Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il chirurgo

Di

Editore: TEA (TeaDue)

3.9
(526)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 347 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Francese , Spagnolo , Portoghese , Sloveno , Ceco , Olandese , Polacco

Isbn-10: 8850207530 | Isbn-13: 9788850207534 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Adria Tissoni

Disponibile anche come: Altri

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il chirurgo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A Boston vengono scoperti i cadaveri di due giovani donne orrendamente mutilate. Scattano immediatamente le indagini, affidate alla detective Jane Rizzoli, donna determinata e tenace, ma frustrata per le discriminazioni di cui è oggetto nell'ambiente lavorativo. Jane individua ben presto un nesso tra l'orripilante rituale del serial killer, denominato "il chirurgo" per la sua conoscenza delle tecniche operatorie, e quello di un assassino che anni prima,a Savannah, aveva violentato, seviziato e ucciso diverse donne. Jane scopre anche che l'ultima vittima del killer di Savannah è riuscita a sfuggirgli e a ucciderlo e che, dopo il fatto, si è trasferita proprio a Boston, dove lavora come chirurgo.
Ordina per
  • 4

    3,5 stelle

    Il voto che avrei dato è 3 stelle e mezzo, è carino ma poteva essere più coinvolgente. Nonostante tutto continuerò a leggere delle indagini di Moore e Rizzoli.

    ha scritto il 

  • 4

    L'urlo di una sirena in lontananza:mi stanno chiamando.Mi sento come Ulisse che lotta contro le corde,ma queste sono molto robuste.Oggi troveranno il corpo.Oggi sapranno che siamo tornati.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Molto interessante il giallo di esordio della serie dedicata al detective Rizzoli della omicidi di Boston, ancor di più perché il serial killer è il Chirurgo, un individuo assolutamente normale e anonimo, che mai desterebbe i sospetti di nessuno.


    Romanzo scritto molto bene, avvincente e ri ...continua

    Molto interessante il giallo di esordio della serie dedicata al detective Rizzoli della omicidi di Boston, ancor di più perché il serial killer è il Chirurgo, un individuo assolutamente normale e anonimo, che mai desterebbe i sospetti di nessuno.

    Romanzo scritto molto bene, avvincente e ricco di suspense, il primo libro della serie è all'altezza dei precedenti che ho letto. L’assassino non è una persona che uccide per il solo piacere di fare del male, la mente del Chirurgo è complessa, lui va a caccia delle sue vittime, ne fiuta l’odore, ne percepisce la paura; si sazia del loro tormento e angoscia. (La mente del killer, i suoi ragionamenti e i suoi desideri ci vengono regalati dall’autrice sotto forma di pensieri nei vari capitoli; piccoli flash back che ci aiutano a capire il Chirurgo!)

    In questo primo libro conosciamo Jane Rizzoli, l’unica detective donna della sua squadra, che si trova a dover combattere contro un ambiente mentalmente poco incline ad accettare le donne, e lo fa con unghie e denti. La patologa Isles non è ancora arrivata a Boston e nei vari capitoli l’autrice ci fa capire quanto possa essere difficile per Jane ritagliarsi i propri spazi e meriti all’interno di una gerarchia prettamente maschilista (ma sicuramente la critica è rivolta più in generale a tutti quegli ambienti prettamente maschili e inclini al sessismo!).

    Un gran bel thriller, dalla prima all'ultima pagina!

    voto finale 4 stelline e 1/2

    ha scritto il 

  • 3

    Trama accattivante che invoglia alla lettura anche se alcuni passaggi sono un po' scontati e talvolta sembra che vengano appositamente ignorati dettagli evidenti solo per allungare la storia.
    I personaggi sembrano interessanti, ma temo che l'editore abbia approfittato della fama del telefilm che ...continua

