Il cammino dell'uomo

Secondo l'insegnamento chassidico

Voto medio di 420
| 50 contributi totali di cui 46 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Così Hermann Hesse scriveva a Martin Buber: “Tra i suoi scritti, Il cammino dell’uomo è indubbiamente quanto di più bello io abbia letto. La ringrazio di cuore per questo dono così prezioso e inesauribile. Lascerò che mi parli ancora molto spesso”. U ...Continua
Scorpiondriver
Ha scritto il 22/04/17
Puah!

Un'accozzaglia di frasi fatte e luoghi comuni conditi da sciagure come religione, anima e Dio.

Frahorus
Ha scritto il 24/11/16

Stupendo. Un autore che riesce ottimamente a descrivere il comportamento umano nei confronti di se stesso e della ricerca di un senso.

The Real Life of...
Ha scritto il 04/04/15
Dicono che libri come “Il cammino dell’uomo” di Martin Buber non vanno cercati tanto saranno loro a trovare te. È andata così: scritto da tempo in chissà quale lista di libri che “questo prima o poi devo leggerlo”, me ne ero completamente scordato. P...Continua
Ele Ber
Ha scritto il 18/09/13
camminare qui e oltre
Il ritorno decisivo a se stessi e' nelle vita dell'uomo l'inizio del cammino, il sempre nuovo inizio del cammino umano. Ma e' decisivo, appunto, solo se conduce al cammino: esiste infatti anche un ritorno a sestessi sterile, che porta solo al tormen...Continua
Maurizio Contini
Ha scritto il 15/09/13

Credo dovrebbero leggerlo tutti come ben più autorevolmente di me ha detto H. Hesse: UN AUTENTICO DONO.


Ondina
Ha scritto il Jul 11, 2010, 15:00
(...) non cessiamo mai di avvertire la mancanza, ci sforziamo sempre, in un modo o nell'altro, di trovare da qualche parte quello che ci manca. Da qualche parte, in una zona qualsiasi del mondo o dello spirito, ovunque tranne là dove siamo, là dove s...Continua
Pag. 59
Ondina
Ha scritto il Jul 11, 2010, 14:56
Cominciare da se stessi, ma non finire con se stessi; prendersi come punto di partenza, ma non come meta; conoscersi, ma non preoccuparsi di sé.
Pag. 50
Ondina
Ha scritto il Jul 11, 2010, 14:55
(...) ogni uomo deve ritornare a se stesso, deve abbracciare il suo cammino particolare, deve portare a unità il proprio essere, deve cominciare da se stesso.
Pag. 49
Ondina
Ha scritto il Jul 11, 2010, 14:47
"(...) Ogni singolo uomo è una cosa nuova nel mondo e deve portare a compimento la propria natura in questo mondo. (...)" Ciascuno è tenuto a sviluppare e dar corpo proprio a questa unicità e irripetibilità, non invece a rifare ancora una volta ciò...Continua
Pag. 27

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi