Il caso di Charles Dexter Ward

Voto medio di 702
| 71 contributi totali di cui 67 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 13/10/16
Che fine ha fatto Charles Ward?
Classica storia dall'atmosfera malsana come solo Lovecraft sa costruire. Il buon Charles,studiando i suoi antenati, scopre che tra essi c'era un praticante delle arti oscure. E decide di seguire le sue orme...
  • Rispondi
Ha scritto il 03/01/16
Un distillato di follia
Libro dalla struttura affascinante e insolita, forse la miglior cosa scritta da HP Lovecraft.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 02/11/15
Ho letto quasi tutto il ciclo di Chtulhu, ma non avevo mai neanche pensato di leggere questo romanzo, vittima di un'infinità di recensioni che lo giudicavano di una lentezza estenuante. Alla fine, però, ho deciso di leggerlo comunque, almeno per ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/04/15
Una rilettura piuttosto insoddisfacente: non ricordavo che la storia iniziasse così lentamente, con tanto superfluo contorno d’ambiente e più di un pizzico di quella pedanteria storica che rende talora greve la prosa di HPL. Non ricordavo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 02/04/15
Consigliato (ma non solo) agli amanti del genere
Scritto sotto forma di resoconto scientifico , quindi completamente privo di dialoghi , è un romanzo breve che ripercorre il progressivo ed inarrestabile decadimento fisico e mentale di un giovane studioso di cose antiche che viene portato ad ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 02, 2010, 02:58
Non avrebbe mai saputo dire che cosa fosse quella creatura. Somigliava a una di quelle figure scolpite sul diabolico altare, ma era viva. La natura non l'avrebbe mai creata con quella forma, perché era troppo palesemente "incompiuta". Le mancanze ... Continua...
Pag. 166
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 02, 2010, 02:55
È difficile spiegare come la sola visione di un oggetto concreto di dimensioni non eccessive possa sconvolgere e cambiare tanto un uomo; e possiamo solo dire che certe parvenze e certe entità hanno un potere simbolico e di suggestione tale da ... Continua...
Pag. 165
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 02, 2010, 02:52
Era un suono empio; uno di quegli affronti insidiosi e silenziosi della natura che non dovrebbero esistere. Chiamarlo un gemito monotono, un pianto funereo o un disperato clamore di angoscia corale e di carne ferita in assenza di intelletto avrebbe ... Continua...
Pag. 159
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 02, 2010, 02:50
"I Sali essenziali degli Animali possono essere preparati e conservati in modo tale che un Uomo di ingegno potrà avere l'intera Arca di Noè nel proprio Studio, e far crescere la bella Forma di un Animale dalle sue Ceneri a proprio Piacimento, e ... Continua...
Pag. 45
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi