Il burattinaio

Voto medio di 186
| 47 contributi totali di cui 44 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Fiordiloto
Ha scritto il 20/10/18

Mi è piaciuto molto, un po' deludente nel finale. Redmond è uno scrittore che mi piace moltissimo, peccato siano pochi i libri tradotti in italiano!

Rokeby
Ha scritto il 28/12/15
Facendo una media, mi trovo in disaccordo con le critiche che ho letto su questo libro, per me Redmond rimane un genio, ogni suo libro è un capolavoro e questo non è da meno! La prima parte, che da molti è stata additata come noiosa e priva di colpi...Continua
aenigmistae
Ha scritto il 25/04/15
Così così
Dei tre libri di Redmond tradotti in Italia questo, per i miei gusti, è il meno bello. Con "L'allievo" ho scoperto un grande autore. Con "Luce dei miei occhi" si è confermato tale anche se, pur essendo buona la storia, non mi aveva preso come il prim...Continua
civuolepazienza
Ha scritto il 14/01/14
Lettura scorrevolissima, ma appassionante

Io so quanto male ti posso fare. So che posso trasformare l'idea stessa della fiducia nella cosa più spaventosa al mondo.

CriSting
Ha scritto il 25/11/13
Non mettere mai il tuo destino nelle mani degli altri, e non rischiare mai più di quanto tu possa permetterti di perdere
Leggere questo thriller psicologico raffinato e sottile, è stato come entrare entrare in una stanza buia sapendo che qualcuno o qualcosa mi avrebbe colpito, senza sapere quando, come e che cosa. Si dall'inizio si percepisce il pericolo, si ha l'impre...Continua

Standbyme
Ha scritto il Jan 28, 2012, 19:12
Asahi88
Ha scritto il Sep 18, 2010, 17:44
«Te l'ho detto già una volta che ciascuno ha il suo punto debole. Il suo è l'amore per i figli.» Quella scelta di parole turbò Michael. «L'amore non dovrebbe essere una debolezza.» «Oh, ma lo è. E' la più grande debolezza nota al genere umano. Riesce...Continua
Pag. 233
Asahi88
Ha scritto il Sep 18, 2010, 17:44
«Quando ero un bambino» disse «avevo paura di morire. Era la cosa peggiore che riuscissi a immaginare. Ora invece la cosa peggiore è che sia lei a morire e dover continuare a vivere senza di lei.» Si stropicciò il collo con una mano. Nell'altra aveva...Continua
Pag. 94

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi