È un 1985 diverso, in un mondo dove i libri sono il bene più prezioso. E i confini tra realtà e fantasia sono più morbidi del consueto. Mycroft, vecchio inventore, escogita un sistema per entrare di persona in romanzi e poesie. Acheron Hades, ... Continua
Ha scritto il 02/05/17
Il caso Jane Eyre si potrebbe definire un thriller fantasy con contaminazioni weird; un miscuglio che va dalle distorsioni spazio temporali alla possibilità di entrare letteralmente nelle opere letterarie. Fortunatamente Fforde affronta il tutto con ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 29/09/16
Jasper Fforde!!! - e e ci ho il tempo scardinato ..., ho cercato di resistere ho rallentato la lettura, mi sono aggrappato al divano, ma alla fine sono arrivato a pag 378, ora spero di dimenticare questo libro al più presto per non comprare tutta ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 27/09/16
Troppa carne al fuoco
Spunti davvero interessanti ma troppa carne al fuoco, è un po' troppo dispersivo.Ci sono alcune parti che ti inchiodano alle pagine ed altre che si fa fatica a stargli dietro. Interagire con i personaggi di un libro è un'idea geniale!
  • Rispondi
Ha scritto il 10/08/16
Divertente!
La mia opinione (anche sul secondo di questa serie) qui:

http://fragmentsofm.blogspot.it/2016/08/recensione-doppia-il-caso-jane-eyre-e.html
  • Rispondi
Ha scritto il 11/07/16
3+*/3 e ½*
.
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 30, 2015, 10:09
"La bontà è debolezza, la simpatia è veleno, la serenità è mediocrità e la gentilezza si addice solo ai perdenti. La miglior ragione per commettere atti ripugnanti ed odiosi - [...] - è semplicemente il gusto di commeterli. Il ritorno ... Continua...
Pag. 163
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 24, 2015, 17:42
"Vuoi?" mi domandò Landen all'orecchio."Voglio cosa?" risposi, trattenendo un risolino."Sciocca! Vuoi sposarmi?""Hm" risposi, con il cuore che rombava come l'artiglieria in Crimea. "Dovrei pensarci..."Landen alzò un sopracciglio con aria ... Continua...
Pag. 360
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 24, 2015, 17:38
Mi baciò dolcemente sulla bocca. Era tiepido e appagante, come tornare a casa davanti a un fuoco di legna dopo una lunga camminata sotto la pioggia. Mi si inumidirono gli occhi e singhiozzai piano sulla sua spalla mentre lui mi stringeva a sé.
Pag. 360
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 24, 2015, 17:31
"[...] Probabilmente le decisioni su questioni di vita o di morte sono più facili da prendere perché sono radicali, bianco o nero. Le affronto meglio perché è più facile. Le emozioni umane , be'...sono un'infinita gradazione di grigi e io non ... Continua...
Pag. 359
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 24, 2015, 17:18
Hades continuava a blaterare, e quasi mi trovai a sperare che si desse una mossa. La morte, dopo tutto quello che avevo passato, sembrava improvvisamente un'opzione molto comoda.Si dice che all'apice di ogni battaglia ci sia un momento di ... Continua...
Pag. 346
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi