Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il banchetto dei corvi

La saga della frontiera di Miguel Ángel Morgado

Di

Editore: Feltrinelli

3.5
(26)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 330 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807840634 | Isbn-13: 9788807840630 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Pino Cacucci

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il banchetto dei corvi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Miguel Ángel Morgado è un avvocato di Città del Messico membro di AmnestyInternational che si occupa prevalentemente di diritti umani. Contattato dasconfitti di ogni sorta, svolge la sua missione come un moderno Don Chisciotteerrante in un paese dove vigono codici non scritti (e guai a non intuirli alvolo!). Non è un duro ma sa essere spietato come i nemici. Non ha piùillusioni, ma trova i suoi ideali vivi nella concretezza quotidiana delle suebattaglie.
Ordina per
  • 4

    19-2006

    Buon testo di ambientazione frontaliera, tra Mexicali e Ciudad Juarez. Adatto a chi adora Tijuana, Cacucci, McCarthy, le storie di narcos e l'eterno contrasto tra le due sponde del rio grande

    ha scritto il 

  • 2

    Si può vivere senza...

    L'autore, nella quarta di copertina, dice di essere medico per hobby, scrittore per professione... Beh, se la scrittura è il suo mestiere, non immagino che medico sia...<br />I 5 racconti non mi sono piaciuti, eppure l'ambientazione prometteva bene.<br />Un personaggio, l'avvocato Mor ...continua

    L'autore, nella quarta di copertina, dice di essere medico per hobby, scrittore per professione... Beh, se la scrittura è il suo mestiere, non immagino che medico sia...<br />I 5 racconti non mi sono piaciuti, eppure l'ambientazione prometteva bene.<br />Un personaggio, l'avvocato Morgado, senza alcuno spessore, senza connotazioni, molto stereotipato e, a volte, volgare.<br />Non mi ha convinto affatto.

    ha scritto il