Il contagio

Voto medio di 434
| 121 contributi totali di cui 106 recensioni , 15 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 02/01/17
E' il primo libro dell'anno che porto a termine. Ho incontrato Walter Siti grazie ad un articolo letto su Prismo dove si tratta di mondi chiusi, di dimensioni isolate da confini che estromettono senza intromettere. L'ho letto mosso da una certa ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 28/02/16
un palazzo in una borgata romana, le storie delle persone che ci vivono e in parallelo il destino delle borgate: una sorta di "la vita: istruzioni per l'uso" a cui è stata tolta la leggerezza di perec per sostituirla con un mal di vivere continuo, ...Continua
Ha scritto il 07/01/16
A tratti bello e coinvolgente, sopratutto iteressante ma a tratti mi ci sono pure un po perso
Ha scritto il 19/04/14
Il contagio
Un libro non semplice, contorto, spesso in romanaccio. La vita di alcuni borgatari e le dinamiche che si innestano tra di loro.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/03/14
il mondo della borgata: certamente non quello che piace a me , con tutto quello squallore nei valori e nei rapporti, pur se non mancano di umanità. E' una realtà da conoscere, ma è troppo triste sapere che esiste..verrebbe la voglia di opporsi a ...Continua

Ha scritto il Aug 04, 2010, 18:18
L'appassionata analisi di Pasolini, vecchia di oltre trent'anni, andrebbe rovesciata: non sono le borgate che si stanno imborghesendo, ma è la borghesia che si sta (se così si può dire) "imborgatando". Al di là dell'esperienza biografica di ...Continua
Pag. 313
Ha scritto il Aug 04, 2010, 18:10
Ci sono luoghi del mondo in cui l'assoluto è più indifeso, meno affidato ai professionisti: le borgate sono uno di questi luoghi. Di fronte all'impossibilità di padroneggiare il contesto, il borgataro semplifica, si costruisce degli idoli ...Continua
Pag. 312
Ha scritto il Aug 04, 2010, 17:18
se percepiamo il mondo come un prodotto artistico, allora valgono per il mondo le regole che valgono per le opere d'arte, cioè l'indifferenza morale e la sospensione dell'incredulità. Dunque non è pertinente se quel che dice un leader sia vero o ...Continua
Pag. 311
Ha scritto il Aug 04, 2010, 17:06
Ho imparato molto da Marcello, ma io sono cattivo e lui è buono: entrambi constatiamo che i cani amano di un amore incondizionato - ma lui ne deduce che i cani sono migliori degli uomini, io ne deduco che l'amore incondizionato non si dovrebbe ...Continua
Pag. 296
Ha scritto il Aug 04, 2010, 17:03
Dobbiamo dire grazie alla cocaina se molti nostri giovani non diventano degli insulsi e consenzienti esecutori di un potere decerebrante, e se dimissionano dal gregge per strade più tormentose. Mi chiedo se la cocaina non debba essere concepita ...Continua
Pag. 296

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi