Il bambino bugiardo

Di

Editore: Garzanti

2.7
(11)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 304 | Formato: eBook

Isbn-10: 8811147247 | Isbn-13: 9788811147244 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: C. Marseguerra

Genere: Mistero & Gialli

Ti piace Il bambino bugiardo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
«Arriverete con il fiato sospeso fino alle pagine finali, nel disperato desiderio di scoprire la verità.»Sunday Mirror«Pieno di colpi di scena e svolte, questo libro mi ha afferrato fin dall’inizio. Ho dormito con la luce accesa per divere notti.»Sun«Se avete letto La gemella silenziosa, non potete perdervi questo nuovo romanzo per nessuna ragione.»Daily MailDall’autore di «La gemella silenziosa»È timido e silenzioso Nessuno conosce i suoi pensieriMa è sicuro di sapere la verità La vetrata del grande salone si affaccia sul mare della Cornovaglia. Mentre osserva le onde infrangersi sulla scogliera, Rachel si guarda intorno. Stenta ancora a credere che quella sala e l’intera tenuta di Carnhallow siano sue. Si è finalmente gettata alle spalle la sua vita tormentata grazie al matrimonio con David, un ricco avvocato, e al rapporto speciale che ha con il figlio di lui, Jamie, un bambino timido e silenzioso, segnato dalla tragedia della morte della madre, due anni prima. La donna è rimasta vittima di un terribile incidente nelle miniere sotterranee su cui si erge Carnhallow e il suo corpo non è mai stato ritrovato. Rachel si affeziona al piccolo come se fosse suo. Ma improvvisamente il comportamento del bambino diventa molto strano. Comincia a fare sogni premonitori e dice di sentire la voce della madre che lo chiama dal labirinto di cunicoli sotterranei. Finché un freddo pomeriggio d’autunno, mentre lui e Rachel sono soli sulle scogliere, le rivela: «Tu morirai il giorno di Natale». Un tarlo comincia a scavare nella mente di Rachel. Cosa è successo due anni prima? La madre di Jamie è davvero morta? Perché David si rifiuta di parlarne con lei? È possibile che il marito di cui è tanto innamorata le nasconda qualcosa? Dicembre si avvicina e Rachel sa che deve scoprire la verità, e in fretta, perché ogni angolo della sua nuova casa nasconde un pericolo mortale. Dopo il grande successo della Gemella silenziosa, S.K Tremayne ci regala un nuovo thriller da brivido. Venduto in tutto il mondo, ha immediatamente scalato le classifiche inglesi. Nella mani di S.K. Tremayne, la verità non ha mai una sola faccia, e un’aura di sospetto strisciante pervade il lettore fino alla rivelazione finale.
Ordina per
  • 4

    “Il bambino bugiardo” è un romanzo dalla trama avvincente anche se non risplende per originalità. La storia, ben scritta e narrata con numerosi colpi di scena, cattura e affascina soprattutto per l’am ...continua

    “Il bambino bugiardo” è un romanzo dalla trama avvincente anche se non risplende per originalità. La storia, ben scritta e narrata con numerosi colpi di scena, cattura e affascina soprattutto per l’ambientazione e le cupe atmosfere. Mi ha fatto pensare ad una favola gotica con molti elementi che ho apprezzato. I personaggi sono ambigui, misteriosi, preda di passioni violente. Lei, Kerthen, è una donna modesta, insicura, dal passato doloroso, innamorata di un uomo quasi perfetto. Lui, David, è un uomo complesso e misterioso, elegante, autoritario che si rifiuta di parlare della sua prima moglie. Il tempo tiranno, il romanzo è un conto alla rovescia verso il Natale ormai imminente, scandisce un susseguirsi di rivelazioni che fanno precipitare gli eventi. La natura selvaggia, le scogliere a picco sul mare, e il senso di vastità ben si sposano le emozioni dei protagonisti. L’immensa tenuta di Carnhallow, significa “le rocce sulla brughiera”, e le miniere di stagno rappresentano ambienti cupi e tenebrosi in cui è facile perdere il lume della ragione. Un po’ di horror, voci e abbracci non propriamente umani, completano un quadro in cui l’amore viene, ben presto sostituito da altri sentimenti.

    “Quel che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male”, scriveva Nietzsche. In questo romanzo andremo ben oltre il bene e il male, anzi confonderemo il bene e il male in un gioco crudele che vede il destino divertirsi con i protagonisti. Un divertimento macabro ma avvincente, confezionato ad arte come un bel regalo di Natale.

    Recensione completa sul blog Penna D'oro http://pennadoro.blogspot.it/2017/05/il-bambino-bugiardo-tremayne.html

    ha scritto il 

  • 4

    Tremayne: una piacevole conferma!

    Questo romanzo mi e' piaciuto molto, l'inizio e' effettivamente un po' lento ma l'ho trovato comunque godibile. Dalla metà in poi il ritmo accelera parecchio fino ad arrivare ad un epilogo che mi ha l ...continua

    Questo romanzo mi e' piaciuto molto, l'inizio e' effettivamente un po' lento ma l'ho trovato comunque godibile. Dalla metà in poi il ritmo accelera parecchio fino ad arrivare ad un epilogo che mi ha lasciato un po' di amaro in bocca e non mi ha convinto a pieno... motivo per cui non ho dato le cinque stelline. Ma ottimo romanzo che si legge tutto d'un fiato!

    ha scritto il 

  • 3

    L'inizio é piacevole e scorrevole, ma è solo dopo la metà del libro che la tensione si scatena, facendoti dubitare di tutti e con la soluzione del mistero che arriva solo nelle ultime pagine.
    Molto be ...continua

    L'inizio é piacevole e scorrevole, ma è solo dopo la metà del libro che la tensione si scatena, facendoti dubitare di tutti e con la soluzione del mistero che arriva solo nelle ultime pagine.
    Molto bello!

    ha scritto il