    Trama accattivante che invoglia alla lettura anche se alcuni passaggi sono un po' scontati e talvolta sembra che vengano appositamente ignorati dettagli evidenti solo per allungare la storia. I personaggi sembrano interessanti, ma temo che l'editore abbia approfittato della fama del telefilm che ne è stato tratto, infatti "Il chirurgo" viene presentato come "il primo libro della serie Rizzoli/Isles" quando Maura Isles non è nemmeno presente e Jane Rizzoli è un personaggio antipatico, marginale e piuttosto inutile per tre quarti della storia. Nonostante molti difetti, lo stile e il buon uso della suspense fanno ben sperare per il seguito.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro appassionante

    E'il primo libro di questa autrice che ho letto e che mi ha tenuto incollata alla poltrona. Dopo questo libro leggerò "lezioni di morte". Il chirurgo è un libro che io reputo splendido:trama,ambientazione e personaggi che per me sono da voto massimo. Consigliatissimo a chi ama il genere thriller ...continua

    E'il primo libro di questa autrice che ho letto e che mi ha tenuto incollata alla poltrona. Dopo questo libro leggerò "lezioni di morte". Il chirurgo è un libro che io reputo splendido:trama,ambientazione e personaggi che per me sono da voto massimo. Consigliatissimo a chi ama il genere thriller medico con una buone dose di sangue.

    ha scritto il 

  • 4

    Un buon thriller, molto avvincente, per il mio gusto un po' troppo splatter in alcuni passaggi...avrei volentieri fatto a meno di leggere le operazioni dei chirurghi, veri o killer, nei minimi dettagli.
    Non capisco perché viene segnato come primo capitolo della serie Isles e Rizzoli, visto che la ...continua

    Un buon thriller, molto avvincente, per il mio gusto un po' troppo splatter in alcuni passaggi...avrei volentieri fatto a meno di leggere le operazioni dei chirurghi, veri o killer, nei minimi dettagli. Non capisco perché viene segnato come primo capitolo della serie Isles e Rizzoli, visto che la patologa Maura non viene nemmeno nominata.

    ha scritto il 

  • 3

    Avvincente, anche se impossibile scoprire da soli chi sia il chirurgo

    Sulla copertina dell'edizione del libro c'è scritto: "Un caso per Jane Rizzoli e Maura Isles". Ebbene Maura Isles non compare in questo libro e non capisco la svista degli editori... Si sono portati avanti con gli altri libri in cui figurano assieme le due protagoniste. Peccato che in questo Maur ...continua

    Sulla copertina dell'edizione del libro c'è scritto: "Un caso per Jane Rizzoli e Maura Isles". Ebbene Maura Isles non compare in questo libro e non capisco la svista degli editori... Si sono portati avanti con gli altri libri in cui figurano assieme le due protagoniste. Peccato che in questo Maura non venga nemmeno citata. Vabbè! A parte questo dettaglio il libro non è stato malaccio, anzi. Mi ha tenuto compagnia in questa nottata d'agosto.

    ha scritto il 

  • 4

    Leggo abbastanza spesso thriller che finiscono per sembrarmi spesso ripetitivi, coinvolgenti fino ad un certo punto. Beh, questo è stato decisamente un'eccezione!


    La dottoressa Catherine Cordell è la vittima per eccellenza, quella a cui tutto ruota attorno, quella che chiuderà il cerchio; ...continua

    Leggo abbastanza spesso thriller che finiscono per sembrarmi spesso ripetitivi, coinvolgenti fino ad un certo punto. Beh, questo è stato decisamente un'eccezione!

    La dottoressa Catherine Cordell è la vittima per eccellenza, quella a cui tutto ruota attorno, quella che chiuderà il cerchio; sul caso indaga Thomas Moore, poliziotto integerrimo, e Jane Rizzoli, vittima del machismo della famiglia e dei colleghi in uniforme. L'indagine procede rapida, trascinante, non c'è davvero un attimo di noia, e i dettagli un po' macabri soddisferanno gli amanti delle più famose serie tv sul genere Criminal Minds.

    ha scritto il 

Ordina per