Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Codice da Vinci

Di

Editore: Arnoldo Mondadori Editore

3.7
(39684)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 523 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Catalano , Tedesco , Portoghese , Svedese , Norvegese , Galego , Olandese , Ceco , Greco , Polacco , Slovacco , Ungherese , Russo , Finlandese , Sloveno , Croato , Coreano , Turco , Rumeno

Isbn-10: 8804523417 | Isbn-13: 9788804523413 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Riccardo Valla

Disponibile anche come: Altri , Paperback , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il Codice da Vinci?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
È una tranquilla notte parigina e nulla traspare dalla classica, impenetrabile facciata del museo del Louvre, appoggiato sulla riva della grande Senna. Un dramma si sta consumando al suo interno, nella Grande Galleria: il vecchio curatore Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l'allarme e le grate di ferro all'entrata della sala immediatamente scendono, chiudendo fuori il suo inseguitore. L'assassino, rabbioso, non ha ottenuto quello che voleva. A Saunière restano pochi minuti di vita. Si toglie i vestiti e, disteso sul pavimento, si dispone come l'uomo di Vitruvio, il celeberrimo disegno di Leonardo da Vinci.
La scena che si presenta agli occhi dei primi soccorritori è agghiacciante: il vecchio disteso sul marmo è riuscito, prima di morire, a scrivere alcuni numeri, poche parole e soltanto un nome: Robert Langdon. Ed è proprio lui, lo studioso di simbologia, scortato dalla polizia sul luogo dell'omicidio, a capire immediatamente che l'anziano storico dell'arte ha lasciato un messaggio oscuro e pericoloso. Di fronte a Langdon si presenta la partita più difficile della sua carriera: giocare a distanza di secoli, e a rischio della propria vita, contro il genio stesso di Leonardo da Vinci. La scoperta è sconvolgente: il grande pittore rinascimentale proteggeva un distruttivo codice segreto. Con gli enigmi nascosti nei suoi dipinti, con i suoi ingegnosi marchingegni e con la spaventosa forza di una setta segreta che da secoli ha sempre tentato di trasformare la storia dell'umanità.
Laggiù, come un miraggio irraggiungibile, La Gioconda e L'ultima cena attendono il nostro geniale e improvvisato detective. Chi era realmente Leonardo da Vinci? Cosa hanno nascosto per secoli i Templari? Quale chiave da accesso al segreto del Santo Graal? L'America intera si è appassionata a questi interrogativi e ha decretato Dan Brown scrittore dell'anno (al primo posto in classifica da sette mesi). Il suo romanzo, tradotto in tutti i paesi del mondo, ha spiegato a milioni di lettori perché, in definitiva, Monna Lisa, nel celebre ritratto della Gioconda, sorride. Perché?
Ordina per
  • 4

    Parigi, Museo del Louvre. Nella Grande Galleria, il vecchio curatore Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l'allarme e le grate d ...continua

    Parigi, Museo del Louvre. Nella Grande Galleria, il vecchio curatore Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l'allarme e le grate di ferro all'entrata della sala immediatamente scendono, chiudendo fuori il suo inseguitore. L'assassino, rabbioso, non ha ottenuto quello che voleva. A Saunière restano pochi minuti di vita. Si toglie i vestiti e, disteso sul pavimento, si dispone come l'uomo di Vitruvio, il celeberrimo disegno di Leonardo da Vinci. La scena che si presenta agli occhi dei primi soccorritori è agghiacciante: il vecchio disteso sul marmo è riuscito, prima di morire, a scrivere alcuni numeri, poche parole e soltanto un nome: Robert Langdon.
    Un thriller ben scritto a prova del suo autore.
    La trama è ben costruita e ci sono molti colpi di scena, soprattutto alla fine del romanzo.
    Lo consiglio a chi ama i thriller, ma anche a chi ama i buoni libri che tengono incollati al libro.

    ha scritto il 

  • 4

    La religione come non l'avete mai capita

    Il secondo libro di Dan Brown che ha come protagonista lo storico Robert Langdon che stavolta è stato coinvolto in un caso di omicidio direttamente al Louvre di Parigi. Un romanzo che tiene sulle spin ...continua

    Il secondo libro di Dan Brown che ha come protagonista lo storico Robert Langdon che stavolta è stato coinvolto in un caso di omicidio direttamente al Louvre di Parigi. Un romanzo che tiene sulle spine dall'inizio alla fine, con vari colpi di scena che solo il caro Dan sa scrivere, per non parlare delle rivelazioni che saltano fuori che riguardano da vicino il cattolicesimo e la storia di Gesù. Un capolavoro da non perdere di leggere!

    "Quando una domanda non ha una risposta corretta, c'è una sola risposta... l'area grigia tra il sì e il no... il silenzio."

    ha scritto il 

  • 4

    Bello, un po' meno avvincente di Angeli e Demoni, ben che ricco di informazioni ben più "succulenti". Più sconvolgente ma mi sembra più banale. Non ci si stupisce, Dan Brown tenta di ingannarti ma dop ...continua

    Bello, un po' meno avvincente di Angeli e Demoni, ben che ricco di informazioni ben più "succulenti". Più sconvolgente ma mi sembra più banale. Non ci si stupisce, Dan Brown tenta di ingannarti ma dopo aver letto Angeli e Demoni non ci si casca. Lo consiglio, secondo me è da leggere, ma per me non è questo gran capolavoro.

    ha scritto il 

  • 2

    niente di che!

    Libro carino! ma niente di speciale mi aspettavo di più! ci ho messo tanto a finirlo forse perchè non mi ha appassionato! tanto rumore per nulla sto libro!

    ha scritto il 

Ordina per