Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il collo mi fa impazzire

Tormenti e beatitudini dell'essere donna

Di

Editore: Feltrinelli

3.2
(178)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 131 | Formato: Altri

Isbn-10: 8807490536 | Isbn-13: 9788807490538 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: D. Vezzoli ; Contributi: Nora Ephron

Genere: Humor , Romance

Ti piace Il collo mi fa impazzire?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Per capire quanti anni ha una sequoia bisogna tagliare il tronco e contare glianelli. Se la sequoia avesse un collo non ce ne sarebbe bisogno. Odio la genteche sostiene - protesta Nora Ephron - che invecchiare è bello, che si diventasaggi e si capisce quali sono le cose importanti. Ci si ribella, ci si deveribellare all'immagine contraffatta di sé che appare nello specchio. Ancheperché dal collo all'anima il passo è breve. Invecchiare non è roba darammolliti, diceva Bette Davis, e Nora Ephron lo dimostra con un sensodell'umorismo impagabile e con l'aggiunta: "tanto più se sei una donna". Unadonna alle prese con i problemi della "manutenzione" (fitness-tinte-massaggi),angustiate dall'ombrosa adolescenza dei figli, che poi se ne vanno lasciandoun nido vuoto in cui gioie e problemi finiscono, ma la preoccupazione è persempre, atterrite dalla scomparsa delle amiche più care, duro memento mori, inun universo che continua a considerarla solo una vaga eventualità. Parlaredell'età incerta compresa fra la maturità e la senilità, e farlo con tantacaustica sincerità e allo stesso tempo con la leggerezza dell'umorismo, non èimpresa da poco.
Ordina per
  • 3

    Carino, divertente (senza esagerare), forse mi aspettavo di più. Meglio leggerlo quando i 40 si sono superati da un po' e non quando ci si sta avvicinando, per godersi senza troppi problemi gli ultimi sprazzi di "gioventù".

    ha scritto il 

  • 5

    Legger,o ora che la sua morte è ancora fresca nella mia vita me lo rende doloroso. Tutto il suo wit èuna stilettata. Nora ephron è una di quelle figure che entrano a far parte della tua famiglia.

    ha scritto il 

  • 1

    Non so bene cosa cercassi quando ho cominciato a leggere questo libricino: la nota verve dell'autrice, forse, o un centinaio di pagine leggere e divertenti.. e terminarlo è stata una fatica!
    Forse sarà per il gap generazionale o per la poca confidenza con la cultura americana, ma non mi è piaciut ...continua

    Non so bene cosa cercassi quando ho cominciato a leggere questo libricino: la nota verve dell'autrice, forse, o un centinaio di pagine leggere e divertenti.. e terminarlo è stata una fatica! Forse sarà per il gap generazionale o per la poca confidenza con la cultura americana, ma non mi è piaciuto neanche un po'!

    ha scritto il 

  • 4

    Ho capito perché i film della Ephron sono piaciuti a tanti, anche se io non guardo da tempo Harry, ti presento Sally. La adoro! Mi spiace tantissimo per la sua morte e, per citare proprio il suo libro "se fosse viva le scriverei una lettera per dirle che il suo libro mi ha fatta davvero sorridere ...continua

    Ho capito perché i film della Ephron sono piaciuti a tanti, anche se io non guardo da tempo Harry, ti presento Sally. La adoro! Mi spiace tantissimo per la sua morte e, per citare proprio il suo libro "se fosse viva le scriverei una lettera per dirle che il suo libro mi ha fatta davvero sorridere".

    ha scritto il 

  • 3

    Il talento di Nora Ephron non sempre basta...

    Dato che adoro Nora Ephron dai tempi di "Harry ti presento Sally" e "Insonnia d'amore" ho comprato questo libro appena è stato pubblicato in Italia, aspettandomi devo dire grandi cose.


    Ho tenuto il libro da parte quasi con reverenza in attesa di poterlo leggere al momento giusto, pensando ...continua

    Dato che adoro Nora Ephron dai tempi di "Harry ti presento Sally" e "Insonnia d'amore" ho comprato questo libro appena è stato pubblicato in Italia, aspettandomi devo dire grandi cose.

    Ho tenuto il libro da parte quasi con reverenza in attesa di poterlo leggere al momento giusto, pensando che mi avrebbe in qualche modo lasciato degli insegnamenti, venendo da una donna tanto brillante.

    Cosa mi aspettavo, esattamente? Mi aspettavo una sorta di romanzo agrodolce o una antologia di testi scritti da una donna intelligente che non ha nessuna voglia di invecchiare e contrasta l'avanzare del tempo con l'ironia. Il che in parte rispecchia il contenuto del libro, se non fosse che il risultato è molto discontinuo e qualitativamente non sempre all'altezza, seppure ben tradotto in italiano e confezionato con eleganza.

    Alcuni articoli, tra cui l'ultimo e l'articolo che dà il titolo alla raccolta, sono dei veri gioiellini. Ma nel complesso? Sembra un libro tirato via giusto per poter pubblicare qualcosa. Insomma, Nora Ephron può decisamente fare di meglio.

    Anche se devo dire che un insegnamento me lo ha lasciato: da quando ho comprato il libro mi prendo molta più cura del mio collo e non dimentico mai la crema da notte.

    ha scritto il 

  • 3

    Guardare al tempo che scorre col sorriso

    L'autrice guarda con autoironia ai molteplici effetti dell'inesorabile scorrere del tempo su noi donne: simpatico, leggero, non sciocco. Ideale per una lettrice - lavoratrice (magari pure pendolare)-moglie-madre-amante over 40

    ha scritto il 

  • 4

    e poi uno si chiede perché mai dovrebbe piacergli NY?

    Avrei dovuto prevedere che non poteva trattarsi di 130 pagine di memoir dedicate al collo e al suo ineluttabile decadimento, ma dopo aver letto le prime 5 pagine praticamente perfette sul tema sentivo che avrei potuto seguire la Ephron ovunque, qualunque rivelazione ne conseguisse, dovunque ci po ...continua

    Avrei dovuto prevedere che non poteva trattarsi di 130 pagine di memoir dedicate al collo e al suo ineluttabile decadimento, ma dopo aver letto le prime 5 pagine praticamente perfette sul tema sentivo che avrei potuto seguire la Ephron ovunque, qualunque rivelazione ne conseguisse, dovunque ci portasse la vita. Dice delle sacrosante verità e lo fa con un grande spirito. Per me lei è un modello.

    ha scritto il 

Ordina per