Il bambino segreto

Voto medio di 1424
| 114 contributi totali di cui 109 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nella soffitta di casa, in un baule dove la madre Elsy conservava i suoi oggetti più cari, Erica trova alcuni diari e una medaglia dell'epoca nazista avvolta in un camicino da neonato macchiato di sangue. Incuriosita, decide di rivolgersi a un vecchi ...Continua
...
Ha scritto il 16/12/18

La lackberg è una sicurezza. Ulteriori aggiunte sarebbero superflue

Cancerina
Ha scritto il 12/11/18
godibile e scorrevole fino all'ultima pagine
ogni libro della lackberg si lascia leggere con facilità e risulta appassionante. Questa volta il mistero non l'ho risolto fino all'ultima pagina e mi ha tenuta incollata alla storia. Ho scoperto il risvolto della seconda guerra mondiale in NordEurop...Continua
Cate
Ha scritto il 03/11/18
La routine nel libro giallo
C'è qualcosa di diverso in questa scrittrice svedese. Questo volume è davvero ricco di tessuto giallo, di storia, di intreccio, di profondità e ispirazione. Ma la quotidianità della vita, sempre presente anche negli altri libri, trova uno spazio prep...Continua
Tanus
Ha scritto il 29/08/18
E' tornata Camilla

Finalmente la Lackberg ritrova il suo passo.
Avvincente, mai banale, con spunti profondi di riflessione sull'animo umano.

Andrealade
Ha scritto il 09/07/18
Voto:9 1/2
Un bel libro veramente . Forse Camilla Lackberg scrive la sua opera migliore, almeno fino ad ora. Una storia inquietante, così come ce ne sono tante nelle famiglie viene spiegata attraverso la storicizzazione di un intreccio nato alla fine della se...Continua

Penelope
Ha scritto il Mar 26, 2014, 13:39
Per tutti quegli anni era riuscito benissimo a mantenere le distanze, a tenere acceso l'odio. Era stato così facile vedere solo gli aspetti negativi, concentrarsi unicamente sull'infinità di errori che Frans aveva commesso durante la sua infanzia. Ma...Continua
Pag. 423
Penelope
Ha scritto il Mar 26, 2014, 13:34
Quando le rivolgevano il loro sguardo affamato, il cuore si richiudeva per il terrore. Perché chi non ama non rischia di perdere qualcuno.
Pag. 524
Penelope
Ha scritto il Mar 25, 2014, 15:44
Quando, chiusa la porta alle spalle dei poliziotti, era rimasto immobile nell'ingresso, aveva avvertito la presenza di quella speranza, ormai messa a nudo, e insieme di un dolore che gli aveva fatto calare un velo scuro davanti agli occhi. Perché, da...Continua
Pag. 447
Penelope
Ha scritto il Mar 17, 2014, 17:03
Solo non fermandosi mai poteva tenere a distanza tutto quello a cui non aveva il coraggio di pensare.
Pag. 316

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 06, 2018, 12:58

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi