Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il codice delle fate

Di

Editore: Newton & Compton

3.4
(143)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 351 | Formato: Altri

Isbn-10: 8854107522 | Isbn-13: 9788854107526 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Bianchi Oddera M.

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Il codice delle fate?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ian Kennedy ha sempre avuto un interesse per le storie di sparizionimisteriose, sin da quando suo padre scomparve senza lasciare tracce quando luiaveva appena nove anni. Ora è un investigatore privato abile ma squattrinato,e quando una donna entra nel suo ufficio londinese per chiedergli di ritrovarela figlia, Ian accetta senza esitare. La ricerca della ragazza, fin nelleHighlands scozzesi, per Ian non sarà un caso come gli altri, ma un labirintotra i miti e il folklore che ama fin dall'infanzia.
Ordina per
  • 2

    L'idea di base è buona.
    Purtroppo l'ho trovato noioso, dispersivo, quando meno te lo aspetti...
    Verso metà libro sembra prendere ritmo, ma risulta fino alla fine dispersivo, interruzioni fastidiose, non parlo delle varie storie a sé, ma della vita passata del protagonista...
    Poi ...continua

    L'idea di base è buona.
    Purtroppo l'ho trovato noioso, dispersivo, quando meno te lo aspetti...
    Verso metà libro sembra prendere ritmo, ma risulta fino alla fine dispersivo, interruzioni fastidiose, non parlo delle varie storie a sé, ma della vita passata del protagonista...
    Poi...ognuno ha i propri gusti...

    ha scritto il 

  • 3

    Agradable de leer. La descripción de las localizaciones es muy precisa (lo leí in situ). Quien me lo prestó me había hablado tan bien de él que tal vez por eso me gustó menos de lo que esperaba. La idea es original, las leyendas célticas muy bien investigadas y la atmósfera está bastante bien con ...continua

    Agradable de leer. La descripción de las localizaciones es muy precisa (lo leí in situ). Quien me lo prestó me había hablado tan bien de él que tal vez por eso me gustó menos de lo que esperaba. La idea es original, las leyendas célticas muy bien investigadas y la atmósfera está bastante bien conseguida. El formato, con las leyendas intercaladas a modo de intermedio en la trama, es lo que me ha hecho la lectura un poco más difícil. El final no me convenció en absoluto.

    ha scritto il 

  • 3

    Le tre stelline sono per l'originalità dell'intreccio tra giallo e fantasy, ma è tutto ciò che il libro ha da dare. Da metà in poi ho fatto una fatica incredibile a finirlo, il ritmo è lento, quando non lentissimo, i personaggi si appiattiscono a particine da telenovela e il finale è raffazonato ...continua

    Le tre stelline sono per l'originalità dell'intreccio tra giallo e fantasy, ma è tutto ciò che il libro ha da dare. Da metà in poi ho fatto una fatica incredibile a finirlo, il ritmo è lento, quando non lentissimo, i personaggi si appiattiscono a particine da telenovela e il finale è raffazonato alla taralluci e vino. Peccato che i riferimenti alle leggende gaeliche che dovevano essere la parte più interessante del libro siano state buttate lì quasi per caso. Peccato.

    ha scritto il 

  • 2

    Quello che voleva essere un intreccio tra giallo e fantasy risulta soltanto un romanzo frammentario e inconcludente. L'autrice alterna la narrazione principale, un investigatore incaricato di ritrovare una ragazza scomparsa, a una serie di brevi racconti tratti dalla tradizione anglosassone su ra ...continua

    Quello che voleva essere un intreccio tra giallo e fantasy risulta soltanto un romanzo frammentario e inconcludente. L'autrice alterna la narrazione principale, un investigatore incaricato di ritrovare una ragazza scomparsa, a una serie di brevi racconti tratti dalla tradizione anglosassone su rapimenti di esseri umani ad opera degli abitanti del mondo fatato. Ma come giallo è un po' banale e manca di suspense mentre l'aspetto "fantasy" è superficiale e ripetitivo. Forse l'idea poteva essere buona, purtroppo la realizzazione lascia molto a desiderare.

    ha scritto il 

  • 1

    Vogli spendere due parole per questo libro.
    E' orribile.
    La storia potrebbe pure essere interessante. Peccato che l'autrice non è assolutamente in grado di svilupparla in maniera decente. Non sa dare spessore ai personaggi. Non è nemmeno capace di descrivere sensazione ed emozioni del ...continua

    Vogli spendere due parole per questo libro.
    E' orribile.
    La storia potrebbe pure essere interessante. Peccato che l'autrice non è assolutamente in grado di svilupparla in maniera decente. Non sa dare spessore ai personaggi. Non è nemmeno capace di descrivere sensazione ed emozioni del protagonista in maniera variegata. Avrò letto la frase "mi si sono drizzati i peli" almeno un centinaio di volte nello stesso capitolo.
    Direi che può seriamente pensare a trovarsi un lavoro serio, perchè scrivere non sarà mai il suo mestiere.

    ha scritto il 

  • 2

    “Nay” non ci siamo. L’idea era carina ma l’autrice si è persa per strada, non riuscendo a tirare fuori dalla storia la potenzialità che avrebbe potuto avere.
    Il finale poi è frettoloso e banale. Lascia, forse, aperta una porta per un eventuale seguito.
    Ma non è completamente negativo ...continua

    “Nay” non ci siamo. L’idea era carina ma l’autrice si è persa per strada, non riuscendo a tirare fuori dalla storia la potenzialità che avrebbe potuto avere.
    Il finale poi è frettoloso e banale. Lascia, forse, aperta una porta per un eventuale seguito.
    Ma non è completamente negativo perché avuto la grande idea di inserire nel libro dei capitoli che raccontano storie della mitologia celtica sui rapimenti delle fate in scozia.

    ha scritto il 

Ordina per