Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il caso con nove soluzioni

Di

Editore: Polillo

3.6
(55)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 266 | Formato: Paperback

Isbn-10: 888154315X | Isbn-13: 9788881543151 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Francesca Stignani

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il caso con nove soluzioni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Giallo classicissimo, che merita il massimo della votazione. Per l'ambientazione (il clima nebbioso dell'Inghilterra), per la possibilità di indovinare il nome dell'omicida (è vero che non ci sono tantissimi personaggi, ma io ci sono riuscito per tempo) e, personalmente, per la vera chicca del ca ...continua

    Giallo classicissimo, che merita il massimo della votazione. Per l'ambientazione (il clima nebbioso dell'Inghilterra), per la possibilità di indovinare il nome dell'omicida (è vero che non ci sono tantissimi personaggi, ma io ci sono riuscito per tempo) e, personalmente, per la vera chicca del capitolo finale, in cui sir Clinton ripercorre nel suo taccuino le tappe che lo conducono alla verità.

    ha scritto il 

  • 3

    E' un giallo ben scritto dove il capo della polizia, Sir Clinton Driffield, dovra' affrontare un caso intricato, ma tutto sommato dalla soluzione abbastanza semplice, in cui gia' alle prime pagine ci sono tre morti, e il quarto verrà scoperto più tardi. L'autore fornisce al lettore,in maniera es ...continua

    E' un giallo ben scritto dove il capo della polizia, Sir Clinton Driffield, dovra' affrontare un caso intricato, ma tutto sommato dalla soluzione abbastanza semplice, in cui gia' alle prime pagine ci sono tre morti, e il quarto verrà scoperto più tardi. L'autore fornisce al lettore,in maniera estremamente chiara, tutti gli indizi necessari per la risoluzione del caso tramite un quaderno degli appunti. Si capisce facilmente chi e' il colpevole ma l'abilita' e' capire il ragionamento logico che l'investigatore applica per chiudere il cerchio attorno al presunto sospettato. Un giallo ricco di elementi chimici e matematici non propriamente il mio genere.

    ha scritto il 

  • 4

    Atmosfera gradevole, sempre misurata, di quelle che apprezzo. Pochi inutili ghirigori, poche descrizioni pulp, poche questioni dementi da libro di terz'ordine sugli psicopatici.
    Le "nove soluzioni" le avevo immaginate un po' diverse, ma interessante.
    Sarà che io mastico un sacco di gi ...continua

    Atmosfera gradevole, sempre misurata, di quelle che apprezzo. Pochi inutili ghirigori, poche descrizioni pulp, poche questioni dementi da libro di terz'ordine sugli psicopatici.
    Le "nove soluzioni" le avevo immaginate un po' diverse, ma interessante.
    Sarà che io mastico un sacco di gialli, ma la persona colpevole non era così difficile da intuire. Mi mancava il movente...

    ha scritto il 

  • 4

    Quando inizialmente avevo letto il titolo, pensavo a qualcosa di diverso per le "nove soluzioni". Comunque la trama è intricatissima e i duetti Sir Clinton-ispettore Flamborough gustosissimi.


    RILETTURA: confermo le prime impressioni e aggiungo un ulteriore apprezzamento per il capitolo fin ...continua

    Quando inizialmente avevo letto il titolo, pensavo a qualcosa di diverso per le "nove soluzioni". Comunque la trama è intricatissima e i duetti Sir Clinton-ispettore Flamborough gustosissimi.

    RILETTURA: confermo le prime impressioni e aggiungo un ulteriore apprezzamento per il capitolo finale che chiarisce i processi mentali di Sir Clifford.

    ha scritto il 

  • 3

    Pensavo meglio

    Insomma, pensavo meglio. Il titolo mi allettava parecchio. Giallo classico con il detective che indaga, intuisce e ti fornisce anche abbastanza indizi per tentare di indovinare l'assassino. Peccato che Sir Clinton Driffield come detective non mi sia affatto simpatico.
    Bel finale!
    Come ...continua

    Insomma, pensavo meglio. Il titolo mi allettava parecchio. Giallo classico con il detective che indaga, intuisce e ti fornisce anche abbastanza indizi per tentare di indovinare l'assassino. Peccato che Sir Clinton Driffield come detective non mi sia affatto simpatico.
    Bel finale!
    Come voto sarebbero ero indecisa tra due e tre stelle :)

    ha scritto il 

  • 4

    Il dottor Ringwood quella sera era stanchissimo a causa di un’epidemia di influenza che lo stava costringendo ad orari massacranti e si sognava soltanto di trascorrere una tranquilla serata a casa in compagnia di un buon libro, quando per l’ennesima volta viene chiamato d’urgenza al capezzale di ...continua

    Il dottor Ringwood quella sera era stanchissimo a causa di un’epidemia di influenza che lo stava costringendo ad orari massacranti e si sognava soltanto di trascorrere una tranquilla serata a casa in compagnia di un buon libro, quando per l’ennesima volta viene chiamato d’urgenza al capezzale di un malato ed è quindi costretto ad uscire nonostante sia una notte buia, gelida e umida. Il medico, a dispetto del nebbione fittissimo, riesce miracolosamente a giungere a destinazione, ma sbaglia numero civico ed entra nel villino immediatamente adiacente, trovandovi uno sconosciuto agonizzante che ha giusto il tempo di mormorare alcune frasi sconclusionate prima di passare a miglior vita. Ringwood, avverte subito Sir Clinton Driffield, il distaccato, razionale, sarcastico e assolutamente insofferente verso l’inettitudine dei propri sottoposti, capo della polizia locale. Non poteva avere un’idea migliore, perché di lì a poco, i due si imbatteranno in un altro cadavere del tutto inaspettato e imprevisto. E non sarà neppure l’ultimo di quella notte di tregenda, tanto che alla fine sarà un caso con nove soluzioni !

    Se volete, prosegue qui....

    http://corpifreddi.blogspot.com/2010/04/il-caso-con-nove-soluzioni-assassinio.html

    ha scritto il