Il cerchio di pietre

Voto medio di 881
| 113 contributi totali di cui 100 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
1968. Sono trascorsi vent'anni; Claire ha avuto una figlia Brianna, alla quale non ha mai svelato il suo segreto. Ma tornata in Scozia con lei per una vacanza, decide di rivelarle tutto: il suo viaggio nel tempo, l'amore per Jamie e chi è suo padre. ...Continua
Tex
Ha scritto il 24/05/18
Con questo libro si conclude la vicenda principale, chiarendo tutti i punti delle vicende passate, e si dà l'avvio alle nuove avventure, che proseguiranno nei volumi successivi. E' il momento buono per passare ad altro, riservando al futuro il ritorn...Continua
Federica
Ha scritto il 06/11/17
Il cerchio di pietre ci fa rivivere la strage di Culloden: tra i cadaveri di highlanders coraggiosi, sentiamo i pensieri di Jamie. Spera, anzi è sicuro di trovarsi in paradiso. Un paradiso dove le ferite della battaglia sono dolorosissime e soprattut...Continua
Noemi
Ha scritto il 16/08/17

PER ADESSO QUESTO è IL MIO PREFERITO DELLA SAGA! ORMAI JAMIE E CLAIRE MI HANNO RAPITA!|

Patrizia
Ha scritto il 15/06/17
SPOILER ALERT
Finalmente riesco a riprendere in mano questa saga. Dovrò interromperla di nuovo, ma meglio di niente. Devo ancora farmi una ragione del fatto che in Italia abbiamo diviso in 2 i libri, ma ammetto che sono davvero dei libroni che forse avrebbero scor...Continua
Elly92
Ha scritto il 12/06/17
Quarto volume della saga Outlander: sono quasi passati 20 anni ma la storia d’amore tra Claire e Jaime sembra andare oltre il tempo e le epoche. Claire, che ha creduto Jaime morto nella battaglia di Culloden, scopre all’improvviso che invece è soprav...Continua

Vale82a
Ha scritto il Sep 08, 2017, 18:14
"Mi sentivo tanto sola senza di te", sussurrai. "Tanto sola"
Vale82a
Ha scritto il Sep 08, 2017, 18:07
"Mi sentivo tanto sola senza di te", sussurrai. "Tanto sola"
Angel
Ha scritto il Jan 28, 2017, 13:24
Le rocce digradavano in un basso pendio a forma di ciotola sotto di noi, una tazza rotta piena di oscurità, con la luce dell'acqua che traboccava dal suo bordo sbreccato nel punto in cui il mare entrava sibilando nella cala.
Pag. 448
Annalisa Fraser...
Ha scritto il Aug 17, 2012, 21:28
"Shh", gli intimai, anche se non aveva più parlato. "Stà quieto. Jamie, hai mai fatto qualcosa solo per te stesso... senza pensare a nessun altro?". Mi posò delicatamente la mano sulla schiena ricalcando la cintura del mio corpetto, con una traccia d...Continua
Annalisa Fraser...
Ha scritto il Aug 17, 2012, 21:27
Più come pro forma che perchè ne sentisse il bisogno, chiuse gli occhi e cominciò a recitare l'Atto di Dolore, come sempre in francese. Mon Dieu, je regrette... eppure non si pentiva di nulla; era fin troppo tardi per qualunque pentimento. Avrebbe ri...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi