Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il chirurgo

Di

Editore: TEA (TeaDue)

3.9
(548)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 347 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Francese , Spagnolo , Portoghese , Sloveno , Ceco , Olandese , Polacco

Isbn-10: 8850207530 | Isbn-13: 9788850207534 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Adria Tissoni

Disponibile anche come: Altri

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il chirurgo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A Boston vengono scoperti i cadaveri di due giovani donne orrendamente mutilate. Scattano immediatamente le indagini, affidate alla detective Jane Rizzoli, donna determinata e tenace, ma frustrata per le discriminazioni di cui è oggetto nell'ambiente lavorativo. Jane individua ben presto un nesso tra l'orripilante rituale del serial killer, denominato "il chirurgo" per la sua conoscenza delle tecniche operatorie, e quello di un assassino che anni prima,a Savannah, aveva violentato, seviziato e ucciso diverse donne. Jane scopre anche che l'ultima vittima del killer di Savannah è riuscita a sfuggirgli e a ucciderlo e che, dopo il fatto, si è trasferita proprio a Boston, dove lavora come chirurgo.
Ordina per
  • 3

    Thriller nella media

    Davvero carino!!
    I personaggi son ancora da definire però è il primo di una serie... Jane Rizzoli è all'inizio della sua carriera come poliziotto e per il resto la trama è avvincente. Per ora preferis ...continua

    Davvero carino!!
    I personaggi son ancora da definire però è il primo di una serie... Jane Rizzoli è all'inizio della sua carriera come poliziotto e per il resto la trama è avvincente. Per ora preferisco la cornwell per il modo di scrivere e perché scrive in prima persona.. però ne ho letti 11. Voglio dare chance anche alla gerritsen e leggeró di sicuro il 2 libro della serie... anche perché è dal secondo libro che entra in scena il medico legale Maura Isles che, se rispecchia il tipino che vedo nei film, merita sul serio!
    Giudizio complessivo! Si! Leggetelo! Un thriller sulla media! Mi aspettavo qualche suspense o colpo di scena in più!

    ha scritto il 

  • 4

    Prima indagine della detective Jane Rizzoli anche se, per chi conosce altri libri della serie, lei qui è piuttosto un abbozzo della futura sè (e pure alquanto antipatica direi) nonchè una comprimaria ...continua

    Prima indagine della detective Jane Rizzoli anche se, per chi conosce altri libri della serie, lei qui è piuttosto un abbozzo della futura sè (e pure alquanto antipatica direi) nonchè una comprimaria poichè i veri protagonisti sono il detective Moore e la dottoressa Cordell.
    Lasciate perdere la serie televisiva perchè, anche se fatta molto bene, coi libri c'entra davvero poco e niente!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Primo romanzo della serie "Rizzoli&Isles".
    I protagonisti sono il detective Thomas Moore e la dottoressa Catherine Cordell. Viene introdotta Jane Rizzoli, detective alle prime armi che deve vedersela ...continua

    Primo romanzo della serie "Rizzoli&Isles".
    I protagonisti sono il detective Thomas Moore e la dottoressa Catherine Cordell. Viene introdotta Jane Rizzoli, detective alle prime armi che deve vedersela con l'ostilità dei colleghi uomini, le loro prese umiliazioni nei suoi confronti, una famiglia che non la considera al pari dei figli maschi (Frankie Jr e Mike), ma, soprattutto, con colui che nel telefilm è il suo "nemico più importante": Hoyt.
    E' chiaro che si debba pensare ai libri di questa serie in modo distaccato dalla serie tv, ma è un ottimo prequel per ciò che sarà il personaggio televisivo del detective Jane Rizzoli. Vediamo, infatti, come il pilot di Rizzoli&Isles si colleghi perfettamente a questo romanzo.
    Grandi assenti: Vince Korsak e Maura Isles, ma ci sarà la possibilità di vederli nei prossimi romanzi.
    Tess Gerritsen è molto descrittiva, ma questo non appesantisce la lettura e la narrazione, che scorrono con facilità: il libro termina, senza che il lettore se ne renda conto, con un bellissimo ed inquietante epilogo, volto anche a colmare alcuni buchi lasciati appositamente durante lo svolgimento delle indagini e della storia.

    ha scritto il 

  • 4

    Un trauma per chi ha conosciuto Jane Rizzoli dalla serie tv, un gran bel libro quando si riesce a comprendere che è tutta un'altra cosa e bisogna pensarlo come una faccenda a parte. Mi è piaciuto molt ...continua

    Un trauma per chi ha conosciuto Jane Rizzoli dalla serie tv, un gran bel libro quando si riesce a comprendere che è tutta un'altra cosa e bisogna pensarlo come una faccenda a parte. Mi è piaciuto molto, un gran bel giallo con un'atmosfera a tratti agghiacciante. Jane qui è una stronza patentata in certi momenti insopportabile, ma sono curiosa di conoscere come si evolverà il personaggio.

    ha scritto il 

  • 4

    3,5 stelle

    Il voto che avrei dato è 3 stelle e mezzo, è carino ma poteva essere più coinvolgente. Nonostante tutto continuerò a leggere delle indagini di Moore e Rizzoli.

    ha scritto il 

  • 4

    L'urlo di una sirena in lontananza:mi stanno chiamando.Mi sento come Ulisse che lotta contro le corde,ma queste sono molto robuste.Oggi troveranno il corpo.Oggi sapranno che siamo tornati.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Molto interessante il giallo di esordio della serie dedicata al detective Rizzoli della omicidi di Boston, ancor di più perché il serial killer è il Chirurgo, un individuo assolutamente normale e anon ...continua

    Molto interessante il giallo di esordio della serie dedicata al detective Rizzoli della omicidi di Boston, ancor di più perché il serial killer è il Chirurgo, un individuo assolutamente normale e anonimo, che mai desterebbe i sospetti di nessuno.

    Romanzo scritto molto bene, avvincente e ricco di suspense, il primo libro della serie è all'altezza dei precedenti che ho letto. L’assassino non è una persona che uccide per il solo piacere di fare del male, la mente del Chirurgo è complessa, lui va a caccia delle sue vittime, ne fiuta l’odore, ne percepisce la paura; si sazia del loro tormento e angoscia. (La mente del killer, i suoi ragionamenti e i suoi desideri ci vengono regalati dall’autrice sotto forma di pensieri nei vari capitoli; piccoli flash back che ci aiutano a capire il Chirurgo!)

    In questo primo libro conosciamo Jane Rizzoli, l’unica detective donna della sua squadra, che si trova a dover combattere contro un ambiente mentalmente poco incline ad accettare le donne, e lo fa con unghie e denti. La patologa Isles non è ancora arrivata a Boston e nei vari capitoli l’autrice ci fa capire quanto possa essere difficile per Jane ritagliarsi i propri spazi e meriti all’interno di una gerarchia prettamente maschilista (ma sicuramente la critica è rivolta più in generale a tutti quegli ambienti prettamente maschili e inclini al sessismo!).

    Un gran bel thriller, dalla prima all'ultima pagina!

    voto finale 4 stelline e 1/2

    ha scritto il 

  • 3

    Trama accattivante che invoglia alla lettura anche se alcuni passaggi sono un po' scontati e talvolta sembra che vengano appositamente ignorati dettagli evidenti solo per allungare la storia.
    I person ...continua

    Trama accattivante che invoglia alla lettura anche se alcuni passaggi sono un po' scontati e talvolta sembra che vengano appositamente ignorati dettagli evidenti solo per allungare la storia.
    I personaggi sembrano interessanti, ma temo che l'editore abbia approfittato della fama del telefilm che ne è stato tratto, infatti "Il chirurgo" viene presentato come "il primo libro della serie Rizzoli/Isles" quando Maura Isles non è nemmeno presente e Jane Rizzoli è un personaggio antipatico, marginale e piuttosto inutile per tre quarti della storia.
    Nonostante molti difetti, lo stile e il buon uso della suspense fanno ben sperare per il seguito.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro appassionante

    E'il primo libro di questa autrice che ho letto e che mi ha tenuto incollata alla poltrona. Dopo questo libro leggerò "lezioni di morte". Il chirurgo è un libro che io reputo splendido:trama,ambientaz ...continua

    E'il primo libro di questa autrice che ho letto e che mi ha tenuto incollata alla poltrona. Dopo questo libro leggerò "lezioni di morte". Il chirurgo è un libro che io reputo splendido:trama,ambientazione e personaggi che per me sono da voto massimo. Consigliatissimo a chi ama il genere thriller medico con una buone dose di sangue.

    ha scritto il 

Ordina per