Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Portatore di Tenebra - La Guerra della Falce

Episodio secondo: Le nubi si addensano

Di

Editore: Edigiò

4.0
(57)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 244 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8862051859 | Isbn-13: 9788862051859 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il Portatore di Tenebra - La Guerra della Falce?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Le Terre Prime Occidentali affrontano l’inizio di un nuovo conflitto: il Bianco Stregone Tharandyr cerca invano un aiuto che possa essere risolutivo nello scontro con il Portatore di Tenebra Vikranor, mentre uomini, elfi e nani dispongono le proprie forze in campo. Tensioni e speranze, coraggio e incomprensioni si mischiano, mentre i protagonisti della vicenda si separano senza la certezza di potersi un giorno incontrare di nuovo; re Denor e il principe Andre dovranno guidare l’esercito nel freddo nord del Silor, mentre Tharandyr e i suoi Maghi Chiari entreranno in possesso di inaspettati doni; i vàstamaen scendono in campo, e la vera natura di alcuni nemici inizia lentamente a svelarsi… Il Portatore di Tenebra è una nuova saga fantasy divisa in tre tomi, il primo dei quali è La Guerra della Falce, pubblicato ora suddiviso a sua volta in tre episodi. Dopo il successo del primo, La luce dal cielo, l’avventura prosegue con l’episodio secondo: Le nubi si addensano.
Ordina per
  • 4

    Delusa solo dalle mie fantasie su Andre e Katlena, ma la storia rimane eccellente!

    L’eco della guerra è sempre più vicino e presto il sangue scorrerà sulle spade dei nostri eroi perché le terre possano essere libere dalla malefica invasione di Vikranor e delle sue truppe di elfi maledetti.
    Se il brevissimo primo volume aveva aperto la scena ad un grande fantasy, il second ...continua

    L’eco della guerra è sempre più vicino e presto il sangue scorrerà sulle spade dei nostri eroi perché le terre possano essere libere dalla malefica invasione di Vikranor e delle sue truppe di elfi maledetti.
    Se il brevissimo primo volume aveva aperto la scena ad un grande fantasy, il secondo, conferma e rilancia! Innamorati e rapiti dallo splendido stile di Aislinn si passa alle turbolente vicende che ci permettono di assaporare appieno la storia narrata. Il volume è quasi totalmente incentrato su Tharandyr e i Maghi Chiari lasciando un po’ in disparte Andre. Sebbene avrei preferito leggere di più del principe dal destino oscuro, e dalla travagliata storia d’amore dell’intraprendente Katlena ma vedremo se sarà accontentata con il terzo volume della trilogia. Ho trovato la scelta di farci conoscere solo la punta dell’iceberg dei personaggi nel primo volume un poco sviante, pensavo che la trama fosse incentrata su Andre, Katlena e Tharandyr, invece c’è molto di più cosa che mi ha lasciata un po’ frastornata (quando ci si prepara a leggere una cosa pensando “parlerà di loro ne sono certa” si rischia di rimanere delusi perché ormai così interessati a quei personaggi li si vede troppo poco).
    In questo volume l’autrice crea delle vere eroine che ben potrebbero essere personaggi di storie parallele perché ben caratterizzate e create uscendo dai soliti schemi, insomma Lanyra oppure Alenna, non sono semplici figure della storia me veri e propri personaggi dalla presenza scenica che potrebbe metterli al centro della trama di ben più un volume.
    Devo ammettere che sono rimasta molto colpita dalla creazione del background di questo fantasy, popoli e leggende sono stati scolpiti con maestria minuziosa, dando origine ad un mondo di cui manca unicamente la cartina (ah, maledetto sia l’editore che per un fantasy non crea una cartina!): sono rimasta piacevolmente sorpresa perché definire miti, leggende e popoli è un lavoro complesso che deve coincidere nel complesso puzzle che si intende creare.
    In definitiva non posso negare che il libro sia bellissimo, ben scritto e se non fosse che nella mia mente malata avevo già pensato a come sarebbe stato il secondo (lo ribadisco, il primo volume mi ha un po’ ingannata) si sarebbe aggiudicato le cinque stelle, invece ne concedo “solo” quattro. In ogni caso rimane una lettura spettacolarmente bella, per la quale trovo strano che nessun grande editore abbia scoperto questa talentuosa autrice e l’abbia subito messa a lavorare, garantendosi dei volumi eccezionali da proporre a noi lettori.

