Il commesso

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 1203
| 304 contributi totali di cui 244 recensioni , 59 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
carol
Ha scritto il 22/06/18

Questa sí che è narrativa di tutto rispetto!
Che soave ritmo, che narrare incantevole, come una magica musica che conquista! E che storia semplice e affascinante insieme..
Mi ha ricordato un po' "Stoner".

Suziefirth1
Ha scritto il 14/06/18
Devo dire che sono rimasta più colpita da "L'uomo di Kiev", che considero un capolavoro, ma amo molto Malamud e sicuramente voglio leggere ancora qualcosa di lui. Mi ha fatto affezionare a tutti i personaggi nel loro essere inesorabilmente umani. ...Continua
Aida
Ha scritto il 13/04/18

Malamud è davvero un maestro dei "finali".

Viducoli
Ha scritto il 11/03/18
SPOILER ALERT
L'ideale dell'ostrica a Brooklyn
Bernard Malamud è considerato uno dei padri della letteratura ebraico-statunitense del secondo dopoguerra, accanto a nomi come Saul Bellow, Norman Mailer, J.D. Salinger e altri, cui seguirono autori ancora attivi quali Philip Roth, Chaim Potock e Pau...Continua
Friski
Ha scritto il 07/03/18

Piccolo capolavoro sulla condizione umana.


Ivan
Ha scritto il Jun 14, 2018, 20:08
Lui poteva guardare fuori di sé, ma nessuno poteva vedergli dentro.
Pag. 253
Ivan
Ha scritto il Jun 14, 2018, 20:07
Comunque non poteva smettere di pensare alla rapidità con cui andavano in rovina le vite di certe persone che non riuscivano a decidersi ad agire in un determinato modo al momento giusto; lo turbava il pensiero della facilità con cui un uomo poteva d...Continua
Pag. 152
Ivan
Ha scritto il Jun 14, 2018, 19:59
«Quando una persona è giovane, è privilegiata», osservò Helen, «è piena di possibilità. Ti possono capitare cose meravigliose, e quando ti alzi al mattino senti che andrà di sicuro così. Vuol dire questo, essere giovani, ed è ciò che ho perduto. Ades...Continua
Pag. 71
mauromazzeo
Ha scritto il Jan 21, 2018, 21:44
Si può continuare a vivere quando si è già morti?
matela
Ha scritto il Dec 30, 2017, 17:31
"La sofferenza, pensava, è come una merce. Scommetto che gli ebrei riuscirebbero a cavarne un vestito. L'altra cosa curiosa è che ce ne sono in giro, di ebrei, più di quanto non si creda:"

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Mstislava Alojzy
Ha scritto il Jul 20, 2015, 08:20
Street of Crocodiles excerpt
Autore: directed by the Brothers Quay

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi