Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il cacciatore di aquiloni

Di

Editore: Piemme

4.3
(29006)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 362 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Tedesco , Francese , Norvegese , Spagnolo , Portoghese , Olandese , Giapponese , Svedese , Danese , Catalano , Sloveno , Lettone , Croato , Basco , Finlandese , Ceco , Farsi , Galego , Arabo , Polacco

Isbn-10: 8838483558 | Isbn-13: 9788838483554 | Data di pubblicazione: 

Curatore: I. Vaj

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rinforzata scuole e biblioteche , Copertina rigida , Tascabile economico , CD audio , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , History

Ti piace Il cacciatore di aquiloni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta. Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati. Ma ad attenderlo, a Kabul, non ci sono solo i fantasmi della sua coscienza. C'è una scoperta sconvolgente, in un mondo violento e sinistro dove le donne sono invisibili, la bellezza è fuorilegge e gli aquiloni non volano più. Inizio Pagina
Ordina per
  • 4

    Le debolezze di Amir sono anche le nostre debolezze ...

    Questa potrebbe essere la storia di ognuno di noi, dei nostri peccati relegati nell'oblio, che pesano sulla nostra coscienza e che aspettano soltanto di essere lavati via con il coraggio della bontà.
    Credo che sia per questo che "Il cacciatore di aquiloni" ha avuto tanto successo; ci si imm ...continua

    Questa potrebbe essere la storia di ognuno di noi, dei nostri peccati relegati nell'oblio, che pesano sulla nostra coscienza e che aspettano soltanto di essere lavati via con il coraggio della bontà.
    Credo che sia per questo che "Il cacciatore di aquiloni" ha avuto tanto successo; ci si immedesima nonostante l'assoluta singolarità della storia.

    http://www.mr-loto.it/recensioni/il-cacciatore-di-aquiloni.html

    ha scritto il 

  • 5

    Libro che lascia il segno

    Molto bello e molto triste, arriva alle corde profonde e lascia il segno. Da leggere per vedere un altra parte di mondo e per sedersi un attimo a riflettere.

    ha scritto il 

  • 5

    Storia commovente e ricca di sentimento, con un punto di vista davvero interessante e terribilmente reale sulle vicende che hanno scosso l'Afghanistan durante e dopo l'invasione sovietica del 1981.

    ha scritto il 

  • 5

    The Kite runner

    Lo avevo letto molto tempo fa, ma non so bene il perché inizialmente non mi ero sentita di recensirlo anche se questo romanzo mi era piaciuto tantissimo.
    Questi giorni mi sono decisa e dopo molte riletture mi sono messa a scrivere alcune righe su questo testo.
    L’autore è Khaled Hossei ...continua

    Lo avevo letto molto tempo fa, ma non so bene il perché inizialmente non mi ero sentita di recensirlo anche se questo romanzo mi era piaciuto tantissimo.
    Questi giorni mi sono decisa e dopo molte riletture mi sono messa a scrivere alcune righe su questo testo.
    L’autore è Khaled Hosseini uno scrittore americano di origine afgana e questa è la sua prima grande opera.

    Questa storia parla di Amir il quale non ha avuto un passato facile e purtroppo anche se è trascorso molto tempo la sua ferita è molto profonda e non si è mai rimarginata.
    La vita di Amir è cambiata quando il suo amico Hassan ha avuto un brutto incontro in uno stretto vicolo di Kabul.
    Amir è da molto tempo che non abita più a Kabul, ma il suo passato si ripresenta ed un giorno riceve una strana ed inattesa chiamata nella sua casa a San Francisco.
    Pondererà bene la sua scelta e deciderà di partire per Kabul per riparare agli errori di gioventù, ma scoprirà che Kabul non è più lo stesso posto.
    I bellissimi aquiloni che prima si libravano tranquillamente nei cieli ora non ci sono più e la felicità non abita più nel suo paese natale.

    Mi è piaciuto moltissimo il modo in cui è stato scritto questo libro, attraverso i flash back che si formano nella mente del protagonista principale, ed attraverso questi viene raccontata tutta la sua storia, inoltre è un libro molto avventuroso e ricco di suspense.
    Attraverso questo libro si viaggia per il mondo in un posto ricco di culture e tradizioni a noi poco note.
    L’autore ha deciso inoltre di utilizzare spesso parole arabe per farci entrare con più enfasi nel vivo della sua storia.

    Che altro posso dirvi?
    Mi sento di consigliare a tutti questo emozionante libro, non ve ne pentirete assolutamente.

    Buona lettura!

    ha scritto il 

  • 4

    Il valore dell'amicizia..

    E' la storia dell'amicizia di due bambini: uno è il figlio del padrone, l'altro è il figlio del servitore...
    All'inizio questa differenza sociale non preclude il loro rapporto che è gioioso e allegro come quello di tutti i bambini..Il loro passatempo preferito è quello di inseguire aquiloni ...continua

    E' la storia dell'amicizia di due bambini: uno è il figlio del padrone, l'altro è il figlio del servitore...
    All'inizio questa differenza sociale non preclude il loro rapporto che è gioioso e allegro come quello di tutti i bambini..Il loro passatempo preferito è quello di inseguire aquiloni e il padre ne costruisce per loro sempre più colorati e vivaci..
    A causa di un avvenimento tragico l'amicizia dei due piccoli si spezza e Amir fa cacciare il suo amico Kabul per non avere sotto gli occhi il frutto della sua colpa..
    Ma gli errori e le colpe ci seguono ovunque e non servirà per Amir fuggire in un altro paese per dimenticarsi del terribile errore commesso.
    Dovrà infatti tornare dopo molti anni e fare i conti con la propria coscienza per il suo comportamento pavido.
    Troverà un paese in guerra, violento, oppressivo con le donne e dove non c'è più posto per il gioco degli aquiloni.
    Un romanzo bellissimo che evidenzia il valore dell'amicizia.
    Complimenti all'autore.
    Consiglio questo libro a coloro che credono nell'amicizia e anche a coloro che non ci credono...
    Saluti
    Ginseng666

    ha scritto il 

  • 4

    Libro fantastico che esprime tutto l'orrore di una guerra assurda..Un libro che ti entra dentro. Il libro coinvolge dalla prima pagina all'ultima. è bellissimo.una storia che si porterà sempre nella mente e nel cuore.

    ha scritto il 

  • 4

    Come al solito mi sono fatta condizionare dai commenti e dalle opinioni altrui e così ho evitato di comprarlo per anni, aspettando di trovare il coraggio per leggere quello che a detta di tutti è un romanzo "terribile, patetico fino all'invero simile, spaventoso, che ti farà star male da morire, ...continua

    Come al solito mi sono fatta condizionare dai commenti e dalle opinioni altrui e così ho evitato di comprarlo per anni, aspettando di trovare il coraggio per leggere quello che a detta di tutti è un romanzo "terribile, patetico fino all'invero simile, spaventoso, che ti farà star male da morire, etc..."
    Sentite, per quel che mi riguarda, per quanto mi sia piaciuto nel complesso, sono convinta che "Mille splendidi soli" sempre di Hosseini sia molto, molto più forte e sconvolgente. Mi ha colpita di più, forse perché sono una donna, forse perché quando ho iniziato a leggere Il Cacciatore ero prevenuta come non mai, non lo so.
    E tuttavia è davvero un bel libro, ben scritto e mai banale.

    ha scritto il 

Ordina per