Edizione integrale"Il ballo" è la storia di una perfida rivincita all'interno di una ricca famiglia. Per i Kampf l'organizzazione del ricevimento, a cui sono invitati i maggiorenti della città, è un'occupazione serissima. Tutto deve funzionare ...Continua
Ha scritto il 05/11/17
Romanzo breve ma di un'intensità e precisione disarmanti. Tutto ruota intorno all'organizzazione di un ballo durante la quale emergono la disperazione, la solitudine e il desiderio di attenzioni e affetto di Annette, giovane figlia di una famiglia ...Continua
Ha scritto il 27/10/17
Un racconto pungente e spietato sulla relazione conflittuale tra madre e figlia, tematica che sarà poi affrontata anche in Jezabel. Mi è piaciuto, la scrittura è sempre ottima ma alcuni passaggi mi sono sembrati troppo frettolosi, avrei preferito ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/09/17
Racconti, libri, libri lasciati incompiuti: lei ha scritto solo capolavori. Stracciate pure le bozze dei vostri primi romanzetti, finchè saranno in vendita i suoi scritti.
Ha scritto il 15/09/17
Breve e spietato come una fucilata. «Un ballo... Non ti riempie di orgoglio pensare che i tuoi genitori danno un ballo? Non sei molto sveglia, temo, povera figlia mia» concluse con un sospiro, andandosene. Stai attenta, signora Kampf.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 27/08/17
E' un libro per psicoterapeuti ed ha al centro il rapporto conflittuale madre-figlia. Da un lato la lotta interna di Antoinette (la figlia) per affermare la sua individualità, dall'altro la madre ostile e disposta a tutto pur di non lasciare alla ...Continua

Ha scritto il Jun 14, 2015, 15:34
Ancora un'ora perduta, sprofondata nel nulla, che è scorsa fra le dita come acqua e che non tornerà mai più...
Ha scritto il Sep 25, 2014, 09:25
E' il sangue a determinare la vita delle passioni. Il cosiddetto libero arbitrio non è altro che l'ingannevole strumento del fato: ognuno va irresistibilmente verso la propria sorte credendo di sceglierla. La funzione dell'individuo, la sola che ...Continua
Pag. 15
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il Sep 25, 2014, 09:22
Viene da lontano, dall'infanzia. Credere con tutto il cuore che la vita sia popolata da mostri.
Pag. 13
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 22, 2014, 18:11
Ah! Figlia mia, mia piccola Antoniette; tu sei felice; non sai ancora quanto è ingiusto il mondo, cattivo, subdolo... Queste persone che mi sorridevano, che mi invitavano, mi ridevano alle spalle, mi disprezzavano, perché non ero del loro ambiente, ...Continua
Pag. 123
Ha scritto il Jul 22, 2014, 18:07
Il mondo intero è pieno di uomini e donne che si amano... Perché io no?.
Pag. 82

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi