefano Benni, Lunatica.
    dal deprimente iper-realismo nero, alle sfilettate di umorismo più sincero e spassionato.
    dal fantasy, al "non ci ho capito una mazza".
    alcune storie sembra non abbiano un filo logico.

    nonostante ciò, saltando ahimè qualche pagina un po' noiosa, ci si trova spesso di fronte a scene divertentissime. e quindi per amore per la scrittura di Stefano Benni, si torna volentieri indietro a rileggere la parte "noiosa" lasciata nel limbo.

    nient'altro da dire se non che è totalmente in tipico stile Benni.

    ha scritto il 

  • 5

    Tu io cucua

    Allora io ho approcciato il Benni ai miei tempi, storie sempre divertenti che su snodano nei meandri labirintici dei suoi neuroni... io a metà libro brancolavo spaesata nel buio con bussola senza line ...continua

    Allora io ho approcciato il Benni ai miei tempi, storie sempre divertenti che su snodano nei meandri labirintici dei suoi neuroni... io a metà libro brancolavo spaesata nel buio con bussola senza lineette fluorescenti. La raccolta di storie del bar sotto il mare è gustosa, comica senza strafare, coinvolgente senza improvvise inversioni a U al buio, colpi di scena in poche pagine di racconti da bar... indipendentemente dall'alto tasso d umidità

    ha scritto il 

Ordina per