Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il conto cifrato

Di

Editore: Mondadori

3.6
(231)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8804451378 | Isbn-13: 9788804451372 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Il conto cifrato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nick Neumann, un ex marine laureato ad Harvard, abbandona lavoro e fidanzataper accettare un impiego nella United Swiss Bank di Zurigo. Suo vero scopo èscoprire la verità della morte del padre, assassinato diciassette anni prima,che aveva lavorato per la stessa banca. Le indagini sono ostacolate in tutti imodi dagli alti funzionari dell'istituto, ma Nick riuscirà a seguire le traccedi un oscuro intrigo internazionale. Sullo sfondo una Zurigo che agli occhi diNick appare come un antimondo, in cui il freddo e il ghiaccio sembrano volercristallizzare ogni cosa. Per occultare un delitto perfetto.
Ordina per
  • 5

    Frase preferita: "No, non siamo uguali. Siamo molto, molto diversi. Lei è convinto che la carriera valga il sacrificio della propria morale. Mi offra 10 milioni di dollari e la presidenza di questa banca e io non la lascerei ugualmente uscire da qui." p. 698.

    ha scritto il 

  • 4

    Beh sarà anche commerciale, ma si incomincia e ci si resta attaccati con una curiosità incredibile. È un thriller a volte davvero mozzafiato, che regge molto bene le sue 700 pagine. Ha una sua "convenzionalità" ma chapeau! davvero. Strano che non sia mai tratto (almeno a quanto so) un film da que ...continua

    Beh sarà anche commerciale, ma si incomincia e ci si resta attaccati con una curiosità incredibile. È un thriller a volte davvero mozzafiato, che regge molto bene le sue 700 pagine. Ha una sua "convenzionalità" ma chapeau! davvero. Strano che non sia mai tratto (almeno a quanto so) un film da questo libro, forse il motivo era che è molto convenzionale e di cose del genere ne sono state fatte. Comunque è una lettura d'evasione assolutamente gradevole. Bravo Reich!

    ha scritto il 

  • 3

    Onesto libro da metropolitana (o da ombrellone o da comodino, fate voi). Intrattiene con una certa tensione narrativa, alta finanza, mistero, avventura, mafia, potere, amore. Tutti gli ingredienti della ricetta, ben miscelati, niente di originale, ma il risultato sicuramente apprezzabile da chi c ...continua

    Onesto libro da metropolitana (o da ombrellone o da comodino, fate voi). Intrattiene con una certa tensione narrativa, alta finanza, mistero, avventura, mafia, potere, amore. Tutti gli ingredienti della ricetta, ben miscelati, niente di originale, ma il risultato sicuramente apprezzabile da chi chiede a un libro un po' di svago e nulla più

    ha scritto il 

  • 5

    Acquistato così per caso in un mercatino dell'usato questo romanzo mi ha tenuto incollato dalla prima all'ultima pagina (sono circa 700)per la sua trama avvolgente. Un thriller finanziario ambientato a Zurigo fra banche, conti cifrati, droga, ecc. Il protagonista vuole scoprire la causa della m ...continua

    Acquistato così per caso in un mercatino dell'usato questo romanzo mi ha tenuto incollato dalla prima all'ultima pagina (sono circa 700)per la sua trama avvolgente. Un thriller finanziario ambientato a Zurigo fra banche, conti cifrati, droga, ecc. Il protagonista vuole scoprire la causa della morte del padre .......

    ha scritto il 

  • 3

    la zona normal

    Un tipico esempio di thriller del passaggio di millennio, un'ottima scaletta, tensione, colpi di scena e dopo qualche anno tutto ciò che ti ricordi è che "parla di soldi" e questo grazie:
    - al titolo
    - alla nozione acquisita che quasi sempre è l'unica cosa che smuove il destinatario med ...continua

    Un tipico esempio di thriller del passaggio di millennio, un'ottima scaletta, tensione, colpi di scena e dopo qualche anno tutto ciò che ti ricordi è che "parla di soldi" e questo grazie:
    - al titolo
    - alla nozione acquisita che quasi sempre è l'unica cosa che smuove il destinatario medio di questi volumi.

    Spero che ci si dedichino molti italiani a questo genere di scrittura, almeno banale per banale che i diritti arrivino nel nostro paese!

    ha scritto il