Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il ciclista

By Viken Berberian

(51)

| Paperback | 9788875210625

Like Il ciclista ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il ciclista è membro di un gruppo terroristico mediorientale, ed è stato addestrato a Londra in una misteriosa "Accademia" che lo ha formato tanto all'arte della distruzione quanto a quella della più sopraffina gastronomia. Il suo compito è consegnar Continue

Il ciclista è membro di un gruppo terroristico mediorientale, ed è stato addestrato a Londra in una misteriosa "Accademia" che lo ha formato tanto all'arte della distruzione quanto a quella della più sopraffina gastronomia. Il suo compito è consegnare in bicicletta una bomba a un hotel libanese. Ma non tutto va secondo i piani: durante i preparativi per la missione il terrorista ha un grave incidente e finisce in ospedale. Dopo settimane passate in stato di semincoscienza fra i ricordi dell'addestramento, il desiderio della ragazza che ama e da cui aspetta un figlio, e una disperata fascinazione per la violenza, il ciclista tornerà in sella giusto in tempo per compiere l'attentato: sarà in grado di andare fino in fondo?

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Tre stelle e mezzo. Scritto qualche anno fa, quando la paura del terrorismo era quasi una condizione esistenziale (ma sembra che oggi la si voglia far rivivere...). Il personaggio del terrorista ciclista e ossessionato dal cibo non è male, anche se a ...(continue)

    Tre stelle e mezzo. Scritto qualche anno fa, quando la paura del terrorismo era quasi una condizione esistenziale (ma sembra che oggi la si voglia far rivivere...). Il personaggio del terrorista ciclista e ossessionato dal cibo non è male, anche se a volte il libro sembra un manuale di ricette, e a me certe cose piace mangiarle, non leggere come si preparano...

    Is this helpful?

    Boris said on Sep 16, 2012 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Sapori esplosivi

    Berberian ha sicuramente una scrittura particolare. Questo continuo insinuarsi di sapori nella trama dà al tutto un'impronta originale, di certo caratterizza la narrazione nel suo contesto orientale, così lontano dal nostro per modi di pensare, perce ...(continue)

    Berberian ha sicuramente una scrittura particolare. Questo continuo insinuarsi di sapori nella trama dà al tutto un'impronta originale, di certo caratterizza la narrazione nel suo contesto orientale, così lontano dal nostro per modi di pensare, percepire, assaporare. Ecco, in questo Berberian è stato molto, molto bravo. Però, nel corso della lettura, qualcosa continuava a non convincermi. Una sorta di sottile autocompiacimento, un voler ammiccare al lettore, un voler forzare l'artificiosità delle cose. Il sottile fastidio è durato fino all'ultima pagina, che tra l'altro mi ha lasciata abbastanza delusa.
    I pensieri di questo terrorista, con un "bimbo" da sette chili da custodire, mi hanno lasciata per lo più perplessa. Come se avessi avuto davanti un qualcuno che vuole dare un pò troppo sfoggio di sè.
    Se c'è una cosa che mi rende antipatico un libro, è la mancanza di spontaneità.

    Is this helpful?

    Jolly 78 said on Sep 8, 2010 | 2 feedbacks

  • 11 people find this helpful

    La cosa più bella di questo libro l'ho trovata nell'ultima pagina, quella pagina dove sono riportate le note di stampa; lì, il precedente proprietario (è un libro usato), ha buttato giù a penna nera la bozza di una lettera amorosa, piuttosto incerta, ...(continue)

    La cosa più bella di questo libro l'ho trovata nell'ultima pagina, quella pagina dove sono riportate le note di stampa; lì, il precedente proprietario (è un libro usato), ha buttato giù a penna nera la bozza di una lettera amorosa, piuttosto incerta, parimenti suddivisa tra amore profondo e astio incommensurabile, piena di cancellature, riporti, notarelle a margine, distinguo ed eccezioni varie. Un tumultuoso e sincero moto dell'animo che vale almeno tre stelle.

    Is this helpful?

    GloriaGloom said on Apr 6, 2010 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Scrittura densa, come il cibo mediorientale che viene citato a ogni pagina. Tema forte (il terrorismo), affrontato da un'angolatura insolita.
    Sa far riflettere, emoziona con la scrittura, solo forse si sgonfia un po' nel finale. Ma resta comunque u ...(continue)

    Scrittura densa, come il cibo mediorientale che viene citato a ogni pagina. Tema forte (il terrorismo), affrontato da un'angolatura insolita.
    Sa far riflettere, emoziona con la scrittura, solo forse si sgonfia un po' nel finale. Ma resta comunque un gran bel libro.

    Is this helpful?

    Claudia said on Jan 7, 2010 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    reading online de Il Ciclista

    "Libro di una lucidità e spietatezza ingombrante" LuciaCucciolotti

    Is this helpful?

    Lucia Cucciolotti said on Nov 21, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il ciclista è un terrorista sui generis, leggero pur nella pesantezza della sua missione: far saltare in aria un albergo di Beirut a cavalcioni della sua bicicletta. Curiosa la passione per la cucina che lo caratterizza, tanto da fargli dichiarare al ...(continue)

    Il ciclista è un terrorista sui generis, leggero pur nella pesantezza della sua missione: far saltare in aria un albergo di Beirut a cavalcioni della sua bicicletta. Curiosa la passione per la cucina che lo caratterizza, tanto da fargli dichiarare al mondo che "farà saltare in aria tutti, anche il cuoco".

    Is this helpful?

    frailibri said on Sep 12, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (51)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 185 Pages
  • ISBN-10: 8875210624
  • ISBN-13: 9788875210625
  • Publisher: Minimum Fax
  • Publish date: 2005-01-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book