Il conte di Montecristo

Ediz. integrale

Di

Editore: Newton Compton

4.6
(7954)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 912 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Spagnolo , Chi tradizionale , Francese , Tedesco , Catalano , Svedese , Portoghese , Polacco , Russo , Olandese , Ungherese

Isbn-10: 8854115886 | Isbn-13: 9788854115880 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Riccardo Reim

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , Rilegato in pelle , Tascabile economico , Cofanetto , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Mistero & Gialli

Ti piace Il conte di Montecristo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
L'appassionante vicenda di Edmond Dantès che, ingiustamente condannato e imprigionato, riesce a vendicarsi dei suoi nemici grazie al tesoro dell’abate Faria, conserva ancora oggi inalterato tutto il suo fascino, continuando a ispirare riduzioni cinematografiche e televisive (come quella che si è avvalsa della magistrale interpretazione di Gérard Depardieu). Pubblicato per la prima volta en feuilleton sul «Journal des Débats» nel 1844, dopo il clamoroso successo dei Misteri di Parigi di Eugène Sue, Il Conte di Montecristo seppe conquistare, fin dalle prime puntate, migliaia e migliaia di lettori, facendo diventare di colpo Edmond Dantès uno dei “supereroi” più amati dalla fantasia popolare e Alexandre Dumas uno degli scrittori più letti, non solo in Francia. Straordinario manipolatore di intrecci, Dumas costruisce con estrema abilità una vicenda ricca di imprevisti e di colpi di scena; spaziando dalle cupe segrete del Castello d’If alle catacombe romane, dalla Parigi del grand monde all’Oriente, dipinge un fedele ritratto della società della Restaurazione dominata dal potere del denaro,con un’efficacia degna di Balzac.
Ordina per
  • 5

    LETTURA DI GRUPPO Dusty pages - GDL Classici

    Ecco l'ho finito. Non mi sembra vero. Mi ero ormai affezionata ad Edmond Dantes, alias Conte di Montecristo e a tutti i personaggi. Mi mancherà molto andare a dormire solo dopo aver letto qualche capi ...continua

    Ecco l'ho finito. Non mi sembra vero. Mi ero ormai affezionata ad Edmond Dantes, alias Conte di Montecristo e a tutti i personaggi. Mi mancherà molto andare a dormire solo dopo aver letto qualche capitolo di questo meraviglioso libro.

    Non ho mai voluto leggerlo prima, perchè ho sempre avuto il timore che mi potesse annoiare e lasciare libri in sospeso proprio non piace. Invece con mia grande sopresa mi sono ritrovata a leggere senza mai alzare la testa dal libro, senza voler mai smettere di leggere se non arrivata all'ultima pagina.

    La storia si sa. Il povero Edmond Dantes, viene accusato e imprigionato ingiustamente.
    Non dico nient'altro, anche perchè dovete leggerlo come ho fatto io. Vi assicuro che non ve ne pentirete.

    Lettura fluida, divertente, angosicante, piena di soprese, di intrighi che non annoiano mai. Io ho adorato tutto. La trasformazione di Edmond nel Conte e alla fine questo suo tornare in pace con se stesso davvero sono senza parole. Mi si è stretto il cuore..ed ero lì lì per versare una lacrimuccia...

    Meraviglioso. Non trovo le parole per esprimere quanto mi sia piaciuto questo capolavoro. In realtà vrei tante cosa da dire, ma spoilerei troppo. E il bello di questo libro e il non sapere che cosa succede.

    Ecco forse qualche parte l'avrei un pò assottigiliata, ma è stato tutto necessario. Infatti non sono proprio 5 stelle.
    Dumas (padre) è proprio bravo a catturare il lettore. L'ho visto nei "tre moschettieri" ma qui si supera.

    Grazie ragazze per evermi incoraggiato e avermi fatto leggere questo capolavoro.

    ha scritto il 

  • 4

    Romanzo archetipico, un classico indiscutibile: per la sensibilità moderna talvolta può dilungarsi un po' troppo, ma il livello è sempre sublime. La prima parte poi, quella della prigionia di Dantes, ...continua

    Romanzo archetipico, un classico indiscutibile: per la sensibilità moderna talvolta può dilungarsi un po' troppo, ma il livello è sempre sublime. La prima parte poi, quella della prigionia di Dantes, è un capolavoro totale.

    ha scritto il 

  • 5

    Che dire...5 stelle non sono sufficienti per votare questo immenso capolavoro....avvincente, emozionante, profondo, coinvolgente, personaggi delineati in maniera sublime e ricchi di sfaccettature, sco ...continua

    Che dire...5 stelle non sono sufficienti per votare questo immenso capolavoro....avvincente, emozionante, profondo, coinvolgente, personaggi delineati in maniera sublime e ricchi di sfaccettature, scorrevole pur essendo il libro più lungo che io abbia mai letto....non un libro, ma IL libro....Edmond Dantes mi mancherà per tutta la vita....

    ha scritto il 

  • 5

    Lo ritengo il più bel libro che abbia mai letto in vita mia, c'è dentro di tutto ma soprattutto quello che anima gli uomini in ogni epoca, il male, la vendetta e soprattutto i soldi

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Non sarà il romanzo più bello che ho letto, ma è sicuramente quello che ho più amato.
    Un uomo imprigionato in una cella oscura viene iniziato alla scienza e alla filosofia da un maestro spirituale; un ...continua

    Non sarà il romanzo più bello che ho letto, ma è sicuramente quello che ho più amato.
    Un uomo imprigionato in una cella oscura viene iniziato alla scienza e alla filosofia da un maestro spirituale; una volta uscito egli non è più quell'uomo, ma un essere rinato in un'altra forma che compierà un'opera di giustizia rendendo il bene al bene ed il male al male. Allegoria di ogni iniziazione.

    ha scritto il 

  • 5

    E così sono giunta alla fine di questo capolavoro. Bellissimo, non un momento di noia o di cedimento! Fino all'ultima pagina, all'ultima riga, l'attenzione e la curiosità non vengono meno...mi dispiac ...continua

    E così sono giunta alla fine di questo capolavoro. Bellissimo, non un momento di noia o di cedimento! Fino all'ultima pagina, all'ultima riga, l'attenzione e la curiosità non vengono meno...mi dispiace solo di aver aspettato così tanto tempo per leggerlo! Il mio ritorno ai classici non poteva andare meglio!!

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per