Il bar sotto il mare

Di

Editore: Feltrinelli

3.9
(8093)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 200 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Francese , Tedesco , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: 8807013460 | Isbn-13: 9788807013461 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Umorismo , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il bar sotto il mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Ingredienti: personaggi fantasiosi ma pieni di umanità, racconti irreali ma specchio della società umana, regole e convenzioni che affondano, ironia e fantasia che galleggiano in un mare di vizi, virt ...continua

    Ingredienti: personaggi fantasiosi ma pieni di umanità, racconti irreali ma specchio della società umana, regole e convenzioni che affondano, ironia e fantasia che galleggiano in un mare di vizi, virtù, tragedie e commedie.
    Consigliato: a chi vuol tuffarsi in nuovi mondi da esplorare, a chi vuol osservare da un’altra prospettiva politica, amore, costume e società.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro meravigliosamente ironico, surreale, spesso comico. Benni è come sempre capace di far riflettere tramite un sorriso dolce-amaro. Si tratta di un susseguirsi di racconti brevi che porteranno a ...continua

    Un libro meravigliosamente ironico, surreale, spesso comico. Benni è come sempre capace di far riflettere tramite un sorriso dolce-amaro. Si tratta di un susseguirsi di racconti brevi che porteranno ad un finale capace di strappare un brivido e un sorriso.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro molto piacevole che spesso fa sorridere. Un mix di generi letterari uniti dalla cornice del bar sotto il mare caratterizzato da personaggi bizzarri e simpatici. Una raccolta di racconti da "paus ...continua

    Libro molto piacevole che spesso fa sorridere. Un mix di generi letterari uniti dalla cornice del bar sotto il mare caratterizzato da personaggi bizzarri e simpatici. Una raccolta di racconti da "pausa pranzo" per niente impegnativo. Consigliato per chi avesse bisogno di un po' di leggerezza.

    ha scritto il 

  • 0

    Leggerlo a un tredicenne è una vera avventura.
    Discontinuo, a volte surreale, altre profondo a tratti illeggibile. Benni fa venire in mente Calvino e poi ti fa pentire di aver fatto questo paragone. I ...continua

    Leggerlo a un tredicenne è una vera avventura.
    Discontinuo, a volte surreale, altre profondo a tratti illeggibile. Benni fa venire in mente Calvino e poi ti fa pentire di aver fatto questo paragone. Il tredicenne comunque, si è divertito.

    ha scritto il 

  • 3

    Una raccolta di racconti particolari, diversi tra loro ma accomunati (nella maggior parte) dall'umorismo e da una spensieratezza qualche volta tendente alla malinconia. Ho preferito alcuni episodi piu ...continua

    Una raccolta di racconti particolari, diversi tra loro ma accomunati (nella maggior parte) dall'umorismo e da una spensieratezza qualche volta tendente alla malinconia. Ho preferito alcuni episodi piuttosto che altri.

    ha scritto il 

  • 3

    Raccolta di racconti che hanno come unico filo conduttore il fatto che siano narrati dai strambi avventori di questo bar sotto il mare. Come tutte le raccolte ci sono alti e bassi, alcuni racconti son ...continua

    Raccolta di racconti che hanno come unico filo conduttore il fatto che siano narrati dai strambi avventori di questo bar sotto il mare. Come tutte le raccolte ci sono alti e bassi, alcuni racconti sono migliori di altri anche se in realtà sono abbastanza omogenei in quanto a qualità. Sono riusciti a intrattenermi durante queste giornate di studio estivo, senza annoiarmi e a tratti divertendomi. Inoltre ho rivalutato Benni che con Cari mostri mi aveva decisamente delusa.

    ha scritto il 

  • 4

    Favole al centro di una favola.

    Già da diverso tempo avevo voglia di incontrare un altro scrittore italiano da approfondire, dopo la Hornby: e devo dire che grazie a questo "Il bar sotto il mare" Stefano Benni guadagna tanti punti. ...continua

    Già da diverso tempo avevo voglia di incontrare un altro scrittore italiano da approfondire, dopo la Hornby: e devo dire che grazie a questo "Il bar sotto il mare" Stefano Benni guadagna tanti punti. E' curioso, perchè lo ho sentiti nominare da tanti anni, e l'ormai mitico "Bar sport" (che non ho mai letto) rievoca in me immagini degli anni novanta e della Uno bianca che parcheggiavo davanti alla libreria (le cui vetrine erano piene del suddetto), più che il valore del libro in sè.

    "Bar Sport" non lo avevo mai cominciato perchè il titolo stesso mi dava l'iea di un libro a perdere, di quelli che servono solo a passare qualche ora e poi si mettono via, di quelli che durano pochi mesi e poi npon li ricorda più nessuno. Il tempo ha dimostrato che mi sbagliavo, Stefano Benni è diventato un prolifico scrittore: e questo "Il bar sotto il mare" testimonia anche della sua qualità.

    E' una raccolta di storie immaginarie che l'autore mmagina raccontate dagli avventori di un ipotetico bar che si trova sul fondo marino; dentro il quale il narratore in prima persona giunge per caso, seguendo incuriosito un uomo in frac che aveva visto scendere in acqua completamente vestito. Compatibilmente con l'ambientazione onirica, tutti i racconti, pur essendo completamente diversi per stile e ambientzione, condividono elementi della narrativa fantastica con un tocco di suspense in più.

    E' la cosa che più ho apprezzato: grazie ad un vivissimo immaginaro, tutte le storie siano esse Horror, poliziesche, fantastiche in senso stretto, sentimentali o che altro, sono legate dall'elemento comune di una not favolistica con una tagliente punta di angoscia, di suspence: come se fossimo in un bel sogno nel quale, nonostante tutto e senza nessun apparente motivo, siamo convinti che comunque ci sia qualcosa di profondamente sbagliato. Peraltro che siamo in un sogno il titolo, l'ambientazione ed i diversi nrratori lo indicano esplicitamente: chi lo ha mai visto un bar sotto il mare?

    Un'opera molto ben fatta, che mi è piaciuta e che ho letto in fretta, peraltro corredata da una bella immagine introduttiva. Sono convinto di aver trovato un altro scrittore italiano da portare avanti.

    ha scritto il 

Ordina per