Il Drago Rinato

La Ruota del Tempo vol. 3

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 741
| 61 contributi totali di cui 45 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
È il terzo capitolo della Saga della Ruota del Tempo: ci troviamo in un'epoca imprecisata, in cui il Tempo sta cominciando a muoversi in maniera bizzarra,creando paradossi a non finire. In questo mondo è atteso l'arrivo del Drago Rinato, una mitica c ...Continua
Nicola
Ha scritto il 24/02/17
Ho terminato la lettura del "Drago Rinato" mesi fa e ricordo che non mi era affatto dispiaciuto. Tuttavia avanzando con la saga, mi sono reso conto che a questo romanzo mancava qualcosa. Nonostante il titolo, Rand compare solo nei capitoli iniziali e...Continua
LelaCosini
Ha scritto il 14/07/16
sogni e tic
Terzo capitolo della saga, quello che finora ho apprezzato di più. Rand, Drago Rinato, passa quasi in secondo piano, ma quando compare mi piace molto il modo in cui vengono mostrati i suoi sogni e la sua progressiva pazzia. C'è più spazio per Perrin...Continua
Ktulu
Ha scritto il 23/08/15
Pur chiamandosi così anche in originale, questo libro si concentra su tutt'altro, sui coprotagonisti, i loro caratteri e la loro storia. Ho molto gradito questa lettura, il finale molto epico, e grande è la voglia di proseguire con questa saga! ...Continua
Fabio G.
Ha scritto il 09/06/15
Un po' lento
Fino a tre quarti il romanzo mi è risultato piuttosto lento e sembra più un fillerone che un nuovo episodio della saga: forse un intermezzo per i prossimi episodi. Poi nel finale si risolleva, aprendo le porte a mille trame che mi hanno fatto venire...Continua
Paige91
Ha scritto il 08/04/15
Curioso che un volume che si intitola "Il Drago Rinato" veda Rand in secondo piano, nel senso che il suo pov è davvero limitato ma la sua presenza è costante anche nei pov degli altri personaggi. Da un lato non mi è nemmeno dispiaciuto perchè, anche...Continua

RogueRaven
Ha scritto il Aug 22, 2015, 12:30
«Morirai, Giovane Toro!» «Se non libero il falco, fratello, non m'importa di morire.» «Allora, fratello, mettiamoci in caccia.»
RogueRaven
Ha scritto il Aug 22, 2015, 12:29
Anche gli sciocchi sanno che uomini e donne a volte la pensano diversamente, ma c'è una sostanziale differenza: gli uomini dimenticano, ma non perdonano mai; le donne perdonano, ma non dimenticano mai.
RogueRaven
Ha scritto il Aug 22, 2015, 12:29
«Vuoi che ti riveli tutti i miei segreti? Sono riconoscente, non innamorata.»
RogueRaven
Ha scritto il Aug 22, 2015, 12:29
Nynaeve s'inginocchiò accanto alla donna e scostò la fasciatura per dare un'occhiata: trasalì nel vedere la gravità della ferita. «L'avete mossa?» domandò. «La crosta è saltata via.» «Voleva morire vicino all'acqua» disse Aviendha. Lanciò un'occhia...Continua
RogueRaven
Ha scritto il Aug 22, 2015, 12:28
Per quanto ricordava, Nynaeve non chiedeva favori: diceva alle persone che cosa fare e si aspettava di vederlo fatto.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi