Il colore della luna

Come vediamo e perché

Di

Editore: Laterza

4.3
(83)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo

Isbn-10: 8842082406 | Isbn-13: 9788842082408 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Educazione & Insegnamento , Salute, Mente e Corpo , Scienza & Natura

Ti piace Il colore della luna?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
È opinione comune che il mondo appaia come lo vediamo semplicemente perché ècosì. Al contrario, la realtà che ci sta davanti è, per intero, unacostruzione del nostro cervello. In pagine sorprendenti e curiose, PaolaBressan svela i complessi fondamenti scientifici dei piccoli misteri checostellano la nostra vita quotidiana. Scopriremo come costruiamo il mondo eperché lo costruiamo in questo modo, a partire dalla catena di eventi cheprecede la percezione visiva, via via fino ai colori, alla tridimensionalità ealla ragione per cui alcune cose ci appaiono in movimento. No, la risposta nonè perché sono in movimento.
Ordina per
  • 5

    Un gran bel libro. Chiaro, semplice, scorrevole e user-friendly, ma senza perdere il rigore espositivo che deve avere un saggio scientifico, il tutto condito con varie curiosità, immagini ed esempi pr ...continua

    Un gran bel libro. Chiaro, semplice, scorrevole e user-friendly, ma senza perdere il rigore espositivo che deve avere un saggio scientifico, il tutto condito con varie curiosità, immagini ed esempi pratici. Lo sapevate che solo noi umani e poche altre scimmie riusciamo a distinguere il rosso dal verde? E che gli oggetti NON sono colorati, ma è il nostro cervello a dipingerli? Consigliatissimo

    ha scritto il 

  • 2

    Un approfondimento di nozioni inutili

    Un libro che dovrebbe rendere le cose più semplici da capire e che invece ho trovato pesante, lungo...
    Si perde in aneddoti inutili, allunga le frasi con precisazioni che hanno poca attinenza e poi qu ...continua

    Un libro che dovrebbe rendere le cose più semplici da capire e che invece ho trovato pesante, lungo...
    Si perde in aneddoti inutili, allunga le frasi con precisazioni che hanno poca attinenza e poi quando deve spiegare davvero i concetti fondamentali li butta là, con gergo tecnico senza nessuna spiegazione ulteriore.
    Forse perchè quelle cose non le sa nemmeno l'autrice?
    Capisco che doveva rendere il testo accessibile ai profani, ma con questo si intende permettergli di capire la natura di certi fenomeni e non raccontarli lasciandoli sospesi là con un contorno di elementi e curiosità più "di massa" che lasciano il tempo che trovano.
    O se proprio devi beh usali per farmi comprendere quello che vuoi dire e non per arrivare a un tot di pagine.
    Leggerlo è stato come camminare nel fango, mi impantanavo e dovevo leggere e rileggere per capire, cosa che invece non mi è capitata con un testo universitario che trattava le stesse cose.

    ha scritto il 

  • 4

    «Che il cervello risponda a certe proprietà del mondo e le rappresenti sotto forma di eventi nervosi è sicuro. Questo, però, non è ancora «vedere». Noi non vediamo linee variamente orientate localizza ...continua

    «Che il cervello risponda a certe proprietà del mondo e le rappresenti sotto forma di eventi nervosi è sicuro. Questo, però, non è ancora «vedere». Noi non vediamo linee variamente orientate localizzate sulla nostra retina o nella nostra corteccia occipitale, né vediamo l'attività di gruppi di cellule nervose: vediamo sedie, teiere e cappelli posti fuori di noi. Che queste sedie, teiere e cappelli appaiano fuori di noi è presumibilmente un'illusione: in un senso ben concreto, essi si trovano nel nostro cervello».

    ha scritto il 

  • 4

    Interessantissima lettura che spiega in modo semplice e chiaro come vediamo il mondo esterno. Ne esce fuori un meccanismo capace di far impallidire anche la più sofisticata macchina artificiale. In un ...continua

    Interessantissima lettura che spiega in modo semplice e chiaro come vediamo il mondo esterno. Ne esce fuori un meccanismo capace di far impallidire anche la più sofisticata macchina artificiale. In una sola parola (a tema) definirei questo libro "illuminante"

    ha scritto il 

  • 5

    oh, che libro sui come e sui perchè del nostro sistema visivo! L'avevo comprato come testo universitario (Percezione), ed è la cosa piu' bella che mi è rimasta del tentativo di laurea in psicologia! ...continua

    oh, che libro sui come e sui perchè del nostro sistema visivo! L'avevo comprato come testo universitario (Percezione), ed è la cosa piu' bella che mi è rimasta del tentativo di laurea in psicologia! Se tutti i testi fossero scritti così...chiaro, avvincente, umoristico...prima di averlo letto vedevo con gli occhi...leggerlo aiuta a riempirsi di meraviglia ogni volta che si pensa all' atto di vedere.

    ha scritto il 

  • 4

    La bellezza sta negli occhi di chi guarda.
    Quello che non tutti sanno è che negli occhi (o per meglio dire nel cervello) di chi guarda stanno non solo bellezza e poesia, ma anche qualità ben più concr ...continua

    La bellezza sta negli occhi di chi guarda.
    Quello che non tutti sanno è che negli occhi (o per meglio dire nel cervello) di chi guarda stanno non solo bellezza e poesia, ma anche qualità ben più concrete delle cose che ci attorniano: grandezza e forma, colore, posizione, movimento.
    La realtà che vediamo è, per intero, una costruzione del nostro cervello.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro straordinariamente ben scritto, cosa rara per un libro di divulgazione scientifica di autore italiano.
    L'argomento è interessante e la scrittura fluida caratteristiche che sicuramente aiutano ...continua

    Un libro straordinariamente ben scritto, cosa rara per un libro di divulgazione scientifica di autore italiano.
    L'argomento è interessante e la scrittura fluida caratteristiche che sicuramente aiutano nella lettura, ma è soprattutto la padronanza dell'argomento e dell'attenzione del lettore a far staccare questo libro rispetto al resto della produzione italiana.
    Concetti anche complessi rimangono impressi con facilità grazie all'ottima struttura espositiva che li lega ad esperienze quotidiane comuni a tutti i lettori, anche i meno ferrati in materia scientifica.

    ha scritto il 

  • 5

    Davvero interessante.
    Dopo aver letto il libro ti accorgi di quanto sia complesso il nostro sistema visivo.
    Curiose anche tutte le spiegazioni alle più comuni illusioni ottiche.
    Da leggere assolutamente ...continua

    Davvero interessante.
    Dopo aver letto il libro ti accorgi di quanto sia complesso il nostro sistema visivo.
    Curiose anche tutte le spiegazioni alle più comuni illusioni ottiche.
    Da leggere assolutamente :)

    ha scritto il 

  • 4

    guardare, vedere, forse capire

    Meraviglie, curiosità e misteri della percezione visiva, dalla fisiologia dell'occhio ai meccanismi psiconeuronali, attraverso numerosi esempi di cui tutti abbiamo esperienza quotidiana. Scrittura div ...continua

    Meraviglie, curiosità e misteri della percezione visiva, dalla fisiologia dell'occhio ai meccanismi psiconeuronali, attraverso numerosi esempi di cui tutti abbiamo esperienza quotidiana. Scrittura divertente ma non per questo meno rigorosa, belle illustrazioni e fotografie, riferimenti bibliografici e risorse web. Un bel saggio che nutre di molti spunti per incursioni in psicologia, biologia, fisica, filosofia: per umanisti.

    ha scritto il 

Ordina per