Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il cacciatore di draghi

Di

Editore: Bompiani

3.7
(1668)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 94 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Finlandese , Svedese

Isbn-10: 8845290077 | Isbn-13: 9788845290077 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: I. Murro

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il cacciatore di draghi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Oggi parliamo di un libro piccolo piccolo scritto da un autore grande grande: J.R.R. Tolkien. “Il cacciatore di draghi” è un volumino di sole 94 pagine in cui mi sono imbattuta un pomeriggio d’estate, ...continua

    Oggi parliamo di un libro piccolo piccolo scritto da un autore grande grande: J.R.R. Tolkien. “Il cacciatore di draghi” è un volumino di sole 94 pagine in cui mi sono imbattuta un pomeriggio d’estate, attirata dal suo splendido prezzo (pagato solo 3.50 euro siori e siore) e dalla speranza di una lettura piacevole. Così è stato.

    Voglio fare una breve premessa prima di andare avanti. Con un compagno iper protettivo nei confronti di Tolkien ho imparato a diffidare di alcuni dei libri messi insieme e poi pubblicati dal figlio, Christopher. Il suo lavoro di “montaggio” di ciò che J.R.R. ha lasciato sotto forma di annotazioni e appunti mi risulta a volte indigesto; in altri casi, come per il “Silmarillion”, sarei invece tentata di fargli una statua.

    Continua qui con la ricetta del Lembas elfico!

    http://blog.caffeneroadv.com/2015/05/tolkien/

    ha scritto il 

  • 4

    Una fiaba per un sorriso

    Una fiaba e sempre una fiaba, ma se ci metti in mezzo un contadino che finisce involontariamente per essere eletto paladino del villaggio è tutta un'altra storia! Strappa in più punti un sorriso since ...continua

    Una fiaba e sempre una fiaba, ma se ci metti in mezzo un contadino che finisce involontariamente per essere eletto paladino del villaggio è tutta un'altra storia! Strappa in più punti un sorriso sincero. Gli amanti di Tolkien apprezzeranno.

    ha scritto il 

  • 5

    Ancora una volta DRAGHI.

    Forse tra le mie preferite, questa favola parla ancora una volta di draghi (tema molto caro a Tolkien). Breve, l'ho divorato in 2 giorni, e piacevole. Proprio un libro da weekend!

    ha scritto il 

  • 2

    Sono d'accordo Tolkien è Tolkien e non si discute. Ma.
    E' veramente una favoletta per bambini in tutto una trentina di pagine che si legggono al volo. Poi ci sono quella prefazione, introduzione, note ...continua

    Sono d'accordo Tolkien è Tolkien e non si discute. Ma.
    E' veramente una favoletta per bambini in tutto una trentina di pagine che si legggono al volo. Poi ci sono quella prefazione, introduzione, note, indici e commenti che ti allungano il brodo di altre 200 pagine.
    Generalmente è interessante leggere il commento ad un bel libro, ma qua si parla di una favoletta. E se è vero che "un sigaro a volte è solo un sigaro" credo che valga anche per le favole che non dovrebbero essere nulla di più che un modo per far addormentare i bambini.

    ha scritto il 

  • 5

    Racconto fantasy che non poteva mancare nella mia collezione. E' veramente una lettura piacevole e strappa anche più di un sorriso. Si legge che è una meraviglia, è breve e lascia anche un gran bel ri ...continua

    Racconto fantasy che non poteva mancare nella mia collezione. E' veramente una lettura piacevole e strappa anche più di un sorriso. Si legge che è una meraviglia, è breve e lascia anche un gran bel ricordo della lettura. Promosso a pieni voti.

    ha scritto il