Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il bambino perduto e ritrovato

Di

Editore: Mondadori

3.8
(114)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8804534427 | Isbn-13: 9788804534426 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Education & Teaching , Family, Sex & Relationships , Self Help

Ti piace Il bambino perduto e ritrovato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Servendosi della rielaborazione fantastica di favole infantili, l'autriceintende far scoprire come ogni comportamento psicologico tragga origine dalleesperienze dei primi anni di vita, e in particolare dai traumi e dalle pauredell'infanzia, e come solo riappropriandosi delle emozioni di un tempodivenga possibile per gli adulti comunicare con i bambini, comprendendoli eaiutandoli.
Ordina per
  • 3

    Favole è un po' grossa come parola... io pensavo a delle storie che risvegliassero dei sentimenti inspiegabili e che magari poi le traducessero in emozioni... invece sono molto esplicite come favole, cioè praticamente raccontano i fatti mettendo sotto forma di animali le cose che possiamo aver vi ...continua

    Favole è un po' grossa come parola... io pensavo a delle storie che risvegliassero dei sentimenti inspiegabili e che magari poi le traducessero in emozioni... invece sono molto esplicite come favole, cioè praticamente raccontano i fatti mettendo sotto forma di animali le cose che possiamo aver vissuto nell'infanzia... ma sono cose che già dobbiamo sapere dentro di noi non è che le "svela"!!
    A suo favore devo dire comunque che contiene diversi spunti interessanti su alcuni comportamenti da genitore trovandone la causa in situazioni vissute nell'infanzia. Insomma non completamente inutile come libro ma certo forse mi aspettavo troppo ;-)

    ha scritto il 

  • 3

    Ho provato a leggerlo in un'ottica diversa, speculativa, in qualità di figlia che cerca di ripercorrere il suo passato e l'educazione ricevuta.
    Mi è stato utile.
    Ma probabilmente non si può apprezzare a pieno questo libro se si prescinde dalla sua finalità prima che è quella di forni ...continua

    Ho provato a leggerlo in un'ottica diversa, speculativa, in qualità di figlia che cerca di ripercorrere il suo passato e l'educazione ricevuta.
    Mi è stato utile.
    Ma probabilmente non si può apprezzare a pieno questo libro se si prescinde dalla sua finalità prima che è quella di fornire insegnamento e spunto nell'affrontare l'avventura genitoriale.

    ha scritto il 

  • 3

    Leggo molte recensioni positive, ma non ne capisco la ragione: sarà che non ho figli né sono educatrice e mi sono fatta ingannare dal sottotitolo, a mio parere errato, "Favole per far la pace col bambino che siamo stati", sarà che non mi piacciono spiegazioni e fiabe troppo didascaliche, sarà che ...continua

    Leggo molte recensioni positive, ma non ne capisco la ragione: sarà che non ho figli né sono educatrice e mi sono fatta ingannare dal sottotitolo, a mio parere errato, "Favole per far la pace col bambino che siamo stati", sarà che non mi piacciono spiegazioni e fiabe troppo didascaliche, sarà che ho letto "Donne che corrono coi lupi" e questo testo mi sembra il suo fratello povero, ma sebbene non lo trovi orrido neppure mi sentirei di consiglierna a qualcuno la lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    un viaggio nel mondo dei bambini, per ritrovare il nostro "io" bambino: per non dare niente di scontato, per capire ed entare in contatto con le nostre zone d'ombra. indubbiamente un saggio molto introspettivo.

    ha scritto il 

  • 5

    Prendimi per mano

    Ho deciso di rileggerlo adesso. E' un libro così, che ti accompagna. E ti dice che, quando il tuo bambino interiore soffre, urla, si ribella, puoi prenderlo per mano, rassicurarlo, abbracciarlo, affinchè non si senta troppo solo.

    ha scritto il 

  • 5

    Da rileggere

    Secondo me, è un libro che si potrebbe leggere e rileggere, e ogni volta si notano cose "sviste". Di tanto in tanto lo apro in una pagina e leggo. Racconta di ciascuno di noi, dei nostri lati deboli, dei nostri lati forti, di come siamo e di come potremmo essere. Straordinaria, inoltre, la "forza ...continua

    Secondo me, è un libro che si potrebbe leggere e rileggere, e ogni volta si notano cose "sviste". Di tanto in tanto lo apro in una pagina e leggo. Racconta di ciascuno di noi, dei nostri lati deboli, dei nostri lati forti, di come siamo e di come potremmo essere. Straordinaria, inoltre, la "forza rappresentativa" delle favole, per spiegare i meccanismi umani.

    ha scritto il