Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Dottor Semmelweis

Di

Editore: Mattioli 1885

4.0
(33)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 76 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000007133 | Isbn-13: 9788886235792 | Data di pubblicazione: 

Genere: Biography , History , Medicine

Ti piace Il Dottor Semmelweis?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Forse negli anni venti le tesi si scrivevano così ma di sicuro è molto diversa dalla mia...certo che lui sarebbe diventato Celine, io no.
    A parte questo, la lettura è stata molto scorrevole e mi è piaciuto molto sia il personaggio, sia il tema trattato.
    Un genio incompreso, non riconosciuto in ...continua

    Forse negli anni venti le tesi si scrivevano così ma di sicuro è molto diversa dalla mia...certo che lui sarebbe diventato Celine, io no. A parte questo, la lettura è stata molto scorrevole e mi è piaciuto molto sia il personaggio, sia il tema trattato. Un genio incompreso, non riconosciuto in vita. E poi soprattutto, la sua convinzione di essere nel giusto pur non avendo prove inconfutabili a supporto. Insomma un Don Chisciotte viennese, destinato alla sconfitta, che cerca di sottrarsi al suo destino che alla fine lo richiama a se.

    ha scritto il 

  • 0

    "L'uomo merita l'estinzione", così diceva una persona che frequentavo tanti anni fa. E io non ero d'accordo, ma ero giovane. Piano piano sono giunto alla sua tesi e se avessi avuto ancora qualche esitazione, questo libro, tremendo e sconvolgente per l'argomento che tratta, mi avrebbe definitivame ...continua

    "L'uomo merita l'estinzione", così diceva una persona che frequentavo tanti anni fa. E io non ero d'accordo, ma ero giovane. Piano piano sono giunto alla sua tesi e se avessi avuto ancora qualche esitazione, questo libro, tremendo e sconvolgente per l'argomento che tratta, mi avrebbe definitivamente persuaso. Peccato per la inutile postfazione di Ceronetti, autocelebrativa, dotta in modo esasperato, con un'odiosa ricerca di termini assurdamente complicati dove non serve. Se fosse più giovane gli consiglierei del buon sesso...

    ha scritto il