    ha scritto il 

  • 4

    Uhm...devo dire che un pò mi sono ricreduta su Andre e Katlena.
    Katlena, in questo volume, mi sembra una bambina capricciosa e basta!
    Andre invece....comincia ad "apprezzare" un pò troppo i combattimenti :(

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Il secondo volume della saga "Il portatore di tenebra" di Aislinn prende nome "Le nubi si addensano", e non potrebbe certamente avere nome più azzeccato: nel romanzo assistiamo via via a un sempre maggiore infittirsi dei pericoli, delle situazioni rischiose e dei problemi dei vari personaggi. Da ...continua

    Il secondo volume della saga "Il portatore di tenebra" di Aislinn prende nome "Le nubi si addensano", e non potrebbe certamente avere nome più azzeccato: nel romanzo assistiamo via via a un sempre maggiore infittirsi dei pericoli, delle situazioni rischiose e dei problemi dei vari personaggi. Da Tharandyr a Katlena, dagli elfi a Denor e i figli, tutti i personaggi, dopo essersi separati, vanno incontro a situazioni che senza dubbio dovranno essere capaci di fronteggiare con le loro sole forze.
    Aislinn risolve a mio parere il problema dei dialoghi un pò piatti nel primo volume, che comunque non poteva essere realmente giudicato in quanto troppo breve: in questo secondo volume i personaggi acquistano spessore assieme ai loro dialoghi - mai scontati - e il tutto è coronato dal sempre impeccabile stile dell'autrice.
    Ho amato la dolce Goneril, che sento avrà un qualche ruolo particolare nei prossimi libri, ma anche Katlena: nella sua decisione di fuggire è visibile una sua prima evoluzione davvero ben riuscita! Qui Aislinn mi è piaciuta particolarmente proprio perchè è riuscita a svelarci un volto inatteso di questo personaggio.
    Per quanto riguarda gli stregoni, mi è piaciuta particolarmente Lanyra, con la sua forza e fermezza d'animo, e tra gli elfi Alenna; non per niente un punto di forza di questa storia è secondo me il fatto che Aislinn sia riuscita a creare alcuni personaggi femminili ben riusciti, non banali, e molto diversi tra loro al tempo stesso.
    Tra le parti migliori del libro? Le riflessioni di Tharandyr a pag. 141/142/143 e la descrizione degli elfi a pag. 187/188/189, bellissima!
    Complimenti all'autrice.

    ha scritto il 

  • 4

    Molto bello,con questo secondo capitolo mi è passata la sensazione di gia letto.
    Rimango cmq molto infastidito dalla scelta editoriale di dividere un libro in 3.
    Andrò sicuramente fino in fondo nella lettura di questa saga.

    ha scritto il 

  • 4

    Promessa Mantenuta

    Dopo l'antipasto con "la luce dal cielo" questo primo piatto non delude le aspettative: gli ingredienti sono freschi e genuini, non banali ma nemmeno troppo ricercati, e il mix è ottimamente calibrato. Il libro è godibilissimo dall'inizio alla fine, e ti lascia con quella punta di appetito e curi ...continua

    Dopo l'antipasto con "la luce dal cielo" questo primo piatto non delude le aspettative: gli ingredienti sono freschi e genuini, non banali ma nemmeno troppo ricercati, e il mix è ottimamente calibrato. Il libro è godibilissimo dall'inizio alla fine, e ti lascia con quella punta di appetito e curiosità che tutti i migliori cuochi e dietologhi consigliano di avere alla fine di ogni pasto, per convicerti a ritornare da loro e a provare altre cose, con me questo ha funzionato: a quando il terzo episodio?

    ha scritto il 

  • 5

    Il seguito non delude le aspettative create dal primo (e purtroppo brevissimo) libro.
    Ritroviamo l'ottimo stile di Aislinn, i personaggi sempre caratterizzati in modo impeccabile, gli ambienti e le tradizioni ottimamente descritti e finalmente la storia si delinea con interessanti sviluppi, ...continua

    Il seguito non delude le aspettative create dal primo (e purtroppo brevissimo) libro.
    Ritroviamo l'ottimo stile di Aislinn, i personaggi sempre caratterizzati in modo impeccabile, gli ambienti e le tradizioni ottimamente descritti e finalmente la storia si delinea con interessanti sviluppi, che avvincono il lettore fino all'ultima riga.
    Una conferma all'ottima impressione avuta dal primo incontro con questa validissima autrice, che nel frattempo ho conosciuto di persona e mi ha colpito per il lavoro preciso ed approfondito che sta portando avanti per la stesura di questo fantasy.
    Quindi nulla da criticare, se non a livello "pratico" dal punto di vista del lettore: suddividere in più parti un volume di una trilogia rende la lettura davvero lenta. Pur comprendendo le esigenze della casa editrice, che ha voluto evidentemente "tastare il terreno" prima di dare corso alla pubblicazione in piena regola, voglio sperare che all'uscita dell'ultima parte del primo volume sarà possibile trovare anche un unico primo libro, a beneficio di quei lettori che amano anche l'oggetto libro, da impugnare, iniziare e finire in un solo boccone.

    ha scritto il 

  • 5

    Un seguito riuscitissimo!

    Nel sequel del primo volume del "Portatore di tenebra", ritroviamo i personaggi a noi cari,pronti per affrontare una nuova e cruenta battaglia. Personalmente, ho trovato questo libro ancora più interessante del primo,in quanto, a mio parere, i personaggi sono stati descritti con più spessore e so ...continua

    Nel sequel del primo volume del "Portatore di tenebra", ritroviamo i personaggi a noi cari,pronti per affrontare una nuova e cruenta battaglia. Personalmente, ho trovato questo libro ancora più interessante del primo,in quanto, a mio parere, i personaggi sono stati descritti con più spessore e sono maturati. In ogni caso, l'autrice possiede una notevole capacità narrativa, che è in grado di tenere incollato il lettore dalla prima all'ultima pagina, senza mai annoiarlo. Inoltre, Aislinn sa descrivere gli avvenimenti e gli ambienti con un tocco da "maestra", arricchendo le situazioni di particolari che aiutano il lettore a meglio comprendere il filo della trama. Aislinn è un'ottima autrice fantasy e auspico che possa arrivare davvero ad una grande casa editrice...

    ha scritto il 

  • 4

    Il secondo capitolo della "guerra della falce". In questo libro l'autrice mette finalmente fine al clima d'attesa che si sentiva nel primo e per buona parte del secondo libro. Dopo l'inizio un pò incerto, la vicenda è entra nel vivo e il libro diventa molto più scorrevole e avvincente. Tra i punt ...continua

    Il secondo capitolo della "guerra della falce". In questo libro l'autrice mette finalmente fine al clima d'attesa che si sentiva nel primo e per buona parte del secondo libro. Dopo l'inizio un pò incerto, la vicenda è entra nel vivo e il libro diventa molto più scorrevole e avvincente. Tra i punti di forza c'è senza dubbio lo stile di scrittura, che è veramente degno di nota. I personaggi acquistano una profondità maggiore che non nel primo volume. Un pò debole la trama, ma aspettiamo di leggere gli altri libri per dare il giudizio finale senza dubbio ha tutto il tempo e le capacità per rifarsi. Attenderò impaziente l'uscita dei prossimi volumi.

    ha scritto il