Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il collare della tigre

Autobiografia psicomagica di uno sciamano occidentale

Di

Editore: Ponte alle Grazie

4.1
(35)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 449 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo

Isbn-10: 8879289845 | Isbn-13: 9788879289849 | Data di pubblicazione: 

Genere: Family, Sex & Relationships , Philosophy , Religion & Spirituality

Ti piace Il collare della tigre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Avevo tredici anni quando mio padre mi propose un koan che per me è stato il più importante di tutti: "In un bosco c'è una tigre feroce con un collare di diamanti. Chi glielo può togliere?" Per trent'anni ho tentato di risolverlo, azzardando ogni tipo di risposta. Una sera sono andato a casa sua travestito da tigre e ho ruggito. Un'altra volta mi sono spogliato per la strada, e percuotendomi il petto come facevano i monaci dell'antichità ho girdato al cielo: "Non c'è nessuna tigre nel bosco!" Tempo dopo, sono andato a trovarlo e gli ho detto, tutto emozionato: "La igre si farà togliere il collare solo da chi ama". E scoppiai in una violenta crisi di pianto. Forse erano anche belle risposte, ma non mi hanno mai convinto del tutto. Finché un giorno non ho compreso che quel collare simboleggiava la sofferenza con cui i miei genitori, loro malgrado, mi avevano tenuto prigioniero nei miei primi anni di vita.
Ordina per
  • 3

    Jodorowski è un pazzo! Il libro parla della sua vita e della scoperta della psicomagia, pratica che poi ha studiato ed è diventata il suo lavoro. Lui è psicomago, guaritore, sciamano, mi ha dato ...continua

    Jodorowski è un pazzo! Il libro parla della sua vita e della scoperta della psicomagia, pratica che poi ha studiato ed è diventata il suo lavoro. Lui è psicomago, guaritore, sciamano, mi ha dato un punto di vista nuovo sulla psicoterapia: puoi risolvere traumi e conflitti magari immergendoti nel miele oppure dipingendoti il corpo d'oro per far uscire la tua parte sacra; o farti prendere in braccio da persone che rappresentano i genitori per ricevere l'affetto che da piccoli ti è mancato. Lui stesso si è sottoposto ai riti psicomagici: per risolvere un conflitto col padre, in un'occasione uccise un toro, ne mangiò la carne e ne seppellì i resti. Il bello è che funzionano, così dice.

    ha scritto il 

  • 5

    Ho letto quasi tutti i libri di Alejandro Jodorowsky, e ogni volta resto stupita ed incantata da questo poliedrico personaggio. Pensavo che la sua vita fosse stata folle, eccezionale, unica, ma ...continua

    Ho letto quasi tutti i libri di Alejandro Jodorowsky, e ogni volta resto stupita ed incantata da questo poliedrico personaggio. Pensavo che la sua vita fosse stata folle, eccezionale, unica, ma sbagliavo: la vita di suo figlio Cristobal è stata, se possibile, ancor più incredibile di quella del padre. Un bella autobiografia, davvero... Come sempre, mi ha colpito la capacità e lo sforzo folle di voler risolvere tanti nodi familiari, per alleggerire sempre più lo spirito ed il cuore.

    ha scritto il 

  • 4

    memoir

    della vita di una persona che ha un cammino interessante...poi quando parla dei viaggi in centro e sud america e qualche altra cosa anche di chi come me ne segue il lavoro da molti anni...
    per curiosi ...continua

    della vita di una persona che ha un cammino interessante...poi quando parla dei viaggi in centro e sud america e qualche altra cosa anche di chi come me ne segue il lavoro da molti anni...
    per curiosi dell'evoluzione umana :-)))))

    ha scritto il 

  • 5

    Liberado de su padre

    Escogí el libro atraído por la personalidad de su padre Alejandro. Esperaba encontrarme un libro de divulgación que aprovechaba el tirón del apellido para continuar con la saga.
    No solo me ...continua

    Escogí el libro atraído por la personalidad de su padre Alejandro. Esperaba encontrarme un libro de divulgación que aprovechaba el tirón del apellido para continuar con la saga.
    No solo me equivoqué, sino que pienso que aporta otros matices mucho más ricos al tema. Para mi ha sido un descubrimiento.
    A mi me ha servido para comprender que el árbol genealógico es mucho más que una foto estática de nuestro pasado. Es una "memoria de clan" que genera una estructura mental concreta y una puerta a nuestra evolución individual y familiar futura.
    Es de esos pocos libros que se necesitan releer. Una maravilla.

    ha scritto il