Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il Vangelo e la storia

Il cristianesimo antico (secoli I-IV)

Di

Editore: Carocci

3.5
(8)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 302 | Formato: Paperback

Isbn-10: 884305399X | Isbn-13: 9788843053995 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Manlio Simonetti

Genere: History , Religion & Spirituality

Ti piace Il Vangelo e la storia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Ho studiato per sessant'anni e più la storia del cristianesimo antico nelle varie declinazioni di carattere religioso politico sociale culturale, e conseguentemente ho scritto molto, forse troppo, per lo più coll'intendimento, non so se sempre realizzato, di fare ricerca a livello scientifico, qualche volta con destinazione scolastica, e in complesso mi ritengo soddisfatto dei risultati raggiunti in ambito sia filologico sia storico. Ora, a conclusione di un itinerario di studi troppo lungo, pubblico un libro che non intende colmare alcuna lacuna, che non ha una destinazione specifica, ma che ho scritto solo per mio personale diletto, al quale mi sono dedicato desultoriamente, quando ero momentaneamente libero da impegni più imperativi e vincolanti, inizialmente senza un obiettivo preciso ma solo per mettere per scritto alcuni concetti di carattere generale che via via mi si presentavano sempre più chiari, finché mi si sono gradatamente configurati, a grandi linee, come una embrionale visione panoramica della storia del cristianesimo antico. A questo punto sono bastate poche integrazioni e qualche aggiustamento per arrivare al testo che qui presento." (M. Simonetti)
Ordina per
  • 4

    Consigliato a chi vuol fare un po' di chiarezza sulle varie concezioni da presepe con i re magi che abbiamo ereditato dalla tradizione, ma che - in realtà - appartengono al mito.

    ha scritto il