Il cinema secondo Hitchcock

Voto medio di 1576
| 164 contributi totali di cui 156 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un edizione di grande formato e completamente illustrata del testo diTruffaut, un lunghissimo dialogo fra due registi che costituisceun'appassionante interrogazione sul cinema, sulla sua grammatica, la suastrategia, le leggi che presiedono al montagg ...Continua
Paperorosso
Ha scritto il 27/08/17
Quando 1+1 fa molto piu' che 2. Un grande regista anglo-americano e un regista francese di culto, ed e' subito cinema. Cinema di quello vero, ragionato, studiato e amato, mai banale e scontato. Aneddoti, storia, tecnica ma soprattuto passione per que...Continua
franpizzo
Ha scritto il 19/03/17

Il libro di cinema più sopravvalutato di sempre

Luisa
Ha scritto il 14/09/16
Bello, un libro di puro divertimento per me, che conoscendo tutti i film di Hitchcock, ho potuto scoprire e quindi apprezzare i “trucchi” studiati dal regista per ottenere scene indimenticabili. Durante la lunga intervista piano piano si capisce qua...Continua
  • 3 mi piace
Lambertini ex...
Ha scritto il 08/09/16
Quanto cinema, quanto amore per il cinema in questo classico. Truffaut che intervista Hitchcock con quella passione tipica del ragazzo davanti al suo idolo. Il regista francese omaggia Hitchcock in tutto il suo cinema, e gli rende omaggio con "Finalm...Continua
  • 2 mi piace
darean
Ha scritto il 11/06/16
Il vangelo del cinema di suspense
Per Truffaut, il cinema era il Vangelo e Hitchcock uno dei suoi evangelisti. Basterebbe questa sola idea a descrivere sinteticamente il contenuto del libro, che per molti versi è una meraviglia, un manuale di cinema da leggere e rileggere, da compuls...Continua
  • 3 mi piace

Mauro
Ha scritto il Mar 05, 2017, 14:24
Tutto è iniziato da una caduta in acqua. Durante l'inverno del 1955, Alfred Hitchcock venne a lavorare a Joinville, allo studio Saint-Maurice, per la post-sincronizzazione di Caccia al ladro, di cui aveva girato gli esterni sulla Costa Azzurra. Il mi...Continua
Nina J Kors
Ha scritto il Mar 21, 2016, 18:59
Girare un film è raccontare una storia che può essere inverosimile ma mai banale.
Carrfinder
Ha scritto il Aug 22, 2013, 13:32
Non bisognerebbe mai paragonare un film a un lavoro teatrale o a un romanzo. Quello che più gli si avvicina è il racconto, che si fonda sulla regola generale di contenere una sola idea che arriva a esprimersi nel momento in cui l’azione raggiunge il...Continua
Pag. 58
Alberto
Ha scritto il Jun 04, 2011, 16:06
Se avessi girato il film a colori, avrei utilizzato un'idea che desidero realizzare da tantissimo tempo: un assasinio, in un campo di tulipani. Due personaggi. L'assasino, tipo Jack lo Squartatore, arriva dietro la ragazza. La sua obmra avanza su di...Continua
Pag. 110
Matthew McPumpkin
Ha scritto il Feb 02, 2011, 12:03
Un film circola nel mondo intero. Esso perde il quindici per cento della sua forza quando è sottotitolato, il dieci per cento soltanto se è ben doppiato, mentre l'immagine rimane intatta anche se è proiettata male.
Pag. 269

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi