Il bell'Antonio

Voto medio di 973
| 85 contributi totali di cui 80 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 25/10/17
È il primo libro che leggo di Brancati e devo dire che mi ha molto sorpreso in senso positivo. È molto scorrevole, scritto molto bene e con un ritmo che prende e che ti porta a voler da subito sapere come andrà a finire.Tutto il racconto si ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/08/17
Un grande libro... ascoltato dalla voce del grandissimo Remo Girone. Molto bello.
Ha scritto il 17/07/17
Sfatare magistralmente il mito dei dongiovanni
Uno dei rari casi, se non l'unico, in cui ho apprezzato un classico del dopoguerra italiano. Ambientato nell'affascinante e calda Sicilia, più precisamente a Catania, l'autore pone un'ironica ed accurata critica contro il gallismo e rompe i luoghi ...Continua
Ha scritto il 01/03/17
Bellissimo!! Ho avuto la percezione di un uomo "impotente" e Brancati è talmente bravo che è riuscito a farmi sentire la disperazione di uomo che arde di desiderio senza poterlo sviscerare. La cosa strepitosa è il linguaggio che utilizza per ...Continua
Ha scritto il 10/12/16
Cassapanca da corridoio
Pagina dopo pagina, non senza fatica, ho terminato il libro. Ci sono spunti interessanti, ma alla terz'ultima pagina, Edoardo mi ha rubato le parole di bocca: "carissimo Antonio, non riesco nemmeno a capire come abbia sopportato per anni le tue ...Continua

Ha scritto il Aug 23, 2015, 10:18
Una cosa è la ragione che non perde mai comando dei suoi pensieri e un'altra il cuore che si fa nero per conto suo... Un uomo non dev'essere mai chiuso da un altro uomo in un recinto spinato o dietro una porta di ferro! E' un miracolo ch'egli non ...Continua
Ha scritto il Mar 08, 2015, 14:31
«Evviva!» gridò, profittando che la strada era deserta. «Gli altri avranno la libertà, ma l'Italia ha le donne!»
Pag. 41
Ha scritto il Mar 06, 2015, 13:43
Ma sulla terra piena di misteri, il vivente più misterioso è forse l'uomo brutto.
Pag. 6
Ha scritto il Jun 04, 2010, 11:50
"...e quando io l'abbracciavo, si stringeva forte al mio collo affinchè proprio io la difendessi da quello che stavo per svelarle"
Pag. 166
Ha scritto il Feb 13, 2008, 18:58
La casa del più rinomato notaio di Catania, Giorgio Puglisi, era situata in piazza Stesicoro, di fronte al vecchio tribunale. sul tetto del quale l'Etna, reso prossimo e quasi imminente dalla mancanza di oggetti che s'interpongano alla vista, ...Continua
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi