Ha scritto il 12/04/16
Leggere questo pur breve romanzetto, surreale e grottesco, è una vera delizia. Jarry è un grande. Con un’eleganza di stile e un taglio sorprendentemente ironico e moderno (viene scritto nel 1901, anche se è ambientato nel 1920) precorre il ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 24/08/11
Letto 25 anni fa, oggi solo riletto a tratti, dopo adeguata spolveratura. Le stelle sono quelle di anni fa...se non valgono fa lo stesso.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 06/12/08
Jarry, Jarry, 'una pietra gettata in una pozza di ranocchie'..
posso commentarlo? senza ridere, senza stupirmi ancora, senza restare intrappolata dal linguaggio, dal surreale mondo di un piccolo uomo come Marcueil?...la corsa in bicicletta, la sfida contro il treno, l'indiano che misura la sua forza amorosa..ma ..." Continua...
  • 6 mi piace
Ha scritto il 11/01/08
Sconcertante esperienza.
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi