Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il cerchio di pietre

Di

Editore: TEA (TEAdue)

4.2
(642)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 584 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8850215584 | Isbn-13: 9788850215584 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Valeria Galassi

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida , Altri

Genere: History , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il cerchio di pietre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
The Outlander Series 4

Stati Uniti 1968. Sono trascorsi più di vent'anni da quel giorno in cui, attraverso il magico cerchio di pietre di Craigh na Dun, in Scozia, Claire Randall fu catapultata nelle Highlands del 1743. Vent'anni da quando ha dovuto separarsi dal suo Jamie, il nobile giacobita di cui si era follemente innamorata, per ritornare nel Ventesimo secolo con la figlia nata dal loro amore, Brianna. Claire non ha mai rivelato a Brianna il suo segreto, ma è giunto il momento della verità. Così questa volta non sarà sola ad attraversare nuovamente la porta sul passato e andare in cerca del suo indimenticato sposo. Ma sono tanti gli interrogativi che la lacerano: Jamie l'ama ancora? O si è risposato? E che cosa avrà detto ai famigliari sulla sua scomparsa? La dottoressa Randall, già sopravvissuta a ben due passaggi, ritorna nelle Highlands del 1766...
Ordina per
  • 4

    Ok, lo ammetto, ammetto le mie debolezze: non ho resistito e ho dovuto scoprire come Jamie e Claire si sarebbero rincontrati. Ora che l’ho saputo posso mettermi l’animo in pace (almeno per un po’). Sì, mi interessa scoprire cosa è successo al giovane Ian, ma non così tanto da rituffarmi - e qui ...continua

    Ok, lo ammetto, ammetto le mie debolezze: non ho resistito e ho dovuto scoprire come Jamie e Claire si sarebbero rincontrati. Ora che l’ho saputo posso mettermi l’animo in pace (almeno per un po’). Sì, mi interessa scoprire cosa è successo al giovane Ian, ma non così tanto da rituffarmi - e qui è proprio il caso di dirlo, visto che la storia si sposterà in ambientazione marinaresca - nella storia.
    Questa prima parte (ricordiamoci sempre che i volumi sono in Italia divisi in due) mi è piaciuta molto: sia per come l’autrice ha ricostruito, parallelamente, le vite dei due protagonisti nei vent’anni che li separano, sia per il loro incontro, con tutti i pro e i contro (l’amore è sempre fortissimo, ma vent’anni non sono due giorni).
    Appena Claire ritrova Jamie la storia ha una nuova impennata, praticamente il lettore non ha un attimo di tregua. Non mi è piaciuto moltissimo questo susseguirsi di eventi, secondo me la Gabaldon poteva prendersela un po’ comoda, magari inserendo più scene riflessive.
    Um, ci ho ripensato. Già questo volume da solo conta 600 pagine XD

    In generale comunque mi sono divertita la storia mi ha coinvolta. Non vedo l’ora di assistere al viaggio di Brianna e Roger (prima o poi, non so in che libro, ma arriveranno di sicuro).
    Molto interessante il personaggio di Lord John Grey. Quando finirò questa saga (ah ah ah) leggerò anche quella a lui dedicata, perché mi sta simpatico.
    Ci aspettano non solo delle belle avventure “piratesche”, ma anche evoluzioni nel rapporto tra Claire e Jamie. Lei non sa ancora di William…

    ha scritto il 

  • 4

    Quando Claire,grazie all'aiuto di sua figlia e di Roger, capisce che Jamie è sopravvissuto a Cullode,decide di ritornare nel passato per stare per sempre con lui. Ma non sarà facile perchè i due si riavvicineranno dopo 20 anni di lontananza,due nuove vite,ma il loro amore vincerà ancora una volta ...continua

    Quando Claire,grazie all'aiuto di sua figlia e di Roger, capisce che Jamie è sopravvissuto a Cullode,decide di ritornare nel passato per stare per sempre con lui. Ma non sarà facile perchè i due si riavvicineranno dopo 20 anni di lontananza,due nuove vite,ma il loro amore vincerà ancora una volta.
    Ho trovato solo una parte un po' noiosa,quella di Edimburgo,per il resto è sempre bello rileggere di questa coppia e di tutte le loro avventure.

    ha scritto il 

  • 4

    Anche questo libro come i precedenti capitoli mi è piaciuto molto soprattutto dalla seconda metà del libro, anche se nella prima mi sono piaciute molto le scene tra Brianna e Roger, che trovo dolcissimi. Nell'insieme è stato un libro intenso, dolcissimo ma anche tristissimo in diverse scene. L'un ...continua

    Anche questo libro come i precedenti capitoli mi è piaciuto molto soprattutto dalla seconda metà del libro, anche se nella prima mi sono piaciute molto le scene tra Brianna e Roger, che trovo dolcissimi. Nell'insieme è stato un libro intenso, dolcissimo ma anche tristissimo in diverse scene. L'unica pecca è che dopo aver letto questo bel libro arrivata alla fine sono rimasta con un "E adesso che succederà?" che potrò colmare solo leggendo il prossimo capitolo di questa bella serie.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    LETTURA DI GRUPPO EDICOLA & LIBRERIA

