Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Demone

Di

Editore: Arnoldo Mondadori (Oscar Bestsellers)

3.7
(814)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 462 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804470844 | Isbn-13: 9788804470847 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Horror , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il Demone?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Trilogia del Verbo e del Vuoto, vol.1

Nel più afoso week-end che si ricordi da molti anni, a Hopewell, nell'Illinois, arrivano due uomini. Il primo è un demone pronto a sfruttare gli odi del paese per suscitare distruzione e morte. Il secondo è un cavaliere del Verbo, un uomo dotato del dono profetico di vedere nel futuro. Dono che gli fa conoscere il terribile destino a cui andrebbe incontro se non riuscisse a sconfiggere i demoni, suoi avversari... Una sfida terribile e decisiva sta per avere inizio fra loro. In gioco c'è la vita di Nest, una ragazza di quattordici anni misteriosamente legata a entrambi.
Ordina per
  • 4

    Il Brooks Migliore

    Lo lessi di ritorno dal mio primo viaggio in Inghilterra da ragazzina e mi ricordo che mi sembrò di essere tornata nel paese dove avevo passato le vacanze scolastiche...romanticismo a parte, con questo libro Brooks si stacca del tutto dallo stereotipo del fantasy tolkeniano e dimostra di essere u ...continua

    Lo lessi di ritorno dal mio primo viaggio in Inghilterra da ragazzina e mi ricordo che mi sembrò di essere tornata nel paese dove avevo passato le vacanze scolastiche...romanticismo a parte, con questo libro Brooks si stacca del tutto dallo stereotipo del fantasy tolkeniano e dimostra di essere un ottimo scrittore (quando vuole). Personaggi e situazioni tangibili e reali pur in una storia intrisa di magia ai giorni nostri. Non ho ancora letto i successivi purtroppo, ma spero che mi capiterà presto.

    ha scritto il 

  • 5

    Ciclo del Verbo e del Vuoto parte 1

    rece completa qui: http://beatblog2.blogspot.it/2012/05/brooks-il-verbo-e-…

    Nella cronologia del mondo di Shannara questa è la prima saga, che si ambienta nel nostro mondo. Le vicende si incentrano su una ragazza portatrice della Magia, un cavaliere del Verbo che vige su di le ...continua

    rece completa qui: http://beatblog2.blogspot.it/2012/05/brooks-il-verbo-e-il-vuoto.html

    Nella cronologia del mondo di Shannara questa è la prima saga, che si ambienta nel nostro mondo. Le vicende si incentrano su una ragazza portatrice della Magia, un cavaliere del Verbo che vige su di lei e i Demoni che tentano di corrompere entrambi.
    La storia, essendo ambientata appunto nella realtà attuale, prende le distanze dal fantasy canonico. La matrice non è tanto fantasy quanto kinghiana (che ormai è un genere a sé...): la fantasia mescolata alla realtà, sense of wonder, dualismo bene-male, personaggi intimi e ricchi, insomma gli ingredienti abituali di Stephen King. Brooks, pur essendo certamente in debito con lui, ha fatto un ottimo lavoro, aggiungendo quegli elementi fantasy necessari alle premesse del suo universo. Ovvero la magia, il cui ruolo è al centro dell'intera vicenda, e la classica giustapposizione bene-male interpretata qui come Verbo e Vuoto, in modo interessante. Sul piatto ci sono, ovviamente, i destini delle persone e del mondo intero.

    ha scritto il 

  • 3

    Un Brooks molto King-iano

    Sto leggendo in ordine cronologico tutta l'opera omnia dello scrittore fantasy americano e devo ammettere che questa trilogia, pur esulando dal classico territorio fantasy, si è rivelata discretamente interessante. Abbandonati elfi, nani e compagnia guerreggiante, Brooks delinea un mondo attuale ...continua

    Sto leggendo in ordine cronologico tutta l'opera omnia dello scrittore fantasy americano e devo ammettere che questa trilogia, pur esulando dal classico territorio fantasy, si è rivelata discretamente interessante. Abbandonati elfi, nani e compagnia guerreggiante, Brooks delinea un mondo attuale composto da demoni perversi e ben integrati tra di noi, ed bistratti eroi (del Verbo) a contrastarli. In questo primo libro, si fa' la conoscenza della piccola Nest e del brontoloso piccolo silvano Pick, e soprattuto di John Ross figura chiave dell'intera trilogia. Questo "Il Demone" funziona bene quando descrive il crescente disagio sociale della piccola cittadina in seguito alla chiusura della principale industria, e di come i demoni riescono ad inserirsi fra i problemi di natura comune, per creare disastri sempre più crescenti (espediente che mi ha ricordato molto Cose Preziose di Stephen King). Funziona invece meno quando si perde troppo tempo sui classici problemi adolescenziali di Nest e del suo contrasto natura umana\magia, mentre un po' troppo sbrigativa è la conclusione del libro. Nel dare un giudizio finale, il libro è piacevole e scorre abbastanza bene, ma tra i tre libri della trilogia il secondo è quello che preferisco.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Nata come serie secondaria rispetto a Shannara e finita per essere il preludio di Shannara stessa, la saga del Demone è decisamente intrigante.
    Ambientata ai giorni nostri, nel mondo attuale, con la nostra tecnologia e il nostro modo di vivere, si basa sulla lotta infinita tra bene e male, ...continua

    Nata come serie secondaria rispetto a Shannara e finita per essere il preludio di Shannara stessa, la saga del Demone è decisamente intrigante.
    Ambientata ai giorni nostri, nel mondo attuale, con la nostra tecnologia e il nostro modo di vivere, si basa sulla lotta infinita tra bene e male, rappresentati dalla Signora e il suo Cavaliere del Verbo e i demoni.
    Il bene che cerca di sconfiggere (a colpi di magia naturalmente) un male potente che vuole la distruzione di tutto.
    Ben studiati i personaggi (Ross e Nest dalla parte del bene) e i demoni, che fanno sfoggio della loro crudeltà assoluta e del loro desiderio di puro male.
    Trasformando la serie del demone nel preludio di Shannara, Terry Brooks ha risposto a molte domande sullo spesso citato vecchio mondo e sulle antiche scienze.
    Non è comunque necessario leggere i libri in ordine cronologico per apprezzare appieno la serie di Shannara.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi è piaciucchiato, ma non mi ha fatto impazzire. Terry Brooks si destreggia alla grande in quel di Shannara e Landover ma cade su una "normale" ragazzina di 14 anni, la protagonista di questa saga.
    Intendiamoci, un autore prolifico quanto Brooks, ci sta che incappi in libri al di sotto del ...continua

    Mi è piaciucchiato, ma non mi ha fatto impazzire. Terry Brooks si destreggia alla grande in quel di Shannara e Landover ma cade su una "normale" ragazzina di 14 anni, la protagonista di questa saga.
    Intendiamoci, un autore prolifico quanto Brooks, ci sta che incappi in libri al di sotto delle aspettative del lettore, ma qui mi sembra proprio che manchi tutto.
    Sostanzialmente la trama ruota attorno al "non diciamolo a Nest" per proteggerla, perchè non è il momento, perchè non capirebbe, perchè il tal personaggio non è quello adatto a prendere il discorso e mille altri motivi. Il grande segreto un lettore appena sveglio, lo capisce non appena fa la comparsa il cattivo (il demone, per l'appunto) che non fa altro che stuzzicare la nostra protagonista, ma di atti da villain, ne fa proprio pochini e abbastanza insulsi.
    Il grande eroe, il cavaliere del verbo, venuto in aiuto della giovane Nest, è un uomo di mezza età zoppo che viene messo ko nel primo combattimento serio (non che unico e a fine libro). Sulla protagonista si millantano superpoteri che non si mostrano mai, dando l'impressione del continuo "rimandare" che è il leit motiv dell'intero libro.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho appena iniziato a leggerlo e ho già trovato un'incongruenza. E' un po' eccessivo nelle descrizioni: rallentano la narrazione.. vediamo come va a finire, lo stile mi sembra scorrevole. Devo ricredermi, è davvero bello

    ha scritto il 

Ordina per