Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il barone di Münchhausen

Di

Editore: Editrice Piccoli

3.8
(162)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8826101280 | Isbn-13: 9788826101286 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina morbida e spillati , Paperback

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il barone di Münchhausen?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 1

    Pessimo. Non fa affatto ridere...e nemmeno sorridere...in più in tutte le "avventure" c'è un povero animale che viene massacrato in qualche modo: se me lo avessero letto da bambina probabilmente ...continua

    Pessimo. Non fa affatto ridere...e nemmeno sorridere...in più in tutte le "avventure" c'è un povero animale che viene massacrato in qualche modo: se me lo avessero letto da bambina probabilmente avrei pianto!

    ha scritto il 

  • 4

    Le avventure di un barone fuori dal comune

    questo libro è un fantasy che narra le vicende di un barone di nome Muchausen nobile e generoso amante dell'avventura si può dire un Ulisse di origine tedesca bè la lettura è scorrevole e il ...continua

    questo libro è un fantasy che narra le vicende di un barone di nome Muchausen nobile e generoso amante dell'avventura si può dire un Ulisse di origine tedesca bè la lettura è scorrevole e il lessico molto semplice ma naturalmente dipende dal libro scelto . io consiglio vivamente questo libro a chiunque .

    ha scritto il 

  • 5

    Un grandissimissssimo conta... storie...!!! ^__________________^

    Si può dire, parlando del Buon Barone di Munchhausen, che sia il bis-bis-bis-bis-bisnonno del protagonista del libro "Big fish"...!!!

    Separano i due alcune (tante!!!) generazioni ma una ...continua

    Si può dire, parlando del Buon Barone di Munchhausen, che sia il bis-bis-bis-bis-bisnonno del protagonista del libro "Big fish"...!!!

    Separano i due alcune (tante!!!) generazioni ma una caratteristica è giunta intatta attraverso i secoli: l'abilità di inventarsi e raccontare le storie più incredibili e fantasiose possibili...!!!

    Storie che, in fondo in fondo, tutti noi sappiamo (con la parte più "cerebrale" del nostro essere!!!) essere (TROPPO) strampalate e fantastiche ma che ci diverte leggere perchè, la nostra parte bambina, si diverte a crederle ancora a dispetto di tutto...!!!

    ha scritto il 

  • 4

    Il piu' enorme cacciaballe della letteratura...

    Munchausen galoppa su una palla di cannone dopo esserci salito al volo, attacca le briglie del suo cavallo a un palo di ferro che sporge dal terreno innevato e finisce con una specie di punta di ...continua

    Munchausen galoppa su una palla di cannone dopo esserci salito al volo, attacca le briglie del suo cavallo a un palo di ferro che sporge dal terreno innevato e finisce con una specie di punta di freccia e si mette a dormire nella neve solo per scoprire al mattino dopo che la neve si e' sciolta e il cavallo e' legato al campanile della chiesa di un paesino gelato, ha un corriere che in un'ora corre da Costantinopoli a Vienna e ne fa ritorno per portare ad assaggiare al Sultano di Costantinopoli, appunto, un vino speciale che solo la Regina d'Austria possiede.... E cosi', fino all'ultima pagina, balla dopo balla, il tempo passa, ma il Barone di Munchausen rimane tale...

    ha scritto il 

  • 4

    La lettura di questo libro mi accompagna fin da bambina, sono molto affezzionata e ancora affascinata da questo personaggio che con estrema facilità può fare qualsiasi cosa si prefigga; per certi ...continua

    La lettura di questo libro mi accompagna fin da bambina, sono molto affezzionata e ancora affascinata da questo personaggio che con estrema facilità può fare qualsiasi cosa si prefigga; per certi versi è un po' il mio modello :-)

    ha scritto il 

  • 4

    Delirante e commovente. Una storia fantastica che ci aiuta a capire i sogni e le speranze di una classe sociale, di una nazione, di un'etnia che cerca di risolvere i problemi insormontabili di un ...continua

    Delirante e commovente. Una storia fantastica che ci aiuta a capire i sogni e le speranze di una classe sociale, di una nazione, di un'etnia che cerca di risolvere i problemi insormontabili di un cambio radicale della propria indole nel passaggio tra illuminismo e romanticismo. Il Barone è legato ancora al suo settecento e da questo ne prende la paura più grande, i turchi, e la stravolge la ridicolizza, la contorce. Ha una funzione apotropaica, lui sa come combattere questo nemico dall'occidente razionale. Epico, come lo è l'Odissea, un'origine oscura e tanti che hanno partecipato alla sua creazione e redazione, tutti con una propria storia e variante. Un mondo che si fa coraggio da solo gettandosi nell'assurdo, come sempre è stato...

    ha scritto il 

  • 4

    "Tutto ciò che vi ho raccontato finora - dichiarò il barone - è vero quanto il Vangelo e se c'è qualcuno fra di voi che osa sostenere il contrario, sono pronto a battermi con lui con le armi che ...continua

    "Tutto ciò che vi ho raccontato finora - dichiarò il barone - è vero quanto il Vangelo e se c'è qualcuno fra di voi che osa sostenere il contrario, sono pronto a battermi con lui con le armi che sceglierà. Anzi - e si erse in piedi - lo obbligherò ingoiare questo boccale, pieno di grappa di ciliegie, vetro compreso."

    ha scritto il