Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Re del Mare

Di

Editore: Fabbri

3.9
(248)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Inglese

Isbn-10: A000027212 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Fiction & Literature , Sports, Outdoors & Adventure , Teens

Ti piace Il Re del Mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Per soccorrere Sandokan, impegnato a difendere l’isola di Mompracem, Yanez acquista “Il Re del Mare”. Con questa imbarcazione la vittoria è assicurata. Nel frattempo Darma, va in sposa a sir Moreland, ufficiale della marina anglo-indiana e figlio del temibile Suyodana.
Ordina per
  • 4

    Un libro spaccato in 2 (e Schettino che fa capolino...)

    TRAMA: Tremal Naik e Kammamuri vivono in una fattoria nel Borneo, ma i dayaki, istigati da un misterioso “pellegrino della Mecca”, minacciano di ucciderl. Sandokan e Yanez raggiungono i due amici e fuggono verso il mare.
    A questo punto Sandokan acquista una poderosa nave, il “Re del mare” e ...continua

    TRAMA: Tremal Naik e Kammamuri vivono in una fattoria nel Borneo, ma i dayaki, istigati da un misterioso “pellegrino della Mecca”, minacciano di ucciderl. Sandokan e Yanez raggiungono i due amici e fuggono verso il mare.
    A questo punto Sandokan acquista una poderosa nave, il “Re del mare” e combatte gli inglesi, gli olandesi e un misterioso personaggio che ha giurato loro odio eterno.
    Inevitabilmente, arriva il momento della resa, ma ecco il colpo di scena...
    Il libro è diviso in 2 parti molto diverse: la prima è straordinaria per ritmo narraivo e quantità di invenzioni (Salgari dà veramente il meglio di sé); la seconda, pur non risultando mai noiosa, ha un andamento troppo lento e "succede" poco.
    Peccato, perché l'inizio era veramente da *****.
    Da sottolineare la scena in cui un capitano inglese è pronto a farsi colare a picco con la sua nave (al che Sandokan risparmia la nave stessa "perché la comanda un valoroso quale siete voi!"). Mi è venuto subito in mente il prode Schettino...

    ha scritto il 

  • 0

    http://www.emiliosalgari.it/cicli_indice.html
    I Misteri della Jungla Nera (1895)
    Le Tigri di Mompracem (1900)
    I Pirati della Malesia (1896)
    Le due Tigri (1904)
    Il Re del Mare (1906)
    Alla conquista di un impero (1907)
    Sandokan alla riscossa (1907)
    ...continua

    http://www.emiliosalgari.it/cicli_indice.html
    I Misteri della Jungla Nera (1895)
    Le Tigri di Mompracem (1900)
    I Pirati della Malesia (1896)
    Le due Tigri (1904)
    Il Re del Mare (1906)
    Alla conquista di un impero (1907)
    Sandokan alla riscossa (1907)
    La riconquista del Mompracem (1908)
    Il Bramino dell'Assam (1911)
    La caduta di un impero (1911)
    La rivincita di Yanez (1913)

    ha scritto il 

  • 4

    Quinto romanzo del ciclo dei pirati e uno dei migliori per dialoghi, per la ricchezza del linguaggio marinaresco(munitevi però di un dizionario), per le splendide descrizioni delle battaglie navali , di paradisi incontaminati.Gran parte della trama è ambientata sul mare e protagonista assoluto è ...continua

    Quinto romanzo del ciclo dei pirati e uno dei migliori per dialoghi, per la ricchezza del linguaggio marinaresco(munitevi però di un dizionario), per le splendide descrizioni delle battaglie navali , di paradisi incontaminati.Gran parte della trama è ambientata sul mare e protagonista assoluto è Yanez che ruba la scena a sandokan(il quale appare solo nella seconda parte del romanzo), con la sua arguzia, ironia, e calma anche nei momenti di maggiore pericolo.
    Tra i personaggi indimenticabili , Darma la dolce figlia di Tremalnaik e sir Moreland, che si innamorera perdutamente di lei, tanto poi da diventare un nuovo membro della compagnia..
    I romanzi di questo lungo ciclo(il piu lungo, è composto di ben 11 romanzi, tralasciando quelli apcrifi)si svolgono come una moderna serie a puntate, tanto è vero che nel finale viene anticipato il soggetto del romanzo successivo, Alla conquista di un impero.

    ha scritto il 

  • 4

    4 stelle piene. Salgari ha finalmente capito che Yanez è un personaggio ben più caratterizzato e tridimensionale di Sandokan. Un bel romanzo, in cui anche i dialoghi - punto debole di Salgari - migliorano visibilmente. Si notano gli anni passati rispetto ai precedenti.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Ancora una rivolta fa da sfondo a questo romanzo: i dayachi mussulmani alle dipendenze di Tremal-Naik, diventato ora un imprenditore agricolo nel Borneo, sobillati da un misterioso pellegrino, appoggiato anche dagli inglesi e dal rajah di Sarawak, si sono ribellati al loro benefattore che ha invo ...continua

    Ancora una rivolta fa da sfondo a questo romanzo: i dayachi mussulmani alle dipendenze di Tremal-Naik, diventato ora un imprenditore agricolo nel Borneo, sobillati da un misterioso pellegrino, appoggiato anche dagli inglesi e dal rajah di Sarawak, si sono ribellati al loro benefattore che ha invocato l’aiuto delle tigri di Mompracem, a loro volta però minacciate dagli inglesi e dal misterioso pellegrino. Si trovano così in fuga dalle loro terre sia i pirati che Tremal-Naik e sua figlia, acquistano però una potente nave da guerra moderna con la quale riescono ad affondare un incrociatore di Sarawak comandato dal capitano anglo-indiano Sir Moreland che fanno prigioniero. Questi ama ed è riamato da Darma, la figlia di Tremal-Naik. Dopo questa vittoria le tigri depredano diverse navi mercantili per procurarsi il carbone di cui hanno bisogno per continuare la guerra contro il figlio di Suyodhana e gli inglesi guidati dal nipote di James Brooke. Alla fine vengono però circondati dai quattro potenti incrociatori armati dal misterioso erede del capo dei Thugs, con le caldaie spente si battono come demoni ma alla fine, con la nave mezzo affondata, si devono arrendere. Sale allora a bordo Sir Moreland che rivela di essere figlio di una donna inglese e di Suyodhana e di essere stanco di questa vendetta a nome dei Thugs che anche lui odia. Alla fine l’amore trionfa: il figlio di Suyodhana chiede la mano di Darma a Tremal-Naik che gliela concede, mentre Sandokan e Yanez progettano una nuova avventura: ridare a Surama, l’innamorata di Yanez, il trono dell’Assam che le spetta.

    ha scritto il 

  • 5

    Un cuore (in mare) aperto

    Una nave a vapore, velocissima, si muove braccata dagli inglesi in un mare di antichi praho(s) a vela.
    E' il prototipo di un'astronave dei nostri tempi.
    La guida Salgari, il burattinaio torinese, a distanza. Ci disegna sopra uomini coraggiosi e donne bellissime.
    Io ho 16 anni. ...continua

    Una nave a vapore, velocissima, si muove braccata dagli inglesi in un mare di antichi praho(s) a vela.
    E' il prototipo di un'astronave dei nostri tempi.
    La guida Salgari, il burattinaio torinese, a distanza. Ci disegna sopra uomini coraggiosi e donne bellissime.
    Io ho 16 anni.
    Sono anche io su quella nave, come osservatore speciale.
    E' un mondo meraviglioso, fatto di coraggio e di generosità.
    I proiettili mi sfiorano, i kriss mi attraversano.
    E piano piano il mio cuore si apre.

    PS
    Ho cancellato per errore questo libro e la sua vecchia nota di accompagnamento. La riscrivo, ringraziando i 15 volenterosi magnanimi che vollero ritenerla d'aiuto.
    Altro giro, altra navigata.

    ha scritto il 

  • 4

    Una nave per protagonista

    Salgari, scolaro mediocre all'istituto nautico, non tralascia mai di abbondare coi termini marinareschi e nel descrivere dettagliatamente le parti che compongono un'imbarcazione. Come dal titolo, il vero protagonista di questo romanzo è l'inaffondabile e potentissimo incrociatore statunitense "Il ...continua

    Salgari, scolaro mediocre all'istituto nautico, non tralascia mai di abbondare coi termini marinareschi e nel descrivere dettagliatamente le parti che compongono un'imbarcazione. Come dal titolo, il vero protagonista di questo romanzo è l'inaffondabile e potentissimo incrociatore statunitense "Il Re del Mare", acquistato dal tabagista Yanez (anche lui protagonista per tutta la prima parte del romanzo). Con l'enorme corazzata i corsari navigano miglia e miglia marine distruggendo decine di imbarcazioni degli odiati inglesi, alla costante ricerca di vendetta e di carbone per le affamate caldaie della potente nave da guerra.

    ha scritto il 

  • 0

    Il primo amore non si scorda mai...

    I libri di Sandokan sono, fra tutti quelli che ho in libreria, quelli a cui sono più affezionato.
    Essi sono stati assolutamente fondamentali per far nascere in me la passione per la lettura, questo cofanetto pagato un’inezia su una bancarella parecchi anni fa rappresentò il passaggio fra
    ...continua

    I libri di Sandokan sono, fra tutti quelli che ho in libreria, quelli a cui sono più affezionato.
    Essi sono stati assolutamente fondamentali per far nascere in me la passione per la lettura, questo cofanetto pagato un’inezia su una bancarella parecchi anni fa rappresentò il passaggio fra i libricini per bambini (quelli con tante belle figure, gli splendidi racconti di Roald Dahl o i classici del Battello a vapore) ai libri “veri”.
    Non saprei neanche dire quante ore ho trascorso su queste pagine, quante volte ho letto ogni singolo libro (sicuramente più di cinque\sei volte ognuno degli undici), quanto tempo ho passato a fantasticare sui luoghi e personaggi così magnificamente descritti da Salgari.
    E così, nonostante abbia ormai rimpiazzato questa edizione con una di maggior pregio, il valore affettivo di questi libri è così alto che probabilmente non riuscirò mai a separarmene, a buttarli, venderli, o chiuderli in qualche scatola da relegare in cantina od in solaio, no, credo che rimarranno sempre in bella vista sullo scaffale, a ricordo di tutti quegli splendidi momenti passati in loro compagnia.

    Recensione del romanzo nell'edizione:
    http://www.anobii.com/books/Il_Re_del_mare/01545c087ebaf45f34/

    ha scritto il