Il conte di Montecristo

2

Voto medio di 79
| 12 contributi totali di cui 7 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Marta Ferretti
Ha scritto il 18/06/15
"Dantés o Dantòn?"
Quando penso al Conte di Montecristo, mi sovviene subito alla mente il termine Superuomo. Non mi ricordo assolutamente nulla della letteratura francese e della filosofia che studiai alle superiori, tantomeno l'epopea di Dumàs, ma leggo con piacere su...Continua
maroufle
Ha scritto il 04/06/12

Colpi di scena, travestimenti, malvagità (che è diversa dalla cattiveria!) baffi, incarnati pallidi!
Mi sono molto goduta entrambe i capitoli, e il primo l' ho letto a Baranis!

Skimble
Ha scritto il 28/08/11
"Il cimitero del Castello d'If era il mare"
Il Conte di Montecristo è la storia di una vendetta, condotta secondo un piano inesorabile, che accerchia e lentamente stritola i colpevoli. E' anche un romanzo strepitoso, ricchissimo di personaggi indimenticabili e scene emozionanti. Pieno di cambi...Continua
Francesco Gallone
Ha scritto il 08/06/11
W Dantès, W Dumas! - 10 Stelline cumulative per i due volumi!
Arrivare, dopo 1200 pagine, alla fine di un romanzo che non è più una lettura d'evasione, ma un'esperienza emotiva, lascia il lettore orfano del personaggio più contrastato e più affascinante che si possa trovare sugli scaffali di qualsiasi libreria....Continua
ofelia
Ha scritto il 01/01/11
Se soffro per il raffreddore per le bollette troppo care o per non meglio identificati spleen, apro il Conte e mi immergo. E' per me una lettura consolatoria, paragonabile al "latte e biscotti" o alle carezze sulla fronte quando si ha la febbre alta....Continua

Marta Ferretti
Ha scritto il Jun 18, 2015, 20:28
"Io sono disceso da un pianeta che si chiama dolore."
Marta Ferretti
Ha scritto il Jun 18, 2015, 20:27
...aggiungendovi coll'espressione di un bel viso, tutto ciò che il colorito aggiunge ad un disegno solido e vero.
Marta Ferretti
Ha scritto il Jun 18, 2015, 20:26
"Vestiamoci, ho bisogno di vedere delle maschere di cera e di stucco, per consolarmi delle maschere di carne..."
Marta Ferretti
Ha scritto il Jun 18, 2015, 20:25
perché per l'uomo felice, la preghiera rimane un assieme monotono e vuoto di senso, finchè il giorno del dolore viene a spiegare all'infelice questo linguaggio per mezzo del quale parla a Dio.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Luigi Antonucci
Ha scritto il Sep 18, 2016, 10:35
Peccato che alla fine si penta di essersi vendicato. Un grande romanzo.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi