Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Mago di Oz

Di

Editore: A. Mondadori

4.1
(3901)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 24 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Tedesco , Francese , Greco , Catalano , Olandese , Svedese , Giapponese , Portoghese

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustratore o Matitista: John Spencer , Dave Chambers ; Adattatore: Adriana Guissani

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina morbida e spillati , Copertina rinforzata scuole e biblioteche , Tascabile economico , CD audio

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il Mago di Oz?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Pop-up book. Collana "I classici animati". Il libro è prodotto da Graphics International Inc., New York, per Mondadori.
Ordina per
  • 5

    Una storia per tutti,sia per grandi che per piccoli,che scorre leggera e ti fa viaggiare con la fantasia, ti porta in mondi lontani come il ciclone ha fatto con Dorothi!!!! Chi non vorrebbe visitare il mondo di Oz e conoscere lo spaventapasseri che voleva un cervello, il taglia legna di latta che ...continua

    Una storia per tutti,sia per grandi che per piccoli,che scorre leggera e ti fa viaggiare con la fantasia, ti porta in mondi lontani come il ciclone ha fatto con Dorothi!!!! Chi non vorrebbe visitare il mondo di Oz e conoscere lo spaventapasseri che voleva un cervello, il taglia legna di latta che voleva un cuore e il leone vigliacco che cercava solo un po' di coraggio? Ho adorato questo libro è immagino anche voi!!!!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Il meraviglioso mago di Oz

    Una breve ma appassionante storia attraverso ambientazioni particolari e dove molti personaggi particolari vivono e si offriranno per aiutare la povera Doroty, una bambina alla ricerca del famosissimo mago di Oz.
    Un libro che tutti i bambini dovrebbero leggere per vivere, almeno per una vol ...continua

    Una breve ma appassionante storia attraverso ambientazioni particolari e dove molti personaggi particolari vivono e si offriranno per aiutare la povera Doroty, una bambina alla ricerca del famosissimo mago di Oz.
    Un libro che tutti i bambini dovrebbero leggere per vivere, almeno per una volta, un fantastico viaggio.

    ha scritto il 

  • 5

    Anche questo una lettura dell'infanzia, è stato per molti anni il mio libro preferito da piccola, oltre a essere stato il primo libro importante che ho letto da sola.
    Mi piace da pazzi perché è fantasia allo stato puro. Non ha alcun intento morale o pedagogico, e la storia è semplicissima, ...continua

    Anche questo una lettura dell'infanzia, è stato per molti anni il mio libro preferito da piccola, oltre a essere stato il primo libro importante che ho letto da sola.
    Mi piace da pazzi perché è fantasia allo stato puro. Non ha alcun intento morale o pedagogico, e la storia è semplicissima, che più semplice non si può, anche se ogni personaggio ha la sua piccola evoluzione e impara ad affrontare le proprie paure. E' stupendo, non saprei dirlo in altro modo. Già solo tutti i luoghi attraversati e la Città di Smeraldo vagono da soli la lettura...un viaggio fantastico.

    ha scritto il 

  • 5

    La storia di Dorothy insegna che non serve alcuna magia per superare i propri limiti, perché ciascuno di noi ha già dentro di sé le potenzialità per diventare quello che vorrebbe essere. E' quello che ciascun bambino dovrebbe imparare e che noi adulti troppo spesso dimentichiamo. Ecco perché rile ...continua

    La storia di Dorothy insegna che non serve alcuna magia per superare i propri limiti, perché ciascuno di noi ha già dentro di sé le potenzialità per diventare quello che vorrebbe essere. E' quello che ciascun bambino dovrebbe imparare e che noi adulti troppo spesso dimentichiamo. Ecco perché rileggere il Mago di Oz da grandi non è affatto superfluo, anzi, ci aiuta a ricordare che credere in noi stessi è il modo più sicuro per avere successo.

    ha scritto il 

  • 3

    "Tu, invece, cosa vuoi?" proseguì l'uomo rivolgendosi a Toto, ma il cagnolino si accontentò di scodinzolare: strano a dirsi, era l'unico a non saper parlare.

    Leggendo i commenti di altri lettori a questo libro, mi accorgo che molti lo ricordano con affetto perché è stato una tappa della loro infanzia. Non rientro nella categoria. I miei non mi hanno mai letto niente da bambina e sicuramente ho perso un po' quel senso del meraviglioso con cui da piccol ...continua

    Leggendo i commenti di altri lettori a questo libro, mi accorgo che molti lo ricordano con affetto perché è stato una tappa della loro infanzia. Non rientro nella categoria. I miei non mi hanno mai letto niente da bambina e sicuramente ho perso un po' quel senso del meraviglioso con cui da piccoli si assimilano le storie e che raramente si recupera quando si è grandi e smaliziati.

    Ho voluto leggere Il mago di Oz perché ero incuriosita. Non sapevo niente di specifico sulla trama, non ho neppure visto il celebre film del '39 (ancora, ma mi rifarò), conoscevo solo alcuni dettagli.
    Sapevo di un leone codardo, di un uomo di latta e di uno spaventapasseri. Sapevo della magia, dell'uragano e della piccola Dorothy che viene dal Kansas. Sapevo di Toto e che a un certo punto Dorothy deve battere i tacchi delle scarpette. Sapevo che doveva esserci dell'avventura. Tutto qua, non sapevo altro; perciò ho voluto riempire la lacuna.

    Sono partita un po' scettica pensando che non mi sarebbe piaciuto, proprio perché leggerlo da grandi non è come leggerlo da bambini. Ma mi sono ricreduta. L'ho trovato molto carino. Perfino l'ingenuità dei personaggi, scontata in un libro per bambini, qui mi ha fatto sorridere.
    Ha delle trovate che mi hanno molto colpito, come il paese di porcellana, la città di smeraldo (o meglio, gli occhiali verdi XD), il grande impostore, le Teste Martello; Munchkin, Winkies, Quadling ognuno con un colore. Sono rimasta a bocca aperta per la fine ridicola delle streghe dell'Est e dell'Ovest XD

    E' un libricino e mi è volato via in un soffio con poche letture. Sono contenta di non dovermi finalmente più domandare cosa diavolo sia Oz XD

    ha scritto il 

Ordina per