    All'inizio ho fatto fatica a leggerlo.
    Nella prima parte ci vengono raccontati i vent'anni di separazioni. Le ricerche di Claire e le rivelazioni alla figlia Brianna. e soprattutto come è sopravvissuto Jamie dopo Culloden. Le parti di Jamie..le ho trovate strazianti e pesanti in alcuni mome ...continua

    All'inizio ho fatto fatica a leggerlo.
    Nella prima parte ci vengono raccontati i vent'anni di separazioni. Le ricerche di Claire e le rivelazioni alla figlia Brianna. e soprattutto come è sopravvissuto Jamie dopo Culloden. Le parti di Jamie..le ho trovate strazianti e pesanti in alcuni momenti, ma nulla è lasciato al caso.
    Nella seconda parte Claire ritorna da Jamie grazie proprio all'aiuto di Brianna e del suo fidanzato. Da qui in poi ne vediamo delle belle. Alcune cose le ho trovate un po' esagerate..ma alla Gabaldon perdono tutto purché Jamie e Claire stiano insieme :)

    E ora via il prossimo..perché non può finire così!!!!

    ha scritto il 

  • 4

    Molto più bello dei precedenti

    Man mano che mi inoltro nella lettura dei vari libri la storia diventa sempre più avventurosa ed intrigante, devo ammettere che questa prima parte del terzo libro mi ha piacevolmente stupito e l'ho letto con entusiamo e con il fazzoletto in mano.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Oh Jamie!

    Non pensavo che dopo il disastro dei volumi precedenti la Gabaldon fosse in grado di creare un romanzo così bello, finora il mio preferito della saga.
    Il libro si apre nel 1968 con Claire alla ricerca di notizie sul suo Jamie. Lunghe, meravigliose pagine sono dedicate a descrivere i vent'an ...continua

    Non pensavo che dopo il disastro dei volumi precedenti la Gabaldon fosse in grado di creare un romanzo così bello, finora il mio preferito della saga.
    Il libro si apre nel 1968 con Claire alla ricerca di notizie sul suo Jamie. Lunghe, meravigliose pagine sono dedicate a descrivere i vent'anni trascorsi da Jamie in solitudine. Anni tremendi passati da latitante, in galera e infine in una sorta di arresti domiciliari. Pagine piene di amarezza ma anche di pathos nei punti in cui viene descritto l'ambiguo rapporto tra Jamie e Lord Grey, o la strana avventura con lady Ginevra e il forse figlio illeggittimo con lei generato.
    Anche le pagine che ci descrivono la vita di Claire negli ultimi vent'anni sono molto interessanti, seppur minori di quantità.
    Claire è diventata una delle prime donne medico degli Sati Uniti nonchè primario di un ospedale. Ha vissuto con Frank ma il suo matrimonio è stato solo di faccita tanto è vero che Frank non l'ha mai veramente perdonata e anzi l'ha ampiameeente tradita. E' stato comunque un ottimo padre per Brianna, forse migliore della stessa Claire.
    Alla morte di Frank, Claire decide di mollare tutto e, stranamente incoraggiata dalla stessa Brianna e da Roger lo zerbino, provare di nuovo un salto nel passato.
    Troverà di nuovo Jamie e soprattutto lo troverà "libero"?.
    Lo trova eccome il bel gentiluomo scozzese che all'occorrenza sa tirare fuori l'animale che c'è in lui. Bello e pimpante come se avesse ancora vent'anni. Il Settecento non ha scalfito per niente il figume di Jamie.
    E anche Claire, dal canto suo, si difende bene: fisico asciutto (l'amico Joe Abernathy veramente dice "bel culo e belle tette)" e capelli stranamente ancora castani.
    E qui, secondo me, finiscono le pagine che ti fanno fare le 2 di notte, quelle dalle quali non ti staccheresti mai.
    L'atteso incontro tra i due amanti mi ha deluso, come molte altre lettrici. Mi aspettavo una scena più intensa. Se io non vedessi una persona per 20 anni e non sapessi neanche se fosse viva o morta non penso che liquiderei la questione in poche battute per poi portarmi la mia bella in una taverna.
    Mi sarei aspettata una parte più introspettiva qui, dove dare più spazio al racconto reciproco della vita passata... e soprattutto meno perentorietà da parte di Claire nella scelta di aver abbandonato per sempre la figlia. Invece tutto viene taciuto e posticipato per immergere i due protagonisti nella vita rocambolesca di Jamie il quale, nonostaente gli anni di galera, non si rassegna a fare il contadino. Avventure interessanti ma pur sempre ripetitive. Come se la Gabaldon temesse di annoiare troppo il lettore e di perderlo.
    La storia prende di nuovo un'impennata pazzesca quando, nel bel mezzo di un approccio mooolto intimo a Lallybrook, Claire scopre che Jamie si è in realtà sposato con la stronzissima Laoghaire: grassa, vedova e con due filgie ma evidentemente l'unica donna disponibile dell'intera Scozia.
    Le pagine seguenti con Jamie furente... ma no, che dico furente, incazzato nero tanto da sfondare con 2 pugni le ante di un armadio di legno pesante, mi hanno fatto letteralmente morire e resuscitare.
    Poi però si sprofonda di nuovo nella solita noia col nipotino Ian che si fa rapire da presunti pirati. Bisogna andarlo a cercare. E via con nuove avventure.

    ha scritto il 

  • 5

    Aye!

    Bello, Bellissimo! il più bello finora, supera addirittura il primo volume! Trama avvincente, personaggi ben caratterizzati e in evoluzione, attese e incontri che tolgono il respiro! All'insieme di vicende ed emozioni continua a fare da sfondo il bellissimo e affascinate background delle Highland ...continua

    Bello, Bellissimo! il più bello finora, supera addirittura il primo volume! Trama avvincente, personaggi ben caratterizzati e in evoluzione, attese e incontri che tolgono il respiro! All'insieme di vicende ed emozioni continua a fare da sfondo il bellissimo e affascinate background delle Highlands! Il nuovo incontro tra Claire e Jamie in realtà mi ha deluso un pò, l'avevo immaginato in maniera decisamente diversa. Ma tutto sommato il libro merita cinque stelle. E pensare che volevo abbandonare il volume precedente! Era da tempo che un libro mi assorbiva così!Vedremo come sarà il prossimo, non vedo l'ora di immergermi di nuovo nella lettura!

    ha scritto il 

  • 4

    Continuo imperterrita con la lettura della saga di Claire Randall e del suo viaggio nel tempo, e continuo a dire che questa storia mi "prende", sarà perché sono sempre stata affascinata dai viaggi nel tempo...
    Anche questa "puntata" non smentisce le mie aspettative, anzi finalmente, dopo la ...continua

    Continuo imperterrita con la lettura della saga di Claire Randall e del suo viaggio nel tempo, e continuo a dire che questa storia mi "prende", sarà perché sono sempre stata affascinata dai viaggi nel tempo...
    Anche questa "puntata" non smentisce le mie aspettative, anzi finalmente, dopo la lettura del primo libro, si avvicina il momento in cui Claire (forse..) riabbraccerà il suo James ed é molto emozionante "divorare" le pagine per arrivarci! Che inguaribili sentimentali siamo noi donne...

    ha scritto il 

  • 5

    Il quarto capitolo della saga ricorda al lettore quanto ipnotica e coinvolgente sia, la narrazione dell'autrice. La ricostruzione degli eventi storici, le lunghe e ardue ricerche rappresentano, per la sottoscritta, la parte più entusiasmante del romanzo. In primo piano c'è la speranza che si rica ...continua

    Il quarto capitolo della saga ricorda al lettore quanto ipnotica e coinvolgente sia, la narrazione dell'autrice. La ricostruzione degli eventi storici, le lunghe e ardue ricerche rappresentano, per la sottoscritta, la parte più entusiasmante del romanzo. In primo piano c'è la speranza che si ricava da ogni singolo dato storico sino all'arrivo del giorno attuale in cui si trova Jamie Fraser. Claire Randall, rianimata dalla certezza che Jamie possa davvero essere in vita, a differenza di ciò che ha pensato per vent'anni, affronta se stessa per decidere se lasciare la sua vita attuale e sua figlia, o raggiungere il vero amore della sua vita. La figlia, Brianna, ormai legata al suo compagno, comprende che sua madre ha bisogno di raggiungere Jamie, suo padre, per essere veramente felice.
    Il suo arrivo nelle Highlands è descritto con maestria, e con altrettanta ne sono descritti i sentimenti che provano lei e Jamie nel ritrovarsi. Sono passati vent'anni, entrambi sono cambiati e le loro vite sono cambiate. Inizialmente prevale un'atmosfera di amore e distacco, di paura e insicurezza in entrambi. Queste sensazioni sono incredibilmente percepibili nelle parole dell'autrice. Il finale è una entusiasmante premessa di una futura avventura dei due amanti.
    Come sempre, Diana Gabaldon si è dimostrata un'abile narratrice.
    Cinque stelle sarebbero riduttive per questa magnifica saga.

    http://roberta-mura.blogspot.it/2013/07/diana-gabaldon-la-straniera-il-cerchio.html

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Bello e divertentissimo pure questo libro.
    Claire in grandissima forma e Jamie non gli e' da meno.
    Tenero il loro incontro dopo 20 anni, divertentissimo le loro giornate ad Edimburgo, tenero il rapporto di zio Jamie con il nipote Ian.
    Scioccante la scoperta del matrimonio di jam ...continua

    Bello e divertentissimo pure questo libro.
    Claire in grandissima forma e Jamie non gli e' da meno.
    Tenero il loro incontro dopo 20 anni, divertentissimo le loro giornate ad Edimburgo, tenero il rapporto di zio Jamie con il nipote Ian.
    Scioccante la scoperta del matrimonio di jamie!
    E adesso bisogna scoprire cosa e' successo al tesolo ma soprattutto a Ian.

    ha scritto il 

Ordina per