Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il bacio della tempesta

Di

Editore: Nord

3.5
(388)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 280 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8842916803 | Isbn-13: 9788842916802 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Gianluigi Zuddass

Disponibile anche come: Altri

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il bacio della tempesta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Meredith NicEssuss vol.5

Meredith Gentry, erede al trono della corte Unseelie, ormai si allontana di rado dal palazzo della zia Andais, signora dell’Aria e delle Tenebre, perché il suo compito primario è concepire un erede. Se rimanesse incinta, potrebbe
aspirare a diventare regina; se dovesse fallire, al trono salirebbe Cel, suo cugino, un individuo crudele e spietato, disposto a tutto pur di eliminarla.
Quindi deve stare molto attenta. Soprattutto ora che lei e Mistral, il nuovo capitano delle guardie, sono diventati amanti, infrangendo l’esplicito ordine della regina Andais, e che la loro unione ha magicamente trasformato gli aridi Giardini Morti in una magnifica oasi di piante rigogliose e di fiori lussureggianti.
Merry è convinta di avere finalmente la prova che la corte Unseelie sta per tornare al suo antico splendore: se così fosse, avrebbe finalmente inizio una nuova era di pace. Ma il destino è in agguato: per sbaglio, Merry entra nel territorio degli sluagh, i sanguinari guerrieri confinanti coi sidhe, viene accusata di tradimento e presa in ostaggio…
Ordina per
  • 2

    La storia che porta avanti la Hamilton sulle creature fatate sarebbe alquanto interessante se fosse meno farcita di inutili discussioni nei momenti più critici e ci fossero meno descrizioni acrobatiche e spettacolari delle esibizioni della 'principessa' Meredith che concede il suo corpo a chiches ...continua

    La storia che porta avanti la Hamilton sulle creature fatate sarebbe alquanto interessante se fosse meno farcita di inutili discussioni nei momenti più critici e ci fossero meno descrizioni acrobatiche e spettacolari delle esibizioni della 'principessa' Meredith che concede il suo corpo a chichessia con la nobile causa di riportare la magia in Faery.
    Dopo un pò tutta questa aerobica stanca e porta il lettore a scorrere velocemente il libro facendogli perdere un pò dell'interesse che invece dovrebbe incatenare il lettore alle pagine.

    ha scritto il 

  • 3

    ....devo essere sincera???

    che due palle.....insomma...stavolta solo 300 pagine di cui ci risiamo sulle 250 pagine di free sex.....Solo che la storia era troppo piatta e brevissima!! Mah....per niente convinta....

    ha scritto il 

  • 5

    Meredith Gentry, erede al trono della corte Unseelie, ormai si allontana di rado dal palazzo della zia Andais, signora dell’Aria e delle Tenebre, perché il suo compito primario è concepire un erede. Se rimanesse incinta, potrebbe aspirare a diventare regina; se dovesse fallire, al trono salirebbe ...continua

    Meredith Gentry, erede al trono della corte Unseelie, ormai si allontana di rado dal palazzo della zia Andais, signora dell’Aria e delle Tenebre, perché il suo compito primario è concepire un erede. Se rimanesse incinta, potrebbe aspirare a diventare regina; se dovesse fallire, al trono salirebbe Cel, suo cugino, un individuo crudele e spietato, disposto a tutto pur di eliminarla. Quindi deve stare molto attenta. Soprattutto ora che lei e Mistral, il nuovo capitano delle guardie, sono diventati amanti, infrangendo l’esplicito ordine della regina Andais, e che la loro unione ha magicamente trasformato gli aridi Giardini Morti in una magnifica oasi di piante rigogliose e di fiori lussureggianti. Merry è convinta di avere finalmente la prova che la corte Unseelie sta per tornare al suo antico splendore: se così fosse, avrebbe finalmente inizio una nuova era di pace. Ma il destino è in agguato: per sbaglio, Merry entra nel territorio degli sluagh, i sanguinari guerrieri confinanti coi sidhe, viene accusata di tradimento e presa in ostaggio...

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Appena finito. Letto in due giorni.
    Sono stata un po' delusa da questo libro, almeno per la prima metà. Non mi piace Mistral, non mi piace il sesso che hanno fatto e non mi è piaciuto granchè il suo protrarsi per molti capitoli. E' vero ce la Hamilton è una maestra nella descrizone degli am ...continua

    Appena finito. Letto in due giorni.
    Sono stata un po' delusa da questo libro, almeno per la prima metà. Non mi piace Mistral, non mi piace il sesso che hanno fatto e non mi è piaciuto granchè il suo protrarsi per molti capitoli. E' vero ce la Hamilton è una maestra nella descrizone degli amplessi, ma mi ha colpita molto più Abeloec che il Signore delle tempeste.
    La parte d'azione è decisamente migliore e più accattivante, anche se, nel complesso, il libro si legge facilmente e velocemente.
    Questo è un romanzo meno corale degli altri e Merry, con le sue scoperte e decisioni, ha molto più spazio. Tuttavia c'è sempre qualcosa in lei che non mi convince, questa sua incoerenza e mancanza di polso la rendono debole e non agli stessi livelli di Anita. Anche il comportamento che ha con Sholto, che non mi piace proprio, è strano. Prima ti piace: ok, apprezzi che non voglia ucciderti: benissimo, resti sconvolta e lo odi quasi perchè invoca la Caccia : perfetto e poi??? Quando tutto torna normale lo baci e gli dici che non vedi l'ora di fare di nuovo sesso con lui? Mah.
    E ancora, capisco che ami Doyle e non Rhys, ma da qui a chiederti se Mistral è vivo e lui no... beh, sei proprio cattiva.
    La cosa migliore del libro è la scelta. In questo Merry mi somiglia, il cuore diviso da più amori ma uno solo che le accende l'anima. E Doyle è perfetto sotto ogni aspetto e la ama incondizionatamente. Spero solo che ci sia un happy end.
    Per quanto riguarda ambientazioni e tempi questo è il romanzo più confuso. Tutto avviene in una manciata d'ore, meno del solito in maniera più concitata e confusa. I luoghi non sono descritti con chiarezza, ma questo credo sia dovuto al fatto che neanche loro sanno dove sono e come orientarsi.
    Forse è il meno bello della serie, anche se nel complesso lascia il segno ed è forse quello in cui la forza della magia si avverte in misura maggiore.

    ha scritto il