Il Trionfo della morte

Voto medio di 356
| 33 contributi totali di cui 32 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 06/08/17
Una noia mortale! Il protagonista è un mammone, squallido, senza spina dorsale, palloso, stupido, dalla gelosia e insicurezze personali a livelli più che patologici.D'Annunzio ripete continuamente sempre gli stessi pensieri, descrizioni, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 05/07/17
Una storia di forti emozioni tra la vita, la morte, l'amore, l'odio, la superstizione e la fede.
Come sempre, notevoli sono le rappresentazioni dannunziane dell'esaltazione religiosa.
  • Rispondi
Ha scritto il 08/12/16
divorato!
Non l'avrei mai detto! ho divorato questo romanzo in tutti i pochi momenti liberi che avevo. Tolta la parte sul Tristano e Isotta (noiosa per chi forse come me non conosce l'opera di Wagner), sono stata ammaliata dalla lingua of course, ma anche ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/02/16
Tra Wagner e Nietzsche, un bel romanzo
Non è per tutti, è vero. Lo stile è arduo, ma è una lettura da fare.
  • Rispondi
Ha scritto il 17/03/15
Solo moda e nulla più
Bisogna leggere D'Annunzio liberi da sciocchi preconcetti ideologici.Al che si fa chiaro il divario che intercorre fra l'opera profondamente innovatrice della sua produzione poetica e la mediocrità della sua prosa. Uno stile davvero fastidioso, che ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 30, 2016, 11:21
